Martedì 25 Febbraio 2020
   
Text Size

Costi gestione Teatro. I consiglieri di opposizione tornano all’attacco

programma eventi next teatro rossini

magna grecia awardsGiovedì 30 gennaio 2020, i consiglieri di opposizione “Città di tutti – la Bottega”, non soddisfatti della risposta data dall’Assessore alla Cultura Lucio Romano, ad una loro precedente interrogazione, hanno protocollato una nuova richiesta di informazioni sulla gestione del Teatro comunale, indirizzata al Sindaco, all’Assessore alla Cultura e per conoscenza al Presidente del Consiglio Comunale.

Un documento in cui chiedono una ulteriore puntuale rendicontazione sui costi sostenuti nella giornata inaugurale, oltre alla produzione dei documenti attestanti alcune decisioni poste in atto nella stessa giornata e nei giorni immediatamente successivi.

Di seguito pubblichiamo copia integrale del documento protocollato.

Commenti  

 
#12 Giovanni23 2020-02-05 10:21
Mi correggo, credo il sindaco percepisca ora quasi 1700netti! Comunque circa il suo ultimo mex, sing. Bianco, siamo d’accordo.
Saluti
 
 
#11 Uomodellastrada 2020-02-05 09:38
La bottega vuol sapere chi ha fatto entrare a lavorare in teatro i nuovi collaboratori.
Immaginate cosa avrebbero fatto con le assunzioni alla Navita.
 
 
#10 Leonardo Bianco 2020-02-04 20:36
E' chiaro che Gallo non ha le colpe di 20 anni di cattiva amministrazione. Nella mia incompetenza, mi sarei pero' aspettato un controllo piu' serrato dai revisori dei conti!
 
 
#9 Giovanni23 2020-02-04 19:24
Dimenticavo la questione dei gettoni e stipendi...chiedo scusa alla redazione se invierò un ulteriore messaggio.
Io la vedo più come una questione di buonsenso. Da tempo ormai si fanno le battaglie per abbassare i costi della politica, giusta da alcuni punti di vista, strumentale e forse un tantino sbagliata da altri.
Quello che vorrei dire è che noi non ci siamo mai chiesti come la politica abbia accentrato il “potere” economico nei livelli più alti della stessa, sminuendo quella di prossimità. Un sindaco, in una città di quasi 30mila abitanti, ha delle responsabilità infinite sotto profili civili/penali e sicuramente politici. Il sindaco Mastrangelo attualmente percepisce 1400 euro netti mensilmente, gli ass 800/900 così come il pres del consiglio! Stipendi che sono anche “bassi”considerando il lavoro che dovrebbe essere profuso! E se vuoi farlo bene devi mettere da parte altro... i consiglieri prima percepivano 45 euro lordi a consiglio, ora circa 22 perché aggiunte alle commissioni che comunque non possono sommate mai superare 1/4 dello stipendio del sindaco! (Staremo sicuramente a vedere quante comm mensile fanno/faranno e me riparleremo vedendo anche i contenuti). Ingiusto anche nei confronti di chi è lavoratore autonomo/libero prof che non ha diritto ad i vari rimborsi tipici del lavoratore dipendente, considerando che quell’ora utilizzata per i capigruppo/consiglio/comm sarà sottratta al suo lavoro, parlo ovviamente dei consiglieri. Poi alziamo lo sguardo e vediamo la regione Puglia, dove un consigliere incassa 6/7mila euro più portaborse, rimborsi vari e vitalizio in caso di intera legislatura!!!! Il rischio è che di lascerà la poltica a chi ha interessi o potrà permetterselo perché benestante... il mio ragionamento naturalmente è più che opinabile!
 
 
#8 Giovanni23 2020-02-04 19:04
Uffa sono d’accordo con te!!
 
 
#7 Uffa 2020-02-04 16:05
Polemiche a parte, contano i fatti. e con i fatti si può dire che la Cultura è un'altra cosa. Gioia ha delle ottime potenzialità, insieme ad occasioni perdute. Ovvero siti culturali come Spazio Unotre, Ueffilo, lo stesso Teatro. Oggi, se va bene, si fa un po' di spettacolo, la Cultura ripeto è un'altra cosa.
 
 
#6 Giovanni23 2020-02-04 11:51
Sing. Bianco,
io non ho la presunzione di sapere tutto, anzi questo me lo sta imputando lei, io sono un semplicissimo cittadino che non ha mai fatto l’amministratore, il tecnico ne tanto meno il politico! Per giunta neanche “tifoso” di Mastrangelo, ma tifoso di gioia del colle. Ieri speravo che Povia facesse bene, poi Lucilla e poi Mastrangelo. Ma questo non è il punto. Non capisco come lei cerca di accollare a Gallo responsabilità della difficile situazione economica, che vuol dire mettere le testa sotto la sabbia?? D’altronde ripeto che la situazione di gioia inizia da molto lontano, non di certo solo per colpe di Povia(III) o di qualche commissario. Che si sarebbe potuto gestire tutto meglio siamo pienamente d’accordo. Circa romano, non mi pare di aver detto cose molto diverse da lei; ho detto che effettivamente andrebbe contesto “parte” del suo operato e circa i costi non devo rispondere io, perché non faccio l’avvocato difensore di nessuno, anche perché sono già in giro ed oggetto di tante interrogazioni della minoranza.
Se la rasserena, io sono il primo a dire che sarebbero dovuti essere spesi meglio, forse anche in quantità minore, ma ne io ne lei abbiamo esatta contezza di come siano le casse comunali.
Sulla questione che lei cita circa il bando “contestato” da Colacicco e sul botta e risposta con Capano, va precisato che il comune sta partecipando al Pums e per vincere quel bando che lei cita (cr 5000€ se non ricordo male) avrebbe dovuto co-finanziare per avere maggiori possibilità di aggiudicarlo! Era previsto, nel bando, un punteggio maggiore a chi co-finanziava e quindi, ripeto, maggiori possibilità di vittoria! Si tratta di un bando strutturato così.
Sulla questione Coop, non capisco cosa voglia dire “Mastrangelo affida ad altri avv”? Comunque l’amm è insediata da appena 8 mesi, lei è sicuro che non si stanno cercando strade per risolverlo? Se si dovesse risolvere saremo tutti contenti, partendo dai dipendenti!
 
