Gestione asilo e trasporto scolastico. Il disappunto de “La Bottega”

asilo nido

trasporto scuolabus“L'associazione politico culturale “Città di tutti - La Bottega” e i consiglieri che la rappresentano in Consiglio Comunale esprimono il loro disappunto per la sciatteria con cui la maggioranza e la Giunta guidata dal sindaco Mastrangelo stanno gestendo questioni nevralgiche per la quotidianità di numerosi cittadini gioiesi e in special modo per le fasce di popolazione più deboli.

Servizi fondamentali come l'asilo nido e il trasporto scolastico in una città che diventa sempre più grande e plurale sono alla base dell'agire politico di ogni buona amministrazione e la loro erogazione va sempre programmata per tempo per dare certezze a chi ne deve fruire (talvolta a pagamento).

Con l'inquietante cartello esposto sul cancello di ingresso all'asilo nido viene paventata una insidiosa direzione data dall'attuale amministrazione alla gestione dei servizi primari alla popolazione che porta direttamente ad una generale loro esternalizzazione e che conferma una propria incapacità di programmazione. Prova ne è la stessa gestione del trasporto scolastico che a un mese dall'inizio delle lezioni non rassicura certamente i fruitori, soprattutto extra-urbani, i quali non hanno certezze sul prosieguo di tale servizio dopo il prossimo dicembre e che addirittura si stanno organizzando per un trasporto privato per i propri figli con ulteriori aggravi di spesa.

La Bottega denuncia queste colpevoli inadempienze da parte dell'amministrazione e si impegna a portare in Consiglio Comunale le più che legittime preoccupazioni dei cittadini per ridare loro la giusta tranquillità che è doveroso dare a chi paga le tasse”.

Uff. Comunicazione “Città di tutti – La Bottega”