Lunedì 30 Novembre 2020
   
Text Size

“SINDACO QUI A GIOIA DEL COLLE LA FASE 2 NON VA”

posto di blocco vigili urbani

controlli fase2“La Fase 2 è partita da appena cinque giorni, è già ci sono parecchi problemi a Gioia del Colle nell’applicazione delle regole emanate dal Governo Conte.

In tanti ci hanno scritto per chiederci di farci portavoce nei confronti del Sindaco delle loro istanze, richieste e soprattutto lamentele. Cittadini rispettosi delle regole sin dal 4 marzo. Cittadini che non vogliono in alcun modo che gli sforzi fatti in questi due mesi vengano vanificati da chi crede di essere invincibile, inattaccabile e soprattutto padrone del proprio destino.

Sindaco è innegabile che il gregge abbia bisogno di un “pastore” che li guidi in sicurezza, non possiamo permetterci in alcun modo focolai nel nostro paese, il virus non chiede permesso, entra e distrugge!

In breve, caro Sindaco, ci vogliono più controlli e prevenzione, non giriamoci intorno!

La gente ci chiede di:

- utilizzare la Polizia Municipale in maniera assidua e costante, che effettui controlli non solo alla povera gente che cammina con le buste della spesa, oppure è ferma a guardare una vetrina, quando magari a pochi passi ci sono assembramenti di persone sulle panchine senza mascherine indossate, oppure abbassate, che conversano allegramente.

- utilizzare la Polizia Municipale per disperdere o richiamare gruppi di persone che utilizzando l’incontro con altre coppie di congiunti, si trattengono a poca distanza, senza mascherine, sorseggiando qualcosa in bottiglia.

- utilizzare la Polizia Municipale per fare prevenzione, non opprimere ma tenere alta l’attenzione, fare sanzioni, ad esempio, solamente agli esercizi commerciali che fanno salti mortali per mantenere le distanze, non ci sembra affatto corretto!

Ci segnalano assembramenti al centro storico, ai parchi e sui prati, ad esempio. Noi siamo in attesa del “liberi tutti” e della Fase 3, ma bisogna ancora tenere duro!

Alla fine il Governo Conte ha mandato a Gioia del Colle il 18 aprile 13.126,08 € come finanziamento per il lavoro straordinario della Polizia Locale.

Deve emettere un’ordinanza per rendere le mascherine obbligatorie, anche se la proposta proviene da noi che sappiamo non essere nelle sue “grazie”. Per favore, non la ignori come tutte le altre.

Lei è il responsabile della sanità a Gioia del Colle”.

Associazione “In Movimento per Gioia”

 

Commenti  

 
#28 studentesco 2020-05-16 12:01
Caro Buonsenso,
giustifica accettata. Data la posizione favorevole, continui pure la sua attività di perlustratore e riporti nuove informazioni, grazie! Si scherza ;-)
 
 
#27 Buonsenso 2020-05-15 11:43
Studentesco sono vere le cose che dici, dal mio balcone in centro vedevo continuamente le persone in giro e non erano ragazzi, quando uscivo per la spesa al vicino supermercato vedevo la clientela che acquistava singole cose e veniva ripresa dalle cassiere perche' era la terza volta nella stessa giornata, e la stessa cosa mi riferivano altri esercenti, e ti posso garantire che non erano dei giovanotti.per non parlare del mercato coperto. Penso che altra gente lo abbia notato.
 
 
#26 Rita 2020-05-15 02:48
Ottima la risposta ultima di Studentesco.
Bisogna tenere conto che durante la quarantena, noi più giovani, abbiamo trovato quasi sempre il nostro da fare a casa...tra lavoro, famiglia e navigare in internet.
Gli anziani, oltre stare ore e ore davanti alla TV..che alternativa avevano?
...quindi..un consiglio a "Buonsenso" e a chi la pensa come lui...di andare a leggersi il bel libro di Salvo Noè o ascoltare la canzone di F. Moro : PRIMA DI GIUDICARE PENSA !!!

Un grazie alla Redazione per la pazienza
 
 
#25 studentesco 2020-05-13 12:51
Caro Buonsenso,
io purtroppo tutti questi vecchietti non ho potuto vederli in giro perché sono rimasto a casa. Per curiosità, se denunci comportamenti di questo tipo vuol dire che anche tu non sei stato molto al riparo tra le mura domestiche oppure potrebbe darsi che i tuoi balconi si affaccino sull'intero paese. Se poi sei un commerciante (di quei pochi fortunati che hanno potuto continuare la propria solita vita durante la quarantena), non posso che fidarmi delle tue parole e darti ragione.
 
 
#24 Buonsenso 2020-05-13 08:47
Lo so quello che e' previsto fare, non c' e' bisogno che me lo ricordi, io ho solo constatato quello che e' successo in questi due mesi. Fra chi ha continuato ha lavorare ,chi era in smartworking e chi era in telescuola , gli unici che giravano indisturbati erano i vecchietti , bisognava solo avere un sacchetto della spesa .avete visto il mercato della frutta?!? I supermercati le farmacie?!. Potevi uscire quante volte volevi per prendere una cosa alla volta.questa e' ipocrisia

La Redazione
Su questo non c'è dubbio, ma più che ipocrisia si dovrebbe parlare di opportunismo. Una situazione facilmente evitabile promuovendo, se non obbligando, il servizio a domicilio. Di ordinanze, regionali e comunali, ne sono state emesse a iosa, anche contro i contenuti inseriti nei vari decreti. Una domanda. Come fai a dire che tutti i nonnini si sono "divertiti" a fare la spesa più di una volta al giorno, sottoponendosi a code su code, per uscire più di una volta da casa, se era più semplice passeggiare nei dintorni della propria abitazione o stare comodamente seduti sull'uscio di casa o sul balcone?
Saluti
 
 
#23 Buonsenso 2020-05-12 16:12
In questi mesi di domiciliari gli unici che avevano libertà di movimento erano i vecchietti autorizzati a scorrazzare tra mercati supermercati farmacie in nome della libertà di fare la spesa, gli unici che sarebbero dovuti rimanere in casa per ovvi motivi.nel frattempo tutti i ragazzi sono rimasti murati in casa per 59 giorni senza possibilità di uscire manco per fare la spesa e lo hanno fatto con grande senso civico maggiore di quello dimostrato dagli anziani.in questi 59 giorni vi hanno indicato il nemico " i runner" e gli avete attaccati come untori costretti a girare sotto casa criceti ,mentre i vecchietti scorrazzavano tranquilli per tutta gioia girando tutti i mercati e supermercati possibili.ora in questa fase di nuova "liberta'" i vecchietti si lamentano dei giovani che passeggiano con mascherine e distanziati.riflettiamoci su prima di giudicare

La Redazione
Tutta questa libertà ancora non c'è. Rispetto alla chiusura totale che c'era fino al 4 maggio, ad alcune attività commerciali è stata data la possibilità di effettuare oltre alla consegna a domicilio, anche la vendita per asporto. Ai cittadini di far visita ai propri congiunti (categoria dalla quele sono escusi gli amici) che vivono nella stessa Regione, muniti di mascherina; la riapertura di parchi e giardini pubblici, a Gioia fino ad una certa ora ma non i punti sport, "nel rispetto delle prescrizioni sanitarie ed evitando comunque gli assembramenti". Si può tornare a effettuare l'attività motoria e quella sportiva, individualmente, anche distanti da casa.
C'è la possibilità di svolgere celebrazioni funebri, con un numero di partecipanti massimo fissato in 15 persone, indossando le mascherine protettive e possibilmente all’aperto.
Sono ripartite diverse attività produttive e industriali, le attività per il settore manifatturiero e quello edile, insieme a tutte le attività all’ingrosso ad essi correlati, con l’obbligo di rispetto delle regole vigenti in materia di sicurezza sul lavoro.
Per il resto non è cambiato nulla. Non è scritto da nessuna parte che è in atto il "tutti liberi", o che ci si può abbracciare e baciare senza mascherina. Ma evidentemente a moltissimi tutto questo non è chiaro o lo avranno interpretato a loro piacimento.
Saluti
 