 
#5 Leonardo Bianco 2020-02-03 20:35
Dico solo che Lucilla e Cuscito, da semplici consiglieri di minoranza nel lontano 2012, scrissero alla Prefettura, alla Guardia di Finanza e non si sa a chi per DENUNCIARE, e dispiace notare come chi avesse avuto contezza dei dati, abbia messo la testa sotto la sabbia, per quanto bravo professionista (a suo dire) possa essere! Lo stesso vale per l'ex assessore poviano ora consigliere di maggioranza!
Di Capano abbiamo capito benissimo le sue qualita', basti vedere l'ultimo post di Colacicco sulla situazione dei disabili. Praticamente, Capano non sapeva minimamente di cosa si parlava riguardo i Burp ed addirittura credeva che il comune di Gioia dovesse co-partecipare al bando. Falso.
E comunque, considerati i disabili, piuttosto che spendere e spandere per le luminarie natalizie, qualcosina si poteva pur racimolare!
Cosi' come la Valentini. Ricordiamo che l'amministrazione mastrangelo non ha presentato niente per risolvere la questione Coop, che ha chiuso. Che poi lui, avvocato di belle speranze, appunto, ha chiesto ad altri avvocati di seguire la situazione!
La Demattia, da architetto, l'aveva seguita in solitaria e, non fosse stato per Derosa e Zileni che fecero cadere la giunta, smentitemi se dico che oggi la Coop non sarebbe stata chiusa.
Quindi, di cosa stiamo parlando?
Ah, visto che lei sa tutto sig. Giovanni, ci quantifica i costi di gestione dell'assessorato alla cultura e quanto ci costeranno stipendi aumentati, rimborsi e gettoni di presenza dei nuovi COMPETENTI?
In attesa di risposta, porgo distinti saluti!
 
 
#4 Giovanni23 2020-02-03 17:12
Non discuto la sua veduta sing. Bianco, affatto, legittima e in particolare ci sarebbe da contestare “parte” dell’operato dell’ass. Romano,. Però non capisco quanto detto sotto;
Il vicesindaco Gallo non credo abbia responsabilità sulla gestione politica dei conti del comune, era revisore appunto, e da quanto so io si “limitano” a dare parerei, nel più delle volte obbligatori ma non vincolanti, circa le scelte che prende giunta e consiglio, situazione economica difficile che suppongo inizi da ben più lontano del 2012/13...pare sia anche un buon professionista nel suo ambito, ma non sta a me dirlo,
Dire, inoltre, che un capano/Colapinto siano stati in lista con Povia non vuol dire nulla, conta il loro operato, considerando che lo stesso capano è la prima volta che siede in consiglio (almeno credo). Anche l’ex ass. Longo è stata vicesindaco con mastrovito, non credo sia una colpa, anche perché a parer mio è stata un buon amministratore,
Anche l’attutale ass. Valentini all’urbanistica è un tecnico al pari della De Mattia, d’altronde indicata dagli stessi tecnici gioiesi!... almeno così dicono,
Anche l’ass. Pontigia ai serv.sociali è una professionista che, inoltre, vanta un cv di altissimo livello, sia nell’ambito squisitamente professionale (psicologa) che all’interno della governace dello stesso ordine!... non male,
L’ass Cantore, che a me a pelle è sempre stato simpatico, non ricordo essere laureato al momento della sua nomina ad ass, ma non è questo il punto, dire al tuo sindaco che a 44 anni suonati sia un “avvocato di belle speranze” sia un po’ cattivo, credo, salvo tu lo possa giudicare per tua esperienza personale.
 
 
#3 Leonardo Bianco 2020-02-02 10:00
Molto deluso da Lucio Romano!
 
 
#2 Leonardo Bianco 2020-02-01 22:08
Assessorato gestito in maniera a dir poco ridicola!
Come mai Mastrangelo non prende provvedimenti? E' vittima della sua stessa maggooranza? Ricordiamo che abbiamo un presidente del consiglio che, praticamente, ridicolizza il cristianesimo. Un vicesindaco che era tra i revisori dei conti quando gioia andava a rotoli, un vicepresidente del consiglio ed un consigliere di maggioranza che erano in lista con Povia, una consigliera di maggioranza imparentata con "clea up", un sindaco che di mestiere e', ad ormai 44 anni suonati, un avvocato di belle speranze, nel migliore dei casi! E pensare che da subito si sono aumentati al massimo stipendio ed indennita', come se non aspettassero altro! Solo selfies e presenzialismo!
Non cito gli altri!
Mi vengono i brividi nel ricordare che, con la precedente amministrazione, avevamo un sindaco funzionario di banca, un vicesindaco professore, un presidente del consiglio generale commissario amministrativo militare, un architetto all'urbanistica, allo sport il piu' giovane assessore laureato d'italia, ai servizi sociali uma dirigente del centro di psicologia ed alla cultura una professionista che a poco costo ha fatto rifiorire gli artisti gioiesi, altro che l'attuale assessore che appalta tutto a soldi nostri!
Che differenza!
 
 
#1 Leonardo Bianco 2020-02-01 18:08
LUCIO ROMANO DIMETTITI!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.