Sabato 31 Ottobre 2020
   
Text Size

Regionali. Milena Pavone a sostegno di Michele Emiliano

Michele Emiliano e Sergio Povia

“Mercoledì 15 luglio l’assemblea dell’associazione Città di Tutti - La Bottega ha preso atto della decisione di Milena Pavone di accettare la propria candidatura nella lista Senso Civico a sostegno di Michele Emiliano presidente della regione Puglia. A Milena, già consigliere Comunale de “La Bottega” sono giunti i migliori auspici e pieno sostegno dall’unanimità dei presenti”.

Città di Tutti – La Bottega

Milena Pavone

Milena-Pavone“Quello che alcuni avevano derubricato, anche frettolosamente, in “mormorio”, in realtà, è la notizia ufficiale che oggi voglio darvi: ho dato la mia disponibilità a candidarmi come consigliere regionale nella lista “Senso Civico - Un nuovo Ulivo per la Puglia” per Michele Emiliano Presidente. Una lista che nasce dal civismo democratico e che annovera, al suo interno, numerosi esponenti del gruppo “LeU” e “Articolo 1 MDP”, di cui sono stata la referente locale, in occasione delle politiche del 2018.

Ci sono vari motivi che mi hanno portata ad intraprendere questa nuova ed entusiasmante sfida: in primis, il poter aderire ad un programma che guarda con rinnovata attenzione ai temi dell’ambiente, del lavoro, della sanità, delle politiche giovanili, della cultura e della mobilità. Inoltre, in un momento storico in cui il disamore per la Politica è sempre più evidente e lesivo talvolta dei principi democratici, dove gli slogan elettorali sono capaci di distorcere la realtà dei fatti, era opportuna tanto una scelta di “campo” netta e decisa, quanto offrire ai cittadini Gioiesi una “voce” e un’alternativa in cui credere e riporre la propria fiducia.

La Puglia è ormai un’avanguardia del Sud Italia e molti di questi successi portano la firma di Michele Emiliano.

Cari cittadini, non disperdiamo tutto il lavoro che è stato fatto!”

 

Commenti  

 
#21 Nicola A. 2020-07-26 15:36
FITTO,
mi ricollego al commento #20 e dico che se fai le stesse domande al nostro ex sindaco, le risposte saranno uguali a quelle di Etna. Anzi, il nostro ex nei primi anni da sindaco ha lasciato un segno indelebile al punto tale da risultare il sindaco più suffragato, Poi, non sapremo mai cosa gli sia passata dalla mente, ma l'ultima volta che è stato sindaco ha fatto tutto ed il contrario di tutto, tra l'altro è stato l'artefice di aver affidato la riscossione tributi ad un ente esterno con i soldi dei gioiesi. Ho avuto la sensazione che abbia governato la città come se dovesse togliersi qualche sassolino ma così facendo ha danneggiato SOLO i cittadini ed ora vorrebbe il nostro voto?
 
 
#20 EMILIANO 2020-07-21 10:06
La questione del ridimensionamento della Sanità deriva dai tagli lineari e dal rispetto dei patti di stabilità, tutte regolamentazioni e misure prese da destra e sinistra in questi ultimi venti anni. In più c'è il famoso, PIANO DI RIORGANIZZAZIONE di Fitto, che lo portò a perdere con Vendola. Il problema della sanità in Puglia è la cattiva gestione, non tanto delle strutture, ma quanto della produttività dei medici. Le iniziative di Amati a riguardo vanno su una strada interessante per porre rimedio a questa carenza (se volete sapere di cosa si tratta, vi invito a ricercarle su internet). Tuttavia, non intravedo alcun personaggio della destra pugliese che si sia distinto per indomite battaglie, nella nostra regione, sulla sanità e anche su altro. Fitto e Salvini non si amano affatto, gli slogan della destra in questa campagna elettorale sono al solito generici: pericolo immigrati per la Puglia (mentre il caporalato ne fa uso e abuso continuo) e altre questioni generiche che al massimo sollevano le problematiche ma non ne trovano una possibile soluzione. Se fate domande al candidato consigliere regionale della Lega di Gioia, non vi saprà rispondere ad alcuna di queste su cosa si dovrà fare di concreto nella prossima legislatura, in tutti i settori !
 
 
#19 DX 2020-07-20 21:34
X Emiliano: l'alternativa a "DIO PATRIA E FAMIGLIA" quale potrebbe essere per te: OSPEDALI CHIUSI, SANITA' PRIVATA E MIGRANTI A CAPO DELLA POLIZIA??
 
 
#18 EMILIANO 2020-07-19 21:51
Ci si sta accanendo con Emiliano e compagnia bella, ma di diritto o di rovescio, mi sembra la sua, l'unica compagine che può continuare a governare anche con ordinarietà la nostra regione. Con il " Dio, patria e famiglia " di qualche new entry elettorale gioiese e un Fitto continuamente assente negli affari della Puglia, sarà dura sperare da costoro una organica alternativa all'ex sindaco di Bari !

