Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

VOLLEY SERIE D. ACADEMY GIOIA CONCEDE IL BIS

Tecnova Volley Gioia_2018-10-21_2

Tecnova Volley Gioia_2018-10-21_1“Ci sono volute quasi due ore e quindici minuti di gioco spalmate in quattro parziali, ma alla fine la Tecnova Volley Gioia ha potuto alzare le braccia al cielo, peraltro incamerando l'intera posta in palio con un'ottima BCC Polcs Locorotondo. Questo è l'esito di quello che probabilmente è stato il match clou della seconda giornata del girone B di Serie D Femminile, non tanto per i risvolti di classifica (le due squadre avevano vinto entrambe all'esordio), quanto piuttosto per il valore del gioco espresso. La sfida è stata lunga e tirata, ci sono stati tantissimi scambi lunghi e combattuti e nessuna delle protagoniste sottorete in entrambe le metà campo si è risparmiata. Alla Tecnova il merito di aver saputo condurre con autorevolezza per larghi tratti e di non essersi disunita nei momenti di difficoltà (su tutti, l'epilogo del secondo set, sfumato dopo tre set point). Sicuramente mister Milella e lo staff tecnico dovranno continuare a lavorare verso la quadratura del cerchio, ma intanto si è trattato di un'altra importante boccata di ossigeno nel cammino di questa stagione.

Che la partita fosse molto equilibrata è stato chiaro fin dai primi scambi. Solo a metà del primo parziale le biancorosse sono riuscite a trovare un break vincente, per poi spingere forte dai nove metri (21-16) e ipotecare il set, tenendo a bada la replica ospite (25-22). Locorotondo ha provato ad alzare il ritmo nel gioco successivo, ma quando il contrattacco gioiese è stato efficace Recchia e compagne si sono portate avanti (da 8-9 a 14-10). L'epilogo è sembrato simile al set precedente, con un tentativo di rimonta della BCC solo abbozzato, ma sul 24-21 le padrone di casa non sono riuscite a chiudere, concedendo addirittura la rimonta con due ricezioni imprecise (24-26). Tutto da rifare, ma la Tecnova ha metabolizzato nel modo migliore ed è tornata in campo più decisa e concreta, ritrovando continuità in difesa e su palla alta (15-7). Anche in questo caso Locorotondo ha risposto tardivamente e ha potuto solo dimezzare il divario (25-21). Molto più vibrante il quarto set. Tecnova avanti e in pieno controllo fino al 14-10, poi sorpasso ospite e controsorpasso gioiese (da 16-18 a 20-18) con una ritrovata incisività al servizio e a muro, preludio al definitivo 25-22.

Applausi a entrambe le squadre e complimenti alle giovanissime biancorosse (poco più di 21 anni l'età media del 6+1 titolare), meritatamente a punteggio pieno insieme a Grotte di Castellana Volley. Adesso testa al Santeramo, che sabato prossimo aspetterà la Tecnova alle ore 18.30”.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI