Martedì 23 Luglio 2019
   
Text Size

Il presidente nonché assessore alla salute Emiliano querela Conca

emiliano

emiliano-concaPer la prima volta un presidente di Regione querela un consigliere. La colpa? Quella di aver difeso i cittadini pugliesi dalle distorsioni della libera professione. Da anni mi batto per l’abolizione dell’attività intramoenia ed extramoenia e questa querela non fermerà la mia battaglia: continuerò a denunciare con ancora più forza le storture della nostra sanità”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Mario Conca in seguito alla notifica della querela presentata dal Presidente della Regione, Michele Emiliano nei suoi confronti per diffamazione aggravata, in cui viene contestato un post dello scorso maggio, in cui il consigliere pentastellato annunciava di aver chiesto copia dei contratti stipulati dai primari ospedalieri negli ultimi dieci anni e di eventuali richieste (illegittime) avanzate dagli stessi di autorizzazione all’esercizio della professione in extramoenia, nonostante il regolamento regionale 24 del 2013 lo vieti espressamente.

Emiliano afferma che ho screditato la sua figura personale e istituzionale, ma non mi risulta si stia contemporaneamente preoccupando di verificare quanto ho denunciato, ovvero che i primari rispettino i contratti stipulati con le ASL e gestiscano in maniera virtuosa le strutture complesse senza danneggiare gli aiuti. In barba al regolamento regionale 24 del 2013 che li obbliga all'esclusività del rapporto - spiega il consigliere - numerosi primari avrebbero lo studio privato fuori dall'ospedale (extramoenia), sottraendo pazienti al pubblico. Il tutto ovviamente nell’indifferenza dell’assessore alla Salute, che fa finta che tutto vada bene, tanto a pagare sono i cittadini. In un mondo dove le ingiustizie e gli sprechi regnano sovrani, Emiliano invece di occuparsi del benessere e delle tasche dei cittadini non trova di meglio da fare che querelare me. La sua priorità ancora una volta evidentemente è la campagna elettorale, la mia sono i cittadini pugliesi. Questa è la differenza”.

Ufficio Stampa M5S Regione Puglia

 

Commenti  

 
#7 agatino 2019-07-10 07:59
Competentissimi in pappatoria quelli nei paraggi del gran Michelone.....
 
 
#6 Pinko 2019-07-10 04:58
Tutto finirà con una mangiata di frutti di mare
 
 
#5 tantoper2019 2019-07-09 18:18
I migliori stanno sempre... dalla mia parte.
Avete avuto la possibilità di governare quelle rare amministrazioni, e si sono visti i risultati.Certo nessuno vi impedisce di Riproporvi, ma chiedete una grazia al Padