Lunedì 14 Ottobre 2019
   
Text Size

Il grande basket è ritornato al Pala Florio con il weekend di Supercoppa Italiana

basket

Con i suoi 6 mila posti a sedere, il Pala Florio è la terza struttura del genere nel sud Italia, ma negli ultimi anni è stato spesso utilizzato per ospitare concerti e solo pochi eventi sportivi importanti. Chi ama il basket ha però potuto ammirarne la struttura, che ha subito un rinnovamento di recente, durante la Supercoppa italiana che ha visto sfidarsi le finaliste dello scorso campionato e della passata Coppa Italia.

Sassari vs Cremona - La prima semifinale ha visto Sassari imporsi su Cremona per 101 a 94. I lombardi, che pure avevano dominato nei primi tre quarti di match, si sono fatti rimontare nell’ultimo periodo e poi battere all’overtime. Non sono bastati i 25 punti di Matt Tiby e le buone prestazioni di Mathews e Saunders, i sardi hanno fatto valere la forza del gruppo e i tanti canestri di Evans e Spissu.

Venezia vs Brindisi - La seconda sfida è stata quella tra Venezia e Brindisi che ha visto i campioni d’Italia vincere 78 a 73. E dire che i salentini erano partiti bene, con i soliti Brown e Banks, sorprendendo i lagunari e mettendoli sotto di ben 22 punti (6 a 28). Trascinati da Daye e Watt, i ragazzi di De Raffaele diventano più fluidi e aggressivi in attacco e, con un parziale di 31 a 11, fanno sprofondare Brindisi a -15. Il finale è da brividi con i pugliesi che risorgono e i veneti che non mollano e arrivano alla vittoria.

Gianmarco_Pozzecco

La finale - L’incontro decisivo del trofeo è una rivincita della finale scudetto di pochi mesi prima. I sardi iniziano al meglio, imponendo il loro ritmo di gioco con Jerrells e McLean, portandosi avanti sul 41 a 24 a metà partita. Nel terzo quarto sembra un'altra gara, i sardi si rilassano e i veneti si rifanno sotto sostenuti dalle triple di Chappell e dai canestri di Watt. Nell’ultimo periodo uno scatenato Filloy si carica la squadra sulle spalle portandola fino al -2. Il finale è al cardiopalma, si gioca punto a punto, e per stabilire il vincitore serve un tempo supplementare. Il gioco di Sassari è guidato da Michele Vitali che, infilando una tripla dietro l’altra, porta avanti i suoi che gestiscono il vantaggio fino alla sirena finale. Pozzecco e i suoi possono esultare per il loro secondo trofeo in 5 mesi, dopo la vittoria alla FIBA Eurocup.

Per gli appassionati di basket che aspettavano l’inizio della stagione con ansia, questo è stato il primo trofeo in palio e un antipasto di ciò che potrà essere il campionato. Per i pugliesi della New Basket Brindisi, che hanno vinto la finalina per il terzo posto, ci sono grandi aspettative da parte del pubblico e un'attenzione speciale dai bookmakers, visto che parteciperanno anche alla Basketball Champions League.

Tutta la Puglia è fiera di poter sostenere l’unica squadra meridionale in Serie A e Bari sarebbe orgogliosa di ospitare qualche partita casalinga della “Stella del Sud”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.