Martedì 20 Ottobre 2020
   
Text Size

E' IN EDICOLA IL NUOVO NUMERO DE “LA VOCE DEL PAESE”

la voce del paese gioia4

Tante le novità anche in questo numero, buona lettura a tutti.

- Editoriale: Povia continua a difendere l’indifendibile
- A spasso tra le righe con Paolo Covella
- Incidenti stradali. Due feriti…..
- Termosud: è cassa integrazione
- Alessandro chiede aiuto alla città
- Raccolta firme contro degrado di via Roma
- Assunzioni Spes e il clientelismo politico
- Passaggio a livello via Dante. Pro.di.gio. ha la soluzione
- Sta a noi cambiare. Politica lontana dalla realtà
- Oltre le barriere, nel rispetto di tutti…
- Servizi ridotti alla Biblioteca….ma non chiude
- Referendum tributi…..qualcosa si muove
- Il Pd e il mattone
- Prostituzione: fermate 11 rumene
- Le cicorielle di via Garibaldi
- RoomArt. Il riciclo artistico dei rifiuti
- Giorno della Memoria. Le manifestazioni

E tanto altro ancora!

 

Commenti  

 
#3 luca n. 2014-02-02 01:07
80% delle retribuzione.Sono informat anche perché rientreró tra quei lavoratori che usufruiranno della cigo.Solo mi chiedevo cosa volesse dire INCREDIBILE.Buona notte anche a voi della redazione

La Redazione
Hai ragione, involontaria dimenticanza. In quanto ad INCREDIBILE sicuramente si riferiva alla notizia in calce di cui sicuramente ha beneficiato anche il nostro sindaco, visto che è stato consigliere regionale esattammente in quel periodo, 2005-2009, non ha 60 anni ma ha superato i 55. anche lui prenderà un bel vitalizio pensionistico. Forse è per questo che continua a ripetere ultimamente che questa sarà la sua ultima esperienza. E ci credo. con quasi 4 mila euro al mese, forse più, e da subito, chi non lo farebbe?
Saluti
Donato Stoppini

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/homepage/vitalizi-beffa-in-puglia-scatta-anche-la-rivalutazione-no689856/?fb_action_ids=10201141477571748&fb_action_types=og.likes&fb_ref=.Uut9mLp_bBU.like&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582
 
 
#2 luca n. 2014-02-02 00:52
Cosa significa cassa integrazione per chi lavora?

La Redazione
Per chi lavora con orario ridotto per crisi aziendale significa avere la restante parte della paga o dello stipendio non dall'azienda ma dall'Inps. Per chi è a zero ore lavorative l'intera retribuzione, sempre a carico dell'Istituto previdenziale, per il periodo concordato. In questo periodo c'è l'obbligo di non avere altri lavori, si rischia il licenziamento.
Buona notte
 
 
#1 INCREDIBILE !!! 2014-02-01 16:52
...CASSA INTEGRAZIONE PER CHI LAVORA...AUMENTO DEI VITALIZI E STIPENDI PER I CONSIGLIERI REGIONALI...
MA PERCHE' NESSUNO NE PARLA??????
...E LA VOCE DEL PAESE.... TACE !

La Redazione
Nessuno parla di cosa? Tace su cosa? Perchè non ti fai un giro panoramico informativo?
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.