Domenica 23 Febbraio 2020
   
Text Size

SINDACO INTERROGATO SUL BLOCCO DEL SERVIZIO AGRICOLTURA

Aziende-Agricole-11-pp

tommaso_bradascioA distanza di sei mesi dal trasferimento da parte della Regione Puglia delle risorse umane, finanziarie e strumentali, occorrenti per lo svolgimento in seno all’Ente comunale delle funzioni svolte dagli Uffici Agricoli di Zona (ex UMA), il consigliere Tommaso Bradascio interroga il sindaco Piero Longo per conoscere lo stato attuale del sevizio e i programmi attivati per rilanciare il settore agricolo locale.

Di seguito si provvede a pubblicare il testo dell’interrogazione consiliare.

------------------------------------------------

piero_longoAl Sig. Sindaco

Alla Giunta Comunale

Comune di Gioia del Colle

Oggetto: Interrogazione consiliare sul conferimento del personale Regionale al Comune di Gioia del Colle per i servizi svolti dagli uffici di Zona (UU.AA.ZZ.).

Premesso

- che con Legge Regionale n.36 del 19/12/2008 sono state emanate norme per il conferimento. delle funzioni e dei compiti amministrativi al sistema delle Autonomie Locali in attuazione del D.P.R. n. 75 del 28/01/2010 che ha disciplinato il passaggio al sistema delle Autonomie Locali delle funzioni ex U.M.A. svolti dagli Uffici Agricoli di Zona (UU.AA.ZZ.);

Considerato

- che la Regione si è impegnata al trasferimento delle risorse umane, finanziarie e strumentali, occorrenti agli Enti Locali per l'esercizio delle proprie funzioni con decorrenza dal 1° luglio 2010;

- che il decentramento di alcune funzioni agli Enti Locali con il metodo del confronto e della concertazione è finalizzato ad assicurare un migliore raccordo delle attività in un settore importante e strategico come l'agricoltura:

Constatato

- che con delibera n. 143 del 27/07/2010 l'Amministrazione Comunale ha preso atto delle determinazioni della Regione Puglia conseguentemente all'assegnazione al Comune di Gioia del Colle di n.2 dipendenti regionali;

- che con disposizione di servizio, il Comune di Gioia del Colle, ha disposto l'assegnazione di un ulteriore dipendente comunale, per coadiuvare il funzionario proveniente dalla Regione Puglia;

Considerato

- che l'opportunità di aprire un ufficio/sportello dell'agricoltura a Gioia del Colle, con dipendenti regionali qualificati può dare un notevole contributo in termini di professionalità e conoscenza delle agevolazioni e dei bandi finalizzati allo sviluppo agroalimentare ed ambientale del nostro territorio attraverso anche l'adozione di protocolli di intesa e programmi di lavoro congiunti tra la Regione e gli Enti Locali;

Io sottoscritto Tommaso Bradascio in qualità di consigliere comunale ai sensi dell'art.33 del Regolamento sul Funzionamento del Consiglio Comunale con risposta scritta,

INTERROGO

Il Sig. Sindaco per conoscere nel dettaglio se il servizio è stato attivato e quali sono i programmi dell'amministrazione comunale per rilanciare lo sviluppo agricolo del nostro territorio.

Gioia del Colle 13/12/2010

Tommaso Bradascio - Consigliere comunale


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.