Giovedì 16 Luglio 2020
   
Text Size

M5S: “In 5 Regioni agli hobbisti è consentito coltivare. In Puglia?”

lavori hobbistici terreni agricoli

lavori hobbistici terreni agricoliCosa aspetta la Regione Puglia ad emanare una ordinanza che consenta agli agricoltori ‘hobbisti’ di potersi spostare per poter coltivare i propri appezzamenti di terreno, ovviamente nel rispetto dei decreti ministeriali e delle norme anticovid? Il dipartimento Agricoltura, da noi sollecitato nei giorni scorsi, ha affermato di non poter consentire agli hobbisti di spostarsi verso un campo o un podere per la coltivazione del fondo o la produzione di prodotti animali poiché la normativa nazionale non include detta fattispecie tra quelle consentite. Il DPCM dello scorso 10 aprile consente però gli spostamenti per ‘situazioni di necessità’, come potrebbero essere considerate quelle della coltivazione e dell’allevamento anche in forma amatoriale, dal momento che i prodotti ricavati sono destinati all’autoconsumo familiare. L’Osservatorio fitosanitario della Regione, recependo una disposizione nazionale, ha inviato una nota alle Prefetture per chiedere che possano essere consentite nelle campagne le attività per il contrasto della xylella. Allo stesso modo va garantita anche la prosecuzione delle attività ortofrutticole.

Cinque Regioni: Liguria, Lazio, Sardegna, Toscana e Basilicata hanno già fatto orlavori hobbistici terreni agricolidinanze in questo senso, avendo un assessore all’Agricoltura che da noi è inesistente da tempo”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S che stanno inviando una nuova nota al Dipartimento Agricoltura Regionale per chiedere che venga consentita la conduzione hobbistica di poderi, orti, vigneti ed attività ortofrutticole in genere, finalizzati al sostentamento familiare, con modalità che garantiscano la massima sicurezza e il rispetto della normativa per contrastare la diffusione del Covid - 19.

Anche il Governo - continuano i pentastellati - sta lavorando per consentire queste attività, come ha annunciato oggi la ministra Bellanova durante una informativa in aula al Senato, incalzata dai nostri parlamentari che le hanno evidenziato la questione. Si tratta di un provvedimento che darebbe sollievo immediato a tante famiglie pugliesi, che potrebbero così coltivare le proprie terre, evitando i danni provocati da un abbandono prolungato e ricavare i prodotti per il sostentamento dell’intero nucleo familiare. L’attività hobbistica nelle campagne è tra quelle di maggior rilievo all’interno della Regione, per questo chiediamo che possa essere garantita nel rispetto delle prescrizioni statali per evitare la diffusione del contagio e attuando tutti i controlli necessari per verificare che l’attività che motiva l’uscita sia realmente svolta, punendo chi cerca di fare il furbo”.

Ufficio Stampa Regione Puglia

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.