Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Due gioiesi, padre e figlio, in evidenza al “Gran Fondo” di Corato

MTB gran fondo corato

mountain bike gra fondo vito e francesco capurso Alla prima edizione di “Gran Fondo Oasi di Nazareth”, gara di MTB (Mountain Bike) svoltasi domenica scorsa, 22 ottobre 2017, a Corato, a cui hanno partecipato quasi 200 corridori, in una corsa tiratissima, polverosa ma molto divertente, organizzata dal Team Eurobike di Carrer, gli atleti Francesco e Vito Capurso, gioiesi doc, appartenenti alla stessa famiglia (rispettivamente figlio e padre con la stessa passione per la bici), lasciano il segno con le loro splendide prestazioni.

Francesco, che ha partecipato al “Mediofondo”, dopo una estenuante cavalcata di 45 km, ha tagliato il traguardo al 2° posto nella sua categoria (JMT – Junior Master - riservato agli atleti dai 17 ai 18 anni) e 38° nella generale in 1h26’14”. Gli ha fatto seguito Vito, classificatosi al 2° posto dellamountain bike gra fondo vito e francesco capurso “Marathon” (55 km) nella categoria M4 (atleti dai 45 ai 49 anni) e 24° nella generale con il tempo di 2h10’43”.

Un successo ottenuto da atleti aderenti alla “ASD La bicicletta”, con sede a Gioia del Colle, arricchito dalle ottime prestazioni di altri due suoi atleti, entrambi di Casamassima: Francesco Verna, quarto di categoria (M2 – per atleti dai 25 ai 39 anni) e 11° nella classifica generale, con il tempo di 2h00’01”, seguito da Claudio Leo, 7° tra gli M2 e 17° nella generale (2h01’53”), che hanno partecipato alla Marathon.

Un risultato davvero apprezzabile a cui ne siamo sicuri ne seguiranno altri, sia a livello individuale, da parte degli atleti componenti la famiglia Capurso, che di squadra. Un plauso a tutti da parte della nostra redazione.

mountain bike gra fondo vito e francesco capurso mountain bike gra fondo vito e francesco capurso

Commenti  

 
#1 Mi accontento 2017-10-29 16:38
Complimenti qualcùno e qualcosa di buono a Gioia del Colle. Grazie
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI