Mercoledì 06 Luglio 2022
   
Text Size

Cesare Filippo Resta 60° su 9013 alla Gran Fondo del Nove Colli

IMG-20210929-WA0034

Cesare-Filippo-RestaUn gioiese, il 27enne Cesare Filippo Resta, si è piazzato 60° su 9013 concorrenti alla cinquantesima edizione della Nove Colli il 26 settembre scorso, indossando sul dorsale il n. 608 e percorrendo i 210 chilometri in 6 ore e 38 minuti. Un risultato eccezionale che premia costanza e sacrificio, oltre che una grande passione!

Cesare. a detta dei suoi cari. ha imparato prima ad andare in bici che a camminare. Inizia a partecipare alle prime gare amatoriali nel 2014. Nel 2017 partecipa al Gran Fondo mondiale UCI in Francia. La prima vittoria assoluta giunge nel 2018 a Grottaglie, nel 2019 è Campione italiano Csain nella specialità crono della categoria juniores. Iscritto alla Team Preview Putignano partecipa a gare importanti, tra cui la Oetztaler in Austria, una delle gare di ciclismo amatoriale più estrema.

“Tenendo conto che durante gli ultimi due anni si è gareggiato molto poco e quindi anche gli allenamenti si sono ridotti, non immaginavo davvero di raggiungere questo risultato - confessa con emozione -. Vedere migliaia di concorrenti pronti a sfidarsi dà una carica immensa… solo per raggiungere a griglia di partenza ci sono voluti 40 minuti!”

Un percorso durissimo: nove salite con pendenza massima del 18%, sul leggendario Barbotto, con un dislivello di 3840 metri e partenza all’alba in quell’atmosfera magica che solo chi vive questo momento percepisce a pieno, poi una giornata di festa per tutta la città.

Sono stati 1200 i volontari che si sono impegnati per mandare avanti tutta la macchina organizzativa sostenuta dall’esperienza della Fausto Coppi. I corridori che hanno tagliato il traguardo sono stati 8076 di cui 2756 hanno affrontato il percorso lungo mentre 5320 si sono “accontentati” della versione della Nove Colli da 130 km. Sono invece 440 gli squalificati (tra tagli di percorso e inquinamento volontario fuori dalle aree verdi). Quasi 500 invece quelli che non hanno portato a termine la prova per motivi vari. 

Alla Nove Colli hanno partecipato anche altri gioiesi, tra cui Luigi Spinosa, Antonio Procino, Michele Eramo, Angelo Addati, Giuseppe Capozzo, Vincenzo Giotta, Filippo Donvito e Giovanni Eramo.

A Cesare l’augurio di raggiungere nuovi traguardi con la stessa umiltà e semplicità di oggi, confidando nelle sue forze e nell’aiuto della sua bella famiglia! Ad maiora!

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.