Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Tanti, tantissimi auguri di buon Natale e buone feste da Gioianet

Auguri_Natale_2017_Marano_Ticino-1

“Farsi luce”… Non potevamo scegliere miglior augurio da condividere e rivolgere ai nostri lettori per queste feste! In questa bellissima e profonda riflessione di Grazia Procino, che ringraziamo di cuore per “esserci”, il senso del Natale! Auguri!

------------------------

FA23445332939_0327f5d15c_oRSI LUCE

“La desolazione colpisce luoghi e persone, indifferentemente, ma ci sono luoghi e persone in cui entra più ferocemente e annienta. I pomeriggi di dicembre, quelli freddi e scuri, ammantano di cupezza desolante stradine poco illuminate dai lampioni.

Io guardo le luci natalizie esposte nei balconi e penso che ciò che sta da fare è farsi luce, diventare faro di bellezza per sé e per gli altri. Illuminarsi è trovare dentro se stessi ragioni bastanti di sopravvivenza, incuriosirsi alle minute occasioni di bellezza, sprigionare vita, pregare all’altare laico delle passioni, diffondere pace, fermentare silenzi di visioni, mandare in rovina scintille di ostilità, dirsi che si può sempre ricominciare, darsi coraggio, inventare nuovi inizi, guardare ogni giorno il cielo in quel momento in cui il sole tramonta e la luna spunta, riconoscere nell’altro il proprio fratello, condividere la nostra fragile umanità. Il racconto di Natale più bello è il nostro cuore che si allea con la mente e abbraccia tutti, in particolar modo coloro che non hanno nessuno o soffrono, senza creare confini di fratellanza.

Un nuovo incanto sorge accostandosi alla storia, se si percorre la strada che costeggia il castello normanno-svevo, fatelo in auto e a piedi: la suggestione è identica per intensità, diversa per il ritmo, ma è esperienza da fare, guardando verso l’alto, procedendo con lo sguardo dal manto stradale alle torri. È una ascesa nello spazio e un’immersione nel tempo, anche esse illuminanti, struggenti di meraviglia. Il Natale è quello che resta da fare a noi uomini, farci luce”.

Grazia Procino

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI