Venerdì 03 Aprile 2020
   
Text Size

BANDO PUBBLICO RETRIBUITO 630 VOLONTARI SERVIZIO CIVILE

banner_3_570pxpp

banner_2_570pxE' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, n.70 del 3 settembre 2010, IV serie speciale, il Bando indetto per la selezione di 630 volontari, da avviare al servizio nell’anno 2010 nei progetti di servizio civile in Puglia presentati dagli enti di cui all’Allegato, approvati dalla Regione Puglia ai sensi dell’articolo 6, comma 4, del decreto legislativo 5 aprile 2002, n. 77, e utilmente collocati in graduatoria.

Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, servizio civile all'estero.

Tutti i bandi sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GURI) ed è possibile visionarli a questo indirizzo http://www.serviziocivile.it/Bandi/SchedaBando.aspx?IdBando=206245&SearchText=&Section=164.

L’impiego dei volontari nei progetti decorre dalla data che verrà comunicata dall’Ufficio nazionale per il servizio civile agli enti e ai volontari – tenendo conto, compatibilmente con la data di arrivo delle graduatorie e con l’entità delle richieste, delle date proposte dagli enti.

La durata del servizio è di dodici mesi e possono parteciparvi giovani dai 18 ai 28 anni.

Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433, 80 euro.ie3toi45si2e1t3k1henhavi08062006181127_3

La domanda di partecipazione deve essere indirizzata direttamente all’Ente che realizza il progetto scelto.

Le modalità di invio, pena esclusione, sono: raccomandata postale o raccomandata a mano.

Il termine, fissato entro le ore 14,00 del 4 ottobre 2010, è perentorio.

E’ necessario assicurarsi, pertanto, che l’Ente riceva la candidatura entro l’ora e la data indicate.

Scarica allegati:

Commenti  

 
#5 SV 2010-09-17 19:21
L'ANNO SCORSO E' STATO PRESENTATO UN PROGETTO A CARATTERE AMBIENTALE AL COMUNE,DALLA MIA SOCIETA' COOPERATIVA.L'OBIETTIVO ERA QUELLO DI IMPIEGARE I RAGAZZI DEL SERVIZIO CIVILE PER IL PIEDIBUS(ACCOMPAGNARE I BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE A PIEDI E RIPRENDERLI).
NESSUNO HA SOSTENUTO L'IDEA
 
 
#4 l nulla 2010-09-16 00:03
è giusto bisognerebbe dirlo che è stata persa questa occasione. Noi non siamo più fessi di altri paesini! :sad:
 
 
#3 mavà 2010-09-15 23:53
... in questo modo si vogliono aiutare i giovani disoccupati? non facendo nulla di nulla. ricevere oltre 400 euro al mese pagati dalla regione avrebbe fatto comodo a tanti di loro. ma i nostri politici preferiscono farlo con aiuti economici comunali da assegnare preferibilmente personalmente e ad personam...
 
 
#2 la Redazione 2010-09-15 22:41
Purtroppo no. Nemmeno uno! Neanche dal comune, a differenza di altri paesi vicini. Da rimanere... allibiti.
 
 
#1 allibito 2010-09-15 22:29
nessun progetto presntato dai gioiesi?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.