Domenica 19 Gennaio 2020
   
Text Size

LA STATUA DI SAN FILIPPO E’ DIVENTATA... VERDE

statua-san-filippo-verde-pp

dissidenti-1Che fosse un po’ palliduccio, l’avevamo notato tutti sin dall’inaugurazione, ma che in meno di tre mesi San Filippo diventasseverde” (di rabbia?) beh, proprio non ce lo saremmo aspettatoChe anche i santi “pietrificati” siano a rischio di travasi di bile?

La statua del santo patrono in Piazza Dalla Chiesa che tante polemiche ha scatenato, sin dalla sua inaugurazione estiva, portando dissidenti “in piazza” con cartelli di protesta al collo (http://www.gioianet.it/politica/1682-statua-san-filippo-cronaca-dellinaugurazione-le-foto-.html?fontstyle=f-larger) e di recente anche malumori nell’aula consiliare, già manifesta i primi sintomi di cattiva salute e decadimento.

verderame-statuaE’ stata, infatti, “aggredita” dal muschio, complice l’umidità “captata” dalla fontana (che sin dall’inizio “non portava bene”) e una posizione non proprio assolata, sta di fatto che evidenti macchie di muschio lambiscono il basamento e risalgono vistosamente e rapidamente verso la statua.

statua-s.-filippoQualcuno ha messo in dubbio la qualità della pietra leccese adoperata, troppo “porosa” ed assorbente, altri hanno sostenuto la tesi di una vera e propria “iattura” che sin dal’inizio ha steso la sua ombra sull’opera (ricordate il telo impigliato?), per scongiurarla non son bastate né le benedizioni di don Tonino, né le devote dichiarazioni d’intenti del sindaco Piero Longo, che da allora sembra essersi dimenticato del suo “santo preferito”, nemmeno una preghiera o una visita di cortesia.

statua-e-fontanaA questo punto, il muschio c’è, mettiamoci pure alcune statuine, qualche filo di luci intermittenti, il laghetto della fontana è già “incorporato” e trasformiamola in un bel presepe. Sul cappello di San Filippo posizioniamo una fulgida cometa e invitiamo gli alunni della San Filippo Neri, insieme a tutti gli omonimi del santo, chiamati per l’inaugurazione, a cantare in girotondo cori natalizi.

statua-san-filippo-basamentNon prima, però, che sia stampato ad hoc un mega manifesto per annunciare l’evento, magari come quello posizionato sulla statale per pubblicizzare la stagione teatrale, tratto da una bella brochure su cui ci si è dimenticati di segnalare… gli orari degli spettacoli!

No problem! Ci sarà una brochure altrettanto costosa (se non di più) integrativa, studiata per rimediare alla dimenticanza e per la statua è già previsto un costosissimo trattamento lifting anti age a prova di muschio verde. Scommettiamo?

Commenti  

 
#9 franco gisotti 2010-11-30 09:33
Appunto. quando si parla di finanze allegre e di sperpero di denaro pubblico a fini personali o propagandistici, si mettono all'indice gli amministratori che hanno sperperato. Di qualsiasi colore politico essi siano. Ma soprattutto la denuncia la può e la deve fare chiunque, quale che sia la sua appartenenza o la non appartenenza politica. In democrazia si fa così. Se poi non si accettano le regole della democrazia....allora lasciamo che sindaci disattenti (nel senso che distraggono soldi pubblici) continuino a divertirsi con i fuochi d'artificio.
 
 
#8 tantoper 2010-11-29 17:48
Ma è mai possibile che quando si mette in evidenza un qualsiasi problema che riguarda l'intera colletività (nella fattispecie i nostri soldi), la discussione deve necessariamente tracimare nel "tifo politico"?
Signori miei, i politici di turno amministrano le "nostre finanze", e quindi non deve importare la propria simpatia verso questo o quel partito, quando si intravede che si gestisce la cosa pubblica per fini personali.
A maggior ragione quando le casse comunali iniziano a piangere moneta.
 
 
#7 franco gisotti 2010-11-29 12:09
Cosa c'entrano comunisti e fascisti? Qui siamo a discutere di un Sindaco che con i soldi nostri ha fatto erigere un monumento a San Filippo (peraltro non di competenza dei sindaci) affermando in delibera che la somma spesa (28.000 euro circa) proviene dalla sua mancata indennità di sindaco. Non bisogna essere nè comunisti nè fascisti per additare tale comportamento come manifestazione di superficialità e propensione alla menzogna pro-pagandistica. Come molte altre iniziative promosse dallo stesso e con grande eco sui mass-media che invece non hanno avuto una coerente attuazione.
 
 
#6 Riecco i comunisti 2010-11-28 23:35
Ma ancora spago gli date a sti quattro comunisti, lo volete capire che questo è un blog di partito, un blog dove attaccano in continuazione l'attuale amministrazione? Questi non vedono l'ora di mandarvi a casa per prendere il vostro posto!
 
 
#5 Enrico 2010-11-28 22:47
Ma mi chiedo perché invece di parlare dei problemi della nostra città siete tutti pronti ad accusarvi politicamente? Vogliamo essere costruttivi? O vogliamo solo attaccare i politici senza pensare a come risolvere i problemi? È questo un sito di informazione o un sito che serve per attaccare i nemici di turno?
 
 
#4 Libero 2010-11-28 22:20
Mi spiace per lei ma non sono consigliere comunale ma mi creda lo vorrei tanto essere queste sue errate conclusioni mi lasciano perplesso io sono pronto a registrarmi con nome cognome e foto ma devono farlo tutti anzi mi basta solo lei!
 
 
#3 riecco i fascisti 2010-11-28 19:24
Bravo Libero! Perfetto azione squadrista! Il ricatto e la minaccia, si sa, appartiene ormai allo stile dell'italiano sotto la media. Per fortuna in Curia sono molto più avanti di lei che, in nome della verità, da Consigliere comunale di maggioranza, predilige nascondersi dietro i nick name....
 
 
#2 Libero 2010-11-28 18:24
Ora non sapendo più dove andare a parare il neo segretario di figura del PD don Enzo Cuscito si attacca pure contro i santi, chissà cosa penserà la Curia quando sarà notiziata di ciò
 
 
#1 franco gisotti 2010-11-28 12:12
Un monumento nato con non tanti buoni auspici. Tanto da scatenare l'ira e la curiosità del Colle (Presidenza della Repubblica) che dopo le email dei cittadini gioiesi e l'esposto del PD gioiese ne vuol sapere di più ed ha avviato un'indagine sulla ridicola Delibera con cui si decise di erigere il monumento. Il Diritto e la Costituzione hanno fedeli custodi nei cittadini e nel Presidente della Repubblica. Le battaglie civili vanno sempre combattute, specie in presenza delle bugie di un sindaco che motiva la costruzione del monumento per devozione e con soldi suoi. Sembrerebbe un cattivo investimento.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.