La Redazione
Una considerazione basata su cosa?
Sauti
 
 
#17 Nicola A. 2020-07-19 13:55
ricordo che qualche ventennio fa, quando qualche Gioiese verace si candidava per il consigio Regionale, i canditdai locali di "disturbo" erano giusto uno o due e quasi sempre avevamo il nostro rappresentante locale alla Regione a prescindere dall'appartenenza politica; qualcosa per il bene comune di Gioia veniva fatto. Dalle ultime 4/5 votazioni Regionali, abbiamo molti aspiranti "Consigliere Regionale", con il risultato che TANTI CANDIDATI è uguale a NESSUN ELETTO del nostro Comune. Questo "sistema" di candidature (uno per ogni lista) è finalizzato affinchè qualche altro candidato di un altro comune possa beneficiare dei voti "dispersi" di Gioia per essere eletto a nostro discapito. Consiglierei ai miei Concittadini che aspirano ad essere eletti nel Consiglio Regionale ad essere più "patriottici" ed evitare la dispersione dei voti rinunciando alla propria candidatura. Facendo un calcolo elemntare; 50 Consiglieri ripartiti tra maggioranza e opposizione e ripartiti tra le province, Gioia, con circa 16.000 votanti, quante possibilità ci sono per avere 1 eletto? Vero chè ci sono paesi della stessa circoscrizione ma anche costoro potrebbero votare un loro concittadino. Candidati Gioiesi MEDITATE e se qualcuno rinuciasse Gioia ve ne sarebbe grata.

La Redazione
Il "campanilismo" è morto e sepolto da anni, è stato sostituito dall'affarismo e dal clientelismo.
Saluti

Saluti
 
 
#16 Assediato 2020-07-19 12:57
S.O.S rivolto al Governatore della Campania De LUCA:
Aiuto Governatore, venga a candidarsi in Puglia, non ne possiamo più di tutti questi affaristi che si sono succeduti nell'ultimo ventennio alla guida di questa martoriata e saccheggiata Regione qual'è la PUGLIA.
Per carità: COLGA QUESTO APPELLO e venga a liberarci e salvarci da questo capestro.
 
 
#15 studentesco 2020-07-19 08:51
Ero certo di leggerne molti ma il numero di commenti scritti in maniera grammaticalmente scorretta è davvero esorbitante!
Li giustifichi tutti prof.ssa Pavone, i poverini leggono le loro informazioni su Facebook.
Agisco come Muzio Scevola e affermo che la vostra ignoranza non può che permettervi di essere i perfetti elettori del nuovo che avanza (dal passato), erede dello scranno paterno (occupato con demerito), figlio di una politica vetusta (siamo nel 2020) ed espressione monca di una destra regionale totalmente insabbiata (o inFITTita che dir si voglia).
Votate il salentino, "traditor della patria" (come metterebbe in musica Giuseppe Verdi).
 
 
#14 Pippo 2020-07-18 16:23
Prima anche fitto ha fatto chiudere l'ospedale di gioia e altri ricordatevi. "iun e tend e l'altro e callaron"
 
 
#13 Rabbrivido 2020-07-17 09:22
La sig.ra Pavone è donna ed è persona capace e professionale pertanto è un'ottima candidatura alle regionali. Comunque qualsiasi candidatura e qualsiasi voto sarà sempre meglio farlo a chi sa risolvere i problemi e non a chi i problemi sa crearli. Qualsiasi voto sarà sempre meglio farlo a chi ha un lavoro ed una professionalità e non a chi vuole vivere sulle spalle dei cittadini grazie allo stipendio da politico non avendo né arte né parte. Meglio dare un voto a chiunque piuttosto a chi rinnega la storia dei padri e dei nonni a vantaggio di chi ha calpestato quella storia e la dignità di chi l'ha vissuta. Stop alla barbaria.
 
 
#12 Jack Sparrow 2020-07-17 06:40
Pur di raccattare qualche voto, Emiliano riesuma di tutto per restare incollato alla poltrona.
 
 
#11 Pinko 2020-07-17 05:50
Non ci credete a nessuno non votate nessuno sino tutti carichi a chiacchiere pensano solo ai..... craxi loro

La Redazione
Il problema è che così facendo gli si lascia campo libero con la logica conseguenza che tutto continuerà, come sempre. Quindi? A che serve staresene a casa? Solo a poter dire "io non li ho votati"? Certo, ma li hai aiutati a restare lì per continuare a fare "i... craxi loro".
Saluti
 
 
#10 cucchiaio 2020-07-16 21:00
Insieme a...? E chi ti voterà? Michelone l'ha fatto l'errore! Vuoi vedere che si candidarà pure........ il vicesindaco?
 
 
#9 noemi 2020-07-16 20:40
GIA' che sta con EMILIANO è fallita in partenza.
 
 
#8 onesto 2020-07-16 17:09
concordo con "non vi vogliamo più" oltre a Emiliano non dimentichiamo...... tutti i politici gioiesi..... complici della distruzione ospedale.
 
 
#7 stat cit 2020-07-16 15:52
emiliano?.........vergogna
 
 
#6 FDI 2020-07-16 15:32
Ma ci sarà anche un candidato gioiese espresso dal partito del sindaco, ovvero Fratelli d'Italia ? In caso contrario sarebbe la loro autoesclusione sarebbe un atto manifesto di subalternità del partito della Meloni e dell'amministrazione Mastrangelo nei confronti della Lega !
 
 
#5 Angelino 2020-07-16 15:21
Avete dimenticato una lista.
La lista degli aspiranti a una poltrona. Vuoi mettere una bella poltrona alla regione con relativo stipendio e benefit.... Basta che Emiliano lancia l'amo...molti pesci abboccano.
 
 
#4 Cucchiarone 2020-07-16 13:40
Un voto in più per Michelone.
 
 
#3 Pinko 2020-07-16 13:07
Pieno di liste (14)E stata dimenticata quella dei mercati generali per fare 15
 
 
#2 Zorro 2020-07-16 11:36
...fai dichiarazione di rinuncia al super stipendio e ti voto
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.