Domenica 08 Dicembre 2019
   
Text Size

UNA “FESTA DELL’UNITA’ D’ITALIA” DA NON DIMENTICARE -foto-

cerimonia-monumento-caduti-

scolaresche-unit-ditaliaGiovedì 4 novembre è stata per molti gioiesi, piccoli e grandi, una giornata da ricordare. Un giorno in cui, in tanti, approfittando dei festeggiamenti organizzati per celebrare la “Giornata delle Forze Armate”, hanno potuto soddisfare la loro curiosità recandosi presso l’Aeroporto Militare, per l’occasioneautorita-civili-e-militari aperto al pubblico dalle ore 11.30 sino alle 15, dopo aver percorso in lungo e largo le strade della città.

Un colorito e composto corteo, formato da decine di bambini, insegnanti, militari di ogni ordine, grado e forza armata presente sul territorio, autorità civili, associazioni di ex combattenti, esponenti del mondo del volontariato e semplici civili, nella mattinata ha partecipato poesie-ragazzialla celebrazione tenutasi presso il monumento ai caduti, in ricordo della “Festa dell’Unità d’Italia”.

A tal proposito emozionante proprio l’apporto daereo-in-voloei più piccoli, che si sono cimentati in poesie e riflessioni originali.

La visita guidata presso l’aeroporto è stata organizzata nei minimi dettagli, dalle navette disponibili presso il piazzale antistante l’Ospedale di Gioia del Colle, alla parata degli Eurofighter Typhoon, dai cimeli storici alle più sofisticate apparecchiature militari oggi in dotazione al 36° Stormo.

pilotare-un-aereoCuriosità soddisfatta e toccata dal vivo, in alcuni casi anche provata personalmente grazie alla disponibilità del personale della base, che ha spiegato nei minimi dettagli tutti i mezzi messi a disposizione dei visitatori, con proverbiale cortesia e preparazione tecnica.automezzo-corazzato

Unico neo, la giornata non particolarmente soleggiata, di cui nessuno dei partecipanti però si è lamentato più di tanto, e non poteva essere diversamente presi come si era dal desiderio di voler, più che guardare, toccare e provare tutto quello che era possibile toccare e visitare.

Una Festa da ricordare e di cui tutti potranno conservare traccia grazie agli scatti di Mario Di Giuseppe, che ringraziamo, inseriti nell’allegata gallery.

Commenti  

 
#1 gioiese 2010-11-08 22:23
non vedo le foto. :-?


Ora ci sono!
Piccolo problema tecnico.
Buona visione.
La Redazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.