Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

TANTE LE NOVITA' CON “LA CARTA CHE FA LA DIFFERENZA”

raccolta-carta

antonicelliL’Assessore all’Ambiente, Federico Antonicelli, contentissimo dei risultati ottenuti, ci anticipa l’avvio di altre nuove iniziative in tema di raccolta differenziata.bg_w0

Domenica 7 gennaio 2010, presso la sede della Spes SpA, dalle 8 della mattina e fino alle 13, si è ripetuto l’ormai consueto appuntamento mensile con l’iniziativa “La carta che fa la differenza”. Iniziativa promossa dal comune di Gioia del Colle e coordinata personalmente dall’Assessore all’Ambiente, Federico Antonicelli, “con l’indispensabile collaborazione, a titolo gratuito, quindi senza alcun aggravio per le casse del comune - come ha voluto sottolineare lo stesso assessore - della società Puntonet Srl e della ludoteca Ludo&Tek”.

La prima provvedendo, grazie alla sua attività in campo informatico, all’inserimento dei dati inerenti la raccolta effettuata, con successiva elaborazione e creazione delle classifiche aggiornate in tempo reale, sia sulla raccolta del giorno che su quella complessiva.

Dati riportati sul sito web http://win.puntonetsrl.it/carta/index.asp?pag=risc, appositamente creato per la circostanza e facilmente consultabile dai partecipanti per verificare la propria posizione in classifica o per iscriversi senza perdite di tempo, nel caso di nuovi partecipanti.

La seconda, mettendo a disposizione di questa iniziativa due suoi collaboratori, Guido Leronni ed Ezia Castellaneta, per dare una mano sia nello scarico che nella pesa della carta e della plastica raccolta e consegnata dai partecipanti o dialogando amichevolmente con i bambini, spronandoli a continuare e a convincere a fare altrettanto altri compagni ed amici.

Una collaborazione che ha consentito di semplificare e velocizzare notevolmente le procedure, riducendo al minimo non solo l’utilizzo di personale a pagamento (un solo operaio, ndr) della Spes, ma anche i tempi di attesa dei ragazzi e dei relativi genitori o parenti iscritti e partecipanti alla gara.

bg_personaggio2In questo ultimo appuntamento sono stati raccolti poco più di 60 quintali di carta (6.049,50 kg), per un totale complessivo, dall’inizio ad oggi, di circa 240q. (23.953,69 kg), e 647,50 kg di plastica per un totale complessivo di 3.108,82 kg.

Le tessere rilasciate ai potenziali partecipanti che ne hanno fatto richiesta sono state complessivamente 135. Di queste sono attive (nel senso che hanno raccolto e consegnato almeno una volta) 123 per la carta, e 103 per la plastica.

In classifica ad oggi Francesco Stefanelli risulta al primo posto per la consegna della carta, con 2.510 kg depositati, mentre nel settore plastica guida nettamente la classifica Eligio Carucci, con ben 531,4 kg.

“Unica nota dolente - afferma l’assessore Antonicelli - è constatare la partecipazione pressoché limitata delle scuole, ridotta a poche scolaresche. Abbiamo notato che si preferisce partecipare singolarmente, magari coinvolgendo e mobilitando i genitori o i nonni. Così come si è notato la presenza di alcuni adulti, che partecipano senza alcun riferimento alla gara, ma solo perché credono in questa iniziativa”.

tit_home_ambiente

In merito al vetro e dietro nostra precisa domanda, l’assessore ci confida: “Ho notizia che viene ritirato saltuariamente da una ditta esterna, ma non saprei dire quale sia l’uso che ne fa o quale possa essere la sua destinazione. Né tanto meno se questo ritiro ci viene pagato, anche se dubito che ciò avvenga perché si tratta di un prodotto povero, in quanto non omogeneo. All’interno dei raccoglitori si mette di tutto, mentre i vetri andrebbero differenziati e raccolti per colore.

Ma nonostante ciò - continua - per noi è comunque un risparmio perché, non andando a finire nel rifiuto tal quale, non incide sui costi di sraccolta-carta2maltimento, diventando una risorsa per le casse comunali”.

Per quanto concerne le iniziative future, l’assessore Antonicelli ci tiene a informare che sta per partire la raccolta differenziata porta a porta, per mezzo dell’A.SO.TU.DIS., e che si sta organizzando una nuova iniziativa, di comune accordo con i Servizi Sociali, denominata “Bimbi Felici”, rivolta alla raccolta e smaltimento dei pannolini.

Oltre ad una raccolta differenziata porta a porta da effettuare in collaborazione tra l’ATO/BA5 e la SPES in tutto il Centro Storico, quello cioè racchiuso nel famoso anello. Per il momento - conclude - siamo contentissimi di come stia procedendo la campagna “La carta che fa la differenza”, perché abbiamo visto che la gente partecipa con entusiasmo. Ci è sembrata più sensibile, sia al tema dell’inquinamento ambientale che della tutela del territorio. Forse inizia a pensare un po’ di più al futuro dei propri figli”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.