Martedì 23 Aprile 2019
   
Text Size

“AL MOMENTO GIUSTO CI FAREMO VALERE E RISPETTARE”

solleone-molfetta-pp

logo-sponsor-volley-jhaAncora un passo falso davanti al proprio pubblico per il Solleone Volley Gioia, che dopo tre giornate si ritrova ancora alla ricerca del primo set conquistato. Sicuramente un ruolino di marcia poco esaltante, che lascia la squadra del presidente Lippolis nei bassifondi della graduatoria e non giova di certo al morale del giovane gruppo biancorosso, ancora alla ricerca di una maturazione di squadra e di una buona iniezione di fiducia.

Tuttavia qualche spiraglio per il futuro emerge se si pensa che le due sconfitte al PalaCapurso sono giunte contro le prime della classe, Brollogo_pallavoloo e Molfetta, in un torneo che si conferma mediamente molto più di livello rispetto agli ultimi campionati di B1. Conferma questa tesi mister Spinelli.

spinelliSpiace ritrovarsi ancora una volta a commentare una sconfitta e so quanto sia apparentemente difficile trovare delle note positive dopo uno 0-3 casalingo. Ma dobbiamo essere prima di tutto obiettivi, sapere che questo è un campionato spaccato in due, dove ci sono una decina di squadre che lottano per la promozione o almeno per i play off e un secondo gruppo che punta alla salvezza, dove siamo anche noi. Non dobbiamo farci prendere dal panico ma aspettare il momento più propizio per far fruttare i nostri progressi, che, dati alla mano, ci sono partita dopo partita”.

Sull’impegno dei ragazzi e sulla crescita di molto di noi nel rendimento generale ho pochi dubbi; dal muro alla difesa, anche contro Molfetta siamo cresciuti e quando affronteremo avversari del nostro livello saremo pronti e ci faremo rispettare. Certo, siamo consci dei nostri limiti, ma sappiamo anche che al momento ci sono molte squadre meglio attrezzate di noi; contro Molfetta, per esempio, quando ci si trova davanti un De Luca palla_pallavoloche colpisce la palla ad altezze siderali c’è poco da fare”.

Insomma qualche nota positiva c’è, almeno in proporzione al valore delle gare disputate.

“Ribadisco che al momento giusto ci faremo valere, è chiaro che Brolo e Molfetta erano fuori dalla nostra portata, mentre c’è qualche rammarico in più per come è andata la partita di Chieti. In ogni caso non guardiamo troppo alle spalle, pensiamo al nostro lavoro e alla crescita dei ragazzi senza affanni. Restiamo concentrati, la stagione è lunga e non possiamo certo pensare di arrenderci alla terza di campionato”.

(Giuseppe Leronni - Ufficio Stampa Team Volley Jòya)

Commenti  

 
#2 Ivan T. 2010-11-06 10:58
Finalmente! ringrazio volley man che ha centrato in pieno la sostanza del problema.
 
 
#1 volley man 2010-11-04 16:38
I problemi sono 3: albanese, gallotta e una panchina nulla!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI