VOLLEY - DERBY NAVA - CASTELLANA: “TUTTO DIPENDE DA NOI”

601653canne

logoDopo il grave lutto familiare che l’ha colpito nei mesi scorsi, con grande forza di volontà, Giacomo Tomasello si è immerso nuovamente nel clima campionato. Il centrale catanese, atleta di grande carattere ed esperienza, suggerisce di non guardare troppo né al calendario, né ai possibili e fisiologici “rilassamenti” delle avversarie.

Giacomo domenica ospitate Castellana; che gara ti aspetti?

“Castellana ha saputo tener fede ai favori del pronostico: era stata costruita per vincere, ed è stata brava a dimostrare sul campo il suo valore. La gara di domenica sulla carta ci lascerebbe poche speranze; i derby, però, specie quando come in questo caso vi è grossa ma sana rivalità fra le due compagini, sono delle incognite. Dobbiamo essere bravi a giocare questa gara come se fosse una finale; punto a punto, non lesinando impegno e senza lasciarci intimorire dalle difficoltà che inevitabilmente si frapporranno fra noi e la vittoria. La chiave della gara, a mio avviso, starà nella nostra capacità di dare continuità ad un gioco che, specie nelle ultime gare, a tratti è stato molto redditizio e convincente”.

Calendario alla mano, credete ancora nei play-out?

Inutile dire come nel gruppo ci sia una palpabile delusione per questa stagione; mi piace sottolineare però le prestazioni di alcuni miei giovani compagni di squadra che, partiti in sordina, spesso sono riusciti a tenerci a galla (Cetrullo, Del Vecchio, Niero). Sono da sempre convinto che promozioni e retrocessioni si decidano nelle ultime tre, quattro gare della stagione. Il nostro calendario dopo la gara con Castellana, potrebbe sembrare più agevole di quello di alcune nostre rivali. In realtà però nei momenti che contano le differenze tecniche si attenuano e sono le motivazioni a fare la differenza. Credo che il nostro destino dipenderà in primo luogo da noi stessi”.

Giuseppe Grazioso - Ufficio Stampa Nava Gioia del Volley