Lunedì 26 Ottobre 2020
   
Text Size

I dubbi della Bottega a proposito del Natale a costo zero

luminarie natalizie

luminarie natalizie “Nella seduta del Consiglio Comunale del 29 novembre la maggioranza ha presentato un emendamento al Bilancio Consolidato con il quale si destina un importo di 17.000 euro alle luci natalizie e, se avanza qualcosa, alla sostituzione di alcune lampade della pubblica illuminazione e ulteriori 2.000 euro per un generico intervento nel Teatro Rossini, sottraendo questa somma dalla promessa manutenzione delle strade.

Il tanto pubblicizzato Natale a costo zero si è rivelato essere quello che tutti pensavano: una menzogna tanto grande quanto la voglia di presenzialismo che contraddistingue i nostri amministratori.

I cittadini gioiesi dovranno attendere chissà quanto tempo perché siano realizzati i neceluminarie nataliziessari interventi sulle strade e marciapiedi disastrati, l'installazione di rallentatori sulle strade più pericolose, la sistemazione delle strisce pedonali.

E mentre la nostra città è sommersa da grossi problemi, mentre la COOP avvia le procedure per il licenziamento del personale, mentre i servizi sanitari peggiorano sempre più, mentre stanno pervenendo a tantissimi contribuenti gioiesi accertamenti errati, mentre non si sente parlare di nuovo piano regolatore e di un nuovo regolamento edilizio, mentre il Teatro Comunale è dato in gestione diretta al Teatro Pubblico Pugliese senza che ci sia stato un minimo di informazione ai consiglieri comunali e alla città, l'Amministrazione Comunale accende le luci natalizie con la retorica di sempre e intanto la città langue.

Questa si rivela ancora una volta un'Amministrazione di apparenza, fatta solo di presenza sui social con post auto celebrativi e selfie in tutte le posizioni anche se, a ben guardare..."sotto il vestito non c'è niente".

Uff. Comunicazione “Città di tutti – La Bottega”

 

Commenti  

 
#22 Maurizio 2019-12-19 13:25
questa amministrazione avrebbe dovuto addobbare non solo i negozi di via Roma ma tutti. Invece non hanno addobbato niente e invece hanno preferito fare un bel regalo ai commercianti delle casette di via Roma non facendogli pagare quanto dovrebbero al comune.!
Queste cose però gli amministratori non ce le dicono!
 
 
#21 Angelo L. 2019-12-10 18:08
Avessi saputo che Mastrangelo e Gallo, col mio voto, si sarebbero aumentati lo stipendio come una tra le prime cose fatte dalla loro amministrazione, non li avrei votati minimamente!
Molto pentito di averlo fatto e comunque mi mancano Lucilla e Cuscito!
 
 
#20 Diego 2019-12-09 22:52
A parte di inesperienza e la poca trasparenza di questa amministrazione c'è da fare attenzione anche alla ipocrisia che sta diventando una costante. Leggere il post di Capano nel quale si rammarica della morte dell'ultimo sopravvissuto di Auschwitz, mentre non si è pronunciato A proposito della cittadinanza onoraria di Segre, mi fa capire quante maschere si potranno indossare, Sono pentito!
 
 
#19 Antonio 2019-12-09 19:14
Ecco perché Gioia non va avanti..... Cercate di fare una opposizione costruttiva per il bene del paese
 
 
#18 Uffa 2019-12-09 14:52
La trasparenza politica e il senso dell'opportuno non sono di certo il punto forte di questa amministrazione, ammesso che ne abbia. Tanto da far rimpiangere la giunta precedente, nonostante io sia politicamente distante da essa. E chi me lo doveva dire! Sembra di essere tornati indietro di quattro o cinque anni, con la differenza che Gioia sprofonda sempre più in basso. Le speranze che la destra si proponesse con i valori di sobrietà e di rigore che le dovrebbero appartenere sono andate miseramente in frantumi. Siamo tornati alla vecchia politica, autoreferenziale e priva di attenzione ai problemi reali.
 
 
#17 Evviva Natale 2019-12-08 14:57
Fate un giro tra le casette, 3 info point, due di Leti Eventi, uno del carnevale di Putignano e 8 chiuse.
Un flop totale
 
 
#16 Cittadino 2019-12-08 10:27
Certo che questi personaggi sono proprio strani. Come si fa a volere il male della propria città solo per avere due secondi di popolarità.
 
 
#15 Uomodellastrada 2019-12-06 23:10
Il costo è di 24 mila euro. A tanto ammonta il costo degli eventi natalizi. Può il nostro comune fare spese simili?
 
 
#14 DX 2019-12-06 20:24
Mettere il Crocifisso nell'Aula Consigliare "NON SAREBBE COSTATO NEANCHE UN'EURO", eppure avete protestato lo stesso. Dite pure esplicitamente che della Cristianità non ve ne frega un bel niente, tanto è lì che volete arrivare. Preferite le Religioni degli altri, in nome di uno stupido pluralismo, volete farci mettere i piedi in testa dalle loro culture, è questa la verità.
 
