Martedì 21 Agosto 2018
   
Text Size

SINISTRA E LIBERTA' - SINDACO: RESTANO GLI AFFARI

manifesto-sinistra-liberta

Passate le festività natalizie, i problemi della città restano come macigni sulle spalle dei cittadini gioiesi ignari delle cose del potere. Sinistra, Ecologia e Libertà per Gioia nei mesi scorsi ha segnalato con manifesti ed interrogazioni pubbliche alcune gravi inadempienze compiute dall'Amministrazione Comunale, in merito alle quali Lei, signor SINDACO, non ha dato ancora alcuna risposta e il nostro partito non intende soprassedere. E' per queste ragioni che preannunciamo una serie di iniziative tese a ristabilire la legalità nel Nostro Comune, visto l'assordante silenzio da Lei avuto sui seguenti argomenti da noi già evidenziati:

1) Varianti essenziali ad alcune Lottizzazioni abusive tra cui quella della società Acquafresca di Pontrandolfo & C. s.n.c. (Sentenza del Tar Puglia N°1372/2009), ottenute con provvedimento monocratico del Dirigente dell'U.T.C. e sanate illegittimamente dalla maggioranza consiliare creando danni patrimoniali alle casse comunali.

2) Non applicazione della Sentenza del Consiglio di Stato per il ripristino dello stato originario dei luoghi dell'Ex Mulino Pagano in conseguenza dei lavori eseguiti in modo non conforme alla destinazione urbanistica, tanto da condannare il Comune di Gioia al pagamento delle spese processuali (3.500 euro). E addirittura, successiva reiterazione del reato, attraverso un permesso di costruire che conferma l'uso improprio di tale edificio, creando di conseguenza i presupposti per risarcimenti milionari ai danni delle Casse Comunali.

Per tutto quanto su elencato, Le chiediamo pubblicamente una risposta, senza la quale trasferiremo tutto il materiale in nostro possesso alle Autorità competenti.

Le chiediamo inoltre, considerato il totale silenzio dell'opposizione sia in città che in Consiglio Comunale, con l'eccezione del consigliere Bradascio, chiarimenti sulle insolite modalità (mancanza di ricevute) delle riscossioni effettuate sui mercati natalizi da un non meglio identificato esattore della tassa comunale di occupazione del suolo pubblico nel corso del mese di dicembre, sull'entità delle relative entrate e su quale capitolo di bilancio le stesse sono affluite.

Infine, siamo desiderosi di conoscere, insieme alla città, i criteri e le modalità di espletamento dei concorsi interni svoltisi il 28 dicembre, atteso che, ancora una volta, cinque consiglieri della sua maggioranza hanno minacciato la crisi amministrativa a causa del già preordinato esito dei vincitori.

Sinistra, Ecologia e Libertà per Gioia, in attesa di conoscere "l'agenda di lavoro" della locale sezione del PD stante il suo silenzio, continuerà a lavorare per costruire una valida alternativa alla Giunta di centro destra.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI