Lunedì 14 Ottobre 2019
   
Text Size

TEATRO: UNA GESTIONE DIRETTA ANCORA APPROSSIMATIVA

teatro-rossini-2

consiglio-comunale-03-giugnIl Consiglio Comunale, con delibera n.39/2008, ha approvato il Piano programmatico e organizzativo per la gestione diretta del Teatro Rossini di cui alla delibera della G.M. n. 74/2008 prendendo solo atto, data l'urgenza e con l'impegno di dare mandato alla Giunta Comunale solo ed esclusivamente per un anno di adottare tali provvedimenti.

Tante erano le novità e gli obiettivi prefissati da questa Amministrazione nella stagione 2008/2009 con un Bilancio Previsionale di 200.000,00 euro:

  1. ridurre in misura consistente i costi di gestione;
  2. utilizzare per i servizi tecnici e di segreteria il personale del Comune e assumere con contratti a chiamata ulteriore personale esterno;
  3. istituire forme di sponsorizzazioni da parte di soggetti, ditte e istituti privati con la controfferta da parte del Comune di adeguate opportunità produttive a favore degli stessi;
  4. escludere dall'attività di gestione la produzione teatrale;
  5. includere la sezione del teatro leggero ( Cabaret );
  6. istituire la Consulta Scuola-Teatro;
  7. istituire in capo all'Assessore alla Cultura la Direzione artistica-organizzativa formata da un coordinatore tecnico e da un coordinatore artistico, oltre che un consulente musicale;
  8. realizzare la stagione teatrale 2008/2009 prevedendo una somma in Bilancio pari a 200.000,00 euro;

municipio-di-notte-ppA conclusione della stagione teatrale 2008/2009 viene presentato un bilancio di assestamento e variazioni che rispetto alle previsioni iniziali di 200.000,00 euro, registra un aumento pari al 13.50% per un importo di 227.000.00 euro, deliberato dalla GM n.131 del 26/09/2009 e ratificato dal Consiglio Comunale.

La rendicontazione e la relazione finale della stagione è stata presentata al Consiglio Comunale nel mese di Ottobre 2009 con tanti punti oscuri che non hanno chiarito la trasparenza amministrativa della gestione diretta da parte del Comune. Infatti:

  1. le sponsorizzazioni calano da 30.000,00 euro iniziali ad euro 23.500,00, ma nelle casse comunali risultano introitati solo 6.500,00;
  2. compaiono nuovi proventi per il Nolo Teatro per un totale di 8.700,00 euro;
  3. non risultano chiare le procedure relativi ai costi SIAE;
  4. le spese del personale hanno subito costi aggiuntivi per servizi vari affidati all'esterno:
  5. le spese di economato non risultano nella relazione;
  6. le spese delle utenze varie del Teatro (Acqua, Enel, Telecom, Gas, ect) non sono state contabilizzate.

sindaco-piero-longoIl Sindaco e la Direzione artistica-organizzativa, in piena autonomia e contravvenendo agli indirizzi del Consiglio Comunale (delib. n. 39/2008) ha informato gli abbonati sulla nuova stagione 2009/2010, diffondendo il programma e le tariffe con spot pubblicitari e radiofonici.

Il Consiglio Comunale viene convocato il 9 novembre 2009 per approvare la proposta deliberata dalla G.M. n.201/2009 (Piano di gestione e bilancio di previsione stagione 2009/2010) e prendere ancora una volta atto di quanto stabilito, ivi compreso le tariffe.

Tante erano le novità e gli obiettivi prefissati da questa Amministrazione nella stagione 2009/2010 con un Bilancio di previsione di 205.000,00 euro.

  1. fare sistema in ambito territoriale come polo di attrazione anche sotto il profilo turistico;
  2. perseguire ulteriori forme di sponsorizzazioni;
  3. demandare alla Direzione artistica-organizzativa piena autonomia di scelte e migliorare la trafila delle intermediazioni e degli ingaggi delle compagnie degli artisti con trattative dirette;
  4. rafforzare la scelta nella sezione cabaret potenziandola con il “Varietà, cabaret & C” alla luce dei risultati positivi della stagione 2008/2009;
  5. rilancio della musica e della banda di Gioia del Colle;
  6. riproposizione e rimodulazione della promozione artistica;
  7. rifunzionalizzazione dei rapporti con le associazioni;
  8. rimodulazione ed incentivazione alla struttura organizzativa ( Struttura organizzativa );
  9. costituzione dell'Ufficio Teatro per la razionalizzare della spesa del personale;
  10. affidamento al coordinatore tecnico- organizzativo di tutti i servizi tecnici e di segreteria.

teatro-rossini-295x201Alla fine della stagione 2009/2010 viene presentata una relazione nel Consiglio Comunale il 20 Settembre 2010 (delib. n.54).

Da un Bilancio di previsione di 205.000,00 euro, l'Amministrazione ha dichiarato che sono stati utilizzati circa 191.000,00 con un risparmio sulla gestione 2009/2010.

E’ sufficiente leggere attentamente il verbale della discussione avvenuta in Consiglio Comunale per capire che tipo di gestione è stata adottata e i tanti problemi evidenziati senza alcuna risposta in merito.

Sono passati due anni di gestione diretta senza conoscere dettagliatamente la rendicontazione dei costi e chi ha realmente gestito un servizio pubblico che doveva condurre esclusivamente il Comune.

consiglio-comunale-ppI ritardi da parte di questa amministrazione, hanno indotto la minoranza a chiedere l'autoconvocazione del Consiglio Comunale per analizzare congiuntamente questa esperienza diretta di gestione e mettere a punto un sistema più chiaro e trasparente. Il Sindaco invece aveva già deciso di continuare questo percorso senza un preventivo dibattito politico-amministrativo, ignorando quanto in passato era stato evidenziato ed osservato.

LogoGioiaCon delibera n.190 del 28 ottobre 2010 la Giunta prende atto della proposta di stagione teatrale 2010/2011 destinando una somma di 160.400,00 euro da impegnare con apposita determinazione del Dirigente di Ragioneria sui capitoli del bilancio 2010/2011 e presentare istanza per eventuali finanziamenti regionali e senza predisporre il Piano organizzativo di gestione.

Il Consiglio Comunale viene convocato per il 29 ottobre 2010 (delib. n. 65) per approvare le tariffe della nuova stagione e prendere atto del calendario degli spettacoli della stagione teatrale 2010/2011.

Quali sono le novità e i punti non ancora chiari di questa amministrazione che continua ad improvvisare una gestione ed una programmazione piena di tanti interrogativi?

  1. Decide di revocare la delib. di C.C. n.39/2008 nella parte in cui sono previsti gli organismi dei coordinatori tecnici ed artistici ed il conseguente Disciplinare sul funzionamento della Direzione organizzativa del Teatro. Con quali fondi saranno pagati i consulenti del Teatro e chi assumerà la Direzione artistica del Teatro?
  2. Decide di adottare il piano di gestione 2010/2011 che prevede anche l'attività degli uffici comunali e del personale dipendente. Come mai il piano di gestione 2010/2011 non è stato preventivamente adottato dalla Giunta come peraltro è avvenuto in passato in cui il C.C. era stato messo a conoscenza prima dell'approvazione della stagione teatrale? In quali capitoli del bilancio saranno inseriti i costi del personale e i tanti servizi tuttora sconosciuti?
  3. Decide di non inserire nel bilancio della stagione teatrale la voce di entrata relativa agli sponsor che in passato avevano contribuito alle attività culturali in cambio di opportunità produttive da parte del Comune? Come saranno utilizzati gli eventuali proventi rivenienti dagli sponsor?tommaso_bradascio
  4. Decide di aumentare le spese pubblicitarie ed inserire le spese di rappresentanza. Come si giustifica un aumento di spesa a fronte di una riduzione degli spettacoli e del bilancio della stagione teatrale?
  5. Decide di inserire nel Bilancio le spese delle utenze. Come mai non sono mai state contabilizzate nel passato?
  6. Decide di eliminare la sezione del “Varietà & Cabaret”.

Questa, in sintesi, la storia di una gestione teatrale che presenta, a mio avviso, ancora tanti dubbi e tante novità  tutt’ora sconosciute e che sicuramente nel corso della nuova stagione emergeranno spero in positivo.

 

Commenti  

 
#2 2010-11-10 15:07
... e le filodrammatiche??? fuori dai... piedi?
 
 
#1 gioiese 2010-11-10 14:32
il programma di questa stagione è davvero uno schifo
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.