 
#13 BIANCALANCIA 2019-12-06 19:57
E poi si dessero anche da fare a tallonare l'amministrazione circa il recupero dei tributi non incassati!
SI DEVONO DARE UNA MOSSA!
OPPURE PENSANO DI FARE OPPOSIZIONE SULLE FESSERIE?
17 mila euro sono si una cifra importante, ma sono una cifra quasi trascurabile nel bilancio del comune, se rapportati alla voragine delle tasse non incassate e della valanga di soldi che escono dalle casse del comune per risarcimenti danni vari, appalti fatti a cavolo, contratti che il comune stipula con i privati congeniati in maniera tale da rivelarsi semre a favore del privato e a danno del comune, vedi contratti con Cerin/Tribute Service, Municipia, Navita, ecc, ecc.
 
 
#12 BIANCALANCIA 2019-12-06 19:35
E del raddoppio delle indennita' a Sindaco, vice sindaco, assessorii e gettone di presenza ai consiglieri comunali la cui spesa e' di gran lunga più corposa di quella per gli allestimenti natalizi, nulla dice la Bottega?
 
 
#11 the jakal 2 2019-12-06 18:05
Aria di Natale, più bello di quando Comandava il sig. Colacicco.
La COOP??? il sig. Colacicco ha la soluzione a portata di mano.....in cinque minuti. La destra al Comune di Gioia?? Complice il fu "gruppo sgangherato" telediretto da un sindaco"ombra" messo in uno angolino buio dal saggio popolo gioiese. Un consiglio non richiesto per l'ex sindaco ombra: si dimetta!! faccia subentrare al suo posto uno dei giovani U S A T I per la sua elezione.
 
 
#10 Luisa R. 2019-12-06 14:28
Ma mi chiedo i negozi venderanno articoli natalizi, con tutte queste casette, belle x carità, ma i commercianti hanno da pagare belle tasse !!!
 
 
#9 Padre Torquemada 2019-12-06 13:48
Caro Valdo, esattamente come ad Acquaviva dove comanda la sinistra rivoluzionaria...hai ragione, panem et circenses!
 
 
#8 Valdo 2019-12-05 18:35
Non solo Capano ma tutta la giunta!
Panem et circences
 
 
#7 il malpensante 2019-12-05 17:43
Salve,cosa commentare,che la Sinistra sia contro le tradizioni Cristiane Cattoliche è risaputo,ma privare i nostri Figli,Nipoti delle gioie del Santo Natale,mi sembra esagerato,tanti,ma tanti anni fa ero disoccupato i miei figli avevano rispettivamente 10 anni e 6 anni,feci un debito per fare loro i regali della befana,vergognatevi,prodigatevi invece per il benessere proprio di quei Lavoratori della COOP,invece di accendere sterili polemiche,fate una raccolta fonDi e fate loro un regalo di NATALE.
 
 
#6 Curiosone 2019-12-05 17:26
E' vietato dire che Mastrangelo ed i suoi si sono aumentati lo stipendio!
Pare che il sindaco Mastrangelo non gradisca!
Ma allora, perche' se lo e' aumentato?
 
 
#5 Rabbrivido 2019-12-05 17:09
Ma chissenefrega delle strade bucate, ma chissenefrega dei milioni di euro non versati nelle casse comunali, chissenefrega della Coop e dei suoi dipendenti licenziati, chissenefrega se la sera in zona San Rocco la strada a due corsie diventa ad una corsia e nessuno che contesta violazioni stradali, chissenefrega degli aumenti di stipendio. Adesso è natale CRIBBIO.....cartellate, struffoli e capitone ed IN .....C.....al Gioiese C.....che invece subito va alla posta a pagare la tari ahabababaahah
 
 
#4 MR 2019-12-05 17:00
Se tutto ciò corrispondesse al vero è veramente vergognoso ma la città si merita questa amministrazione perchè ho letto commenti e ho sentito con le mie orecchie che non dobbiamo sempre lamentarci, che è bella questa iniziativa del Natale e che tanto le strade sono sempre piene di buche!!! Il gioiese medio ama prima apparire e poi fare il necessario!!! Chi abita in periferia è costretto ogni giorno a sperare di non cadere in una voragine. Ho scritto ben 2 volte al sindaco: la prima volta ho ricevuto promesse, la seconda il silenzio!!
Quando si ha un importo da spendere si fa un resoconto del necessario, si stila una scala di priorità e ai gioiesi si dice: pazientate se quest'anno non vi addobbo la città, ma farò qualcosa di molto più utile per voi.
Destra o sinistra, quello che conta è ciò che si fa...
INDIGNATA!!!
 
 
#3 Federico lo Svevo 2019-12-05 16:48
Voi della Bottega avreste fatto i miracoli di Natale?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.