Lunedì 21 Ottobre 2019
   
Text Size

Gioco d’azzardo. Pro.di.Gio. chiede verifica applicazione norme

M5S e gioco d'azzardo patologico

logo prodigio“Il Consigliere Donato Massimo Colacicco ed il Movimento Pro.di.gio, hanno inviato in data 11 settembre una richiesta all'Amministrazione per sollecitare la stessa a verificare in maniera tempestiva l'applicazione delle norme previste nell’ambito del Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo.

Informative varie lasciano emergere la mancata applicazione delle integrazioni della legge regionale 43/2013 seguite con la legge regionale 21/2019. Pertanto, nella missiva è richiesta l'elaborazione di una relazione sulla verifica dell'applicazione della normativa in toto da presentare in Consiglio Comunale e la verifica del rispetto di quanto prescritto dal regolamento comunale per gli immobili comunali”.

Movimento Pro.di.Gio.
Progetti di Gioia

Commenti  

 
#13 Romina 2019-09-17 12:57
@gioiese obbiettivo: la legge è del 2013 e vietava l’apertura a una certa distanza; nel 2019 c’e stata una modifica che permette a chi aveva già aperto di restare!
La questione non è chiara a molti....

La Redaione
Forse il problema è proprio in queste due date. Chi ha aperto dopo la legge del 2013 senza rispettare le distanze previste non poteva farlo. Gli esercizi esistenti non erano toccati. Se qualcuno ha aperto senza tener conto di quella norma lo ha fatto andando contro legge. Ergo, la legge del 2019 dovrebbe regolamentare le nuove aperture da tale data in poi. Se è retroattiva allora è da considerare a tutti gli effetti una sanatoria per coloro i quali non avevano rispettato la legge in vigore dal 2013.
Saluti
 
 
#12 Leonardo 2019-09-12 21:30
Agile,......... Ti ricordo solo che nella passata amministrazione c'era un certo segretario comunale Marco Lesto. Quindi, e' certo che tutto quanto fatto nella passata amministrazione e' stato fatto a norma di legge! E tra poco lo verificherai!
 
 
#11 Biagio 2019-09-12 20:04
Colacicco, Lucilla, Cuscito classico da parte vostra, puntare il dito prima che lo facciano gli altri su di voi.... a questo giro vi è andata male visto tutto quello che sta emergendo, del tipo dare il permesso su immobile bowling dove ci sono le slot su una zona servizi. A questo punto vi siete auto denunciati spero che la polizia apra un procedimento su di voi.
 
 
#10 Antonio 2019-09-12 17:10
Consigliere Comunale Donato Massimo Colacicco e Presidente di Pro.di.Gio secondo voi.......... non è il caso di dire che vi siete dati con la zappa sui piedi ???
 
 
#9 Il santo 2019-09-12 14:35
Ma scusate il problema non sussiste chi non vuole giocare che non giochi...nessuno è costretto e chi è ludopatico si faccia curare
 
 
#8 Burattino 2019-09-12 13:45
Stefano Accerta, Aldo Giusti, Cittadino Comune, bè io proporrei a Lucilla di tutelarsi, e scrivo che sicuramente con la serietà dell'ex Amministrazione, non c'è trippa per l'uno e trino..........
 
 
#7 Gioiese obiettivo 2019-09-12 13:06
Scusate Signori sbaglio o la legge citata da Colacicco è stata approvata nel 2019? Come poteva Lucilla applicare una norma non ancora approvata?
 
 
#6 Gennaro Gelmini 2019-09-12 11:12
Quanta ignoranza c' è su questo settore. Prima di parlare informatevi, altrimenti si fa brutta figura......
 
 
#5 Stefano Accerta 2019-09-12 10:01
Quindi fatemi capire, a Gioia del Colle ci sono circa 20 attività di slot di cui 15 attività con permessi concessi dopo il 2014. Lucilla è stato 2 anni in carica chiudendo solo 1o 2 attività .... adesso chiede a Mastrangelo di controllore tutte le attività che sono già state controllate da Lucilla e per quanto appreso ad oggi tutte e 15 palesemente in difetto perché con autorizzazione dopo 2014.... Lucilla e Colacicco a che gioco state giocando ? Sicuramente c’è un tavolo ben definito.... Io in Mastrangelo mi tutelerei con una informativa presso la Procura in merito a questa vicenda poco chiara e facilmente deducibile, per smascherare cosa si nasconde dietro tutto ciò
 
 
#4 Alessandro 2019-09-11 18:57
Questa amministrazione, come prima ha fatto riaprire le due sale slot.
Credevo Gioia avesse molti altri problemi da affrontare! Non voglio minimamente pensare altro!
 
 
#3 Cittadino comune 2019-09-11 13:33
Viene chiesto di fare ciò che la precedente amministrazione non ha fatto. Confidiamo nell'attuale sindaco, che sta procedendo sempre in maniera opportuna e nel rispetto della legge.
 
 
#2 Nino martino 2019-09-11 13:22
L immobile attaccato al cinema seven dove c’è il bouling
 
 
#1 Aldo Giusti 2019-09-11 10:56
Aggiungerei immediato controllo sull’immobile.... nei pressi del seven che ha una nuovissima autorizzazione Comunale del 2017 sull’attività di slot rilasciata dal Sindaco Lucilla ..... come si fa a rilasciare una licenza commerciale e far finta di nulla su un immobile che è su una zona servizi F2 con destinazione servizi per il cittadino? .... affianco c’è un immobile che è stato bloccato proprio per la violazione della destinazione d’uso.... pazzesco come Lucilla abbia potuto far finta di nulla. Vediamo Colacicco che farà .... dubito faccia qualcosa
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.