 
#22 studentesco 2020-05-12 13:56
Se questa amministrazione avesse fatto qualcosa per il paese, a partire dal momento del suo insediamento, soltanto pochi avversari politici oggi avrebbero da ridire sul suo operato e la maggior parte degli esseri senzienti che abitano i colli gioiesi avrebbe compreso l'immobilità dell'attuale periodo di emergenza sanitaria mondiale. Purtroppo lo sfogo del popolo elettore è continuo e, da osservatore, appare anche superiore alla tenacia dei sostenitori accecati dall'ultimo voto espresso nel seggio. Vorrei aggiungere ai sottoscrittori del comunicato che la gente, come me, chiede anche tante altre cose che hanno pari dignità rispetto a quelle espresse: insomma, chiede di essere amministrata bene, ne è suo diritto. Talvolta chiede anche semplici risposte da parte dei propri governanti che, se illuminati, risponderebbero con l'azione e non con il verbo, ma non pare questo il caso.
 
 
#21 Giuliano 2020-05-11 17:30
Mastrangelo ha fatto molto meno di quello per cui e' pagato
 
 
#20 Giuliano 2020-05-11 15:48
MASTRANGELO SVEGLIATI!
 
 
#19 #Mike 2020-05-11 14:55
Mi sembra doveroso difendere il nostro Sindaco, persona squisita, professionale, competente...
Un Uomo che in questo lunghissimo periodo difficile per tutti non ha scelto di farsi la quarantena al sicuro in casa propria ma bensì è una presenza costante per tutti noi!!!!
Chi sta criticando il suo operato è estremamente SCORRETTO e sta facendo una inutile propaganda politica!!!.......
 
 
#18 Poorlydone 2020-05-11 14:39
...leggendo i vari commenti evinco che........qualcuno, forse vorrebbe ripristinare il manganello e l'autoritarismo. Cerchiamo di adoperare il buon senso civico del vivere in una situazione post emergenza sanitaria. Uso delle mascherine sul volto a coprire bocca e naso, evitare assembramenti, mantenere la distanza giusta tra le persone, salutare chi si incontra, rispettando queste semplici regole, tutti possiamo uscire senza avere bisogno che qualcuno vigili sul nostro operato e senza incolpare il Sindaco per la nostra inciviltà. Per lui ci sono altre beghe da sbrigare.
 
 
#17 Pinko 2020-05-11 12:25
Sindaco se fa correre i vigili almeno si guadagnano lo "straordinario" sarebbe ora che fanno qualcosa
 
 
#16 Tituccio 2020-05-11 12:09
E ogni tanto se possono anche pattugliare strade secondarie.... non esistono solo i corsi!!!!! Grazie
 
 
#15 Gennaro Gelmini 2020-05-11 11:54
E nessuno parla di quello che avviene in molte attività commerciali...... (quelle probabilmente senza licenza per venderli), ad esempio, si vende di tutto dal caffè agli alcolici agli alimentari ecc. con conseguente assembramenti davanti a queste attività e la presenza di decine di bottiglie di alcolici. Il comune e le forze dell' ordine cosa aspettano a fare le opportune verifiche.
 
 
#14 Miki 2020-05-11 08:18
x Rita,sono d'accordo con te,tutti questi assembramenti anomali io non li vedo,certo ci sta qualche eccezione ma bisogna pensare anche che non è facile restare ai "domiciliari" per mesi senza ever commesso nessun reato,certo quello che conta è la salute propria e di tutti ma pensare anche a quei poveri bimbi chiusi in casa e a quei ragazzi che non vedevano l'ora di scambiare due parole con un amico...condivido pienamente che devono evitare assembramenti e utilizzare i dispositivi di sicurezza e la distanza sociale...Comunque vorrei sottolineare che non credo che all'Associazione “In Movimento per Gioia” abbiano ricevuto tante richieste di lamentele tali da poter indurre a ulteriori consensi negativi nei confronti del nostro sindaco...mi sembra più attacco politico...Cmq ha ragione chi dice che: il virus passa...l'esaurimento e la cattiveria no!!! e mi auguro che poi non ci sarà bisogno di altre tipo di "cure"...buona giornata a tutti...
 
 
#13 Nicola A. 2020-05-11 07:11
sui prezzi degli alimenti, dei disinfettanti (gel mani e alcool etilico), mascherine e guanti, ci sarebbe da scrivere intere pagine. La cosa che più mi irrita è che questa gent...aglia, ha anche avuto accesso ai 600 euro (partite IVA). Riguardo all'uso delle mascherine, secondo me, meglio usarle; "prevenire è meglio che curare", senza tener conto che gli ASINTOMATICI non HANNO SINTOMI e, pertanto, sono NON INDIVIDUABILI con tutti i rischi connessi. Per i controlli i Vigili sono in numero ridotto, semmai ci vorrebbe un aiuto e supporto di altre Forze dell'Ordine, Aeronautica compreso, ma questo non c'è stato….da chi è dipeso?? Per gli assembramenti, basta farsi un giretto per verificare che ci sono cittadini che si credono SUPER IMMUNI, se il covid colpisse solo loro, sarebbe un b...ene per tutta la comunità, purtroppo non è così ed allora chi è più cosciente, usasse guanti e mascherina senza farsi pregiudizi.
 
 
#12 cittadino 2020-05-11 05:54
lasciamo per un attimo le tendenze politiche inutili.voglio solo capire che colpe ha il sindaco se a gioia del colle ci sono gruppi di IRRESPONSABILI E IMBECILLI ?

La Redazione
Quelli ci sono sempre, non mancano mai, e non da oggi. Il problema è nei controlli, che vanno, nel limite del possibile, estesi, come si è fatto nella prima fase di chiusura totale (lockdown ), e rimodulati sulla nuova situazione con la collaborazione di tutte le forze dell'ordine presenti sul nostro territorio.
Saluti
 
 
#11 Giuliano 2020-05-11 05:08
Ieri a via Roma c'era il caos. Ma i controlli dove sono?
 
 
#10 Rita 2020-05-10 23:12
Francamente tutti questi assembramenti anomali io non li vedo..
Qualcuno che si ferma a parlare con qualcun'altro...ma è umano...non siamo ancora marziani!
Non esageriamo con le mascherine! L'importante è usarle nei negozi e luoghi chiusi x il pubblico. Per strada manteniamo la distanza...e godiamoci il SOLE che è tutta vitamina D
Ricordiamoci che il virus passa...l'esaurimento e la cattiveria no!!!

n.b. invece è meglio dire al sindaco di fare controlli sul costo mascherine che son vendute non a quanto decretato dal governo.. E prezzi generi alimentari e frutta...triplicati!!!

Un grazie alla redazione per la pazienza

La Redazione
Solo una precisazione per i costi delle mascherine. Se sono chirurgiche per ordinanza della Protezione Civile Nazionale non può essere superiore a 50 centesimi più iva. Per le altre di tipo FFp1, FFp2 o FFp3 non c'è un prezzo prestabilito a cui attenersi, anche perchè dipende dalle diverse caratteristiche che le differenziano. Per l'esplosione dei prezzi dei prodotti alimentari avvenuta negli ultimi due mesi è meglio stendere un velo pietoso su gran parte dei commercianti. E qui dovrebbero intervenire gli enti preposti perchè si sta davvero esagerando con gli aumenti indicriminati.
Saluti
 
 
#9 Bil 2020-05-10 22:46
Signor Paolo ma ha mai sentito parlare di asintomatici??? Chi ci dice che non ci sono casi?? Quanta ignoranza ....ci vogliono i controlli con multe e segnalazioni ai servizi sociali troppi minori aggregati e senza mascherine ....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.