Martedì 17 Luglio 2018
   
Text Size

Adriatika Nuoto riparte dalla collaborazione con Gioia Running

gioia running e adriatika

piscina comunale “Corsa e nuoto a braccetto per virare insieme verso nuovi traguardi. A Gioia del Colle nasce una sinergia unica nel circondario. Gioia Running e Adriatika Nuoto si stringono la mano in un sodalizio che vedrà le due società sportive collaborare insieme nei mesi estivi.

La piscina comunale ospiterà fino a fine luglio i podisti della squadra biancorossa che sfrutteranno i benefici dell’acqua per una preparazione mirata e finalizzata al miglioramento delle prestazioni da runner. Si parte martedì 19 giugno per un periodo di dieci lezioni con frequenza bisettimanale. L’impianto sarà interamente a disposizione della Gioia Running (che al momento conta circa 100 atleti), perché gli allenamenti si svolgeranno in una fascia oraria in cui la piscina è chiusa al pubblico, proprio per garantire il meglio ai podisti.

«Faremo un lavoro diverso e settoriale per ogni atleta – spiega Angelo Pugliese, tecnico FIN dell’Adriatika nuoto, ideatore del progetto di collaborazione –. I runners lavoreranno in acqua in assenza di gravità e questo per loro sarà un enorme vantaggio in quanto non andranno a pesare sulle articolazioni inferiori già sollecitate dalla corsa. Il lavoro in acqua sarà mirato all’esclusione delle microlesioni che ognuno di loro ha e che magari non conosce perché nemmeno verificabili da nessun strumento ecografico».

Non ci sono fini economici, ma solo di crescita e di rafforzamento di legami. E chissà che magari in futuro qualche appassionato di corsa non diventi un nuotatore o viceversa, come sottolinea l’amministratore di Adratika nuoto e direttore dell’impianto gioiese, Sergio Della Tommasa: «Ringraziamo la Gioia Running per la fiducia che ripone in noi. Sono molto orgoglioso quando Adriatika riesce a collaborare con altri settori sportivi perché la vocazione dell’Adriatika è quella di crescere allargando anche gli orizzonti verso altri sport nell’ottica di una multilateralità mentale prima ancora che fisica. Nuoto e corsa non sempre vanno a braccetto, chi è forte in acqua non lo è quando corre e viceversa, ma possono convivere. Noi speriamo che possano diventare intercambiabili per affrontare nuove sfipiscina comunalede di crescita».

Il sodalizio si svilupperà anche fuori dall’acqua con lezioni mirate sulla teoria dell’allenamento tenute sempre da Angelo Pugliese.

«Questa sinergia è importante – dice Gianni Gemmati, presidente della Gioia Running – perché propone un allenamento innovativo che potrà farci solo crescere. Senza contare che la nostra mission è quella di aprirci a nuove proposte in un clima che sia sportivo nel vero senso del termine. Anche per questo siamo riusciti a coinvolgere nella nostra società 40 atleti di paesi limitrofi che si sono tesserati con noi proprio perché affascinati dal clima gioviale che siamo riusciti a creare».

«La sinergia fra Gioia Running e la nostra società è la testimonianza che lo sport unisce nei valori e nelle relazioni - dice Patrizia Nettis, coordinatore della scuola nuoto della piscina comunale che terrà le lezioni insieme a Pugliese -. Siamo onorati di questa collaborazione che accresce l'offerta didattica per i nostri utenti. Il nostro impianto è cresciuto molto e i successi dei gruppi sportivi, dagli agonisti, al sincro, ai master lo dimostrano. Senza contare gli eccellenti risultati dei nostri atleti disabili sia mentali (Fisdir) che fisici (Finp), settori nei quali stiamo investendo molto in termini di formazione e professionalità. Quello che ci sforziamo di fare ogni giorno è proporre ai corsisti un ventaglio di proposte sempre più vario con attività anche individualizzate per ogni fascia di età e personal trainer che seguano gli utenti in modo personalizzato, se necessario. Tante sono le novità, basti pensare all'ultima arrivata nei mesi estivi: un corso di avviamento allo snorkeling che prevede una parte in piscina e una parte in mare. Obiettivo per l'anno prossimo è allargare ancora di più le proposte con grande passione e amore per quello che facciamo attraverso uno staff competente, formato e soprattutto aggiornato»”. 


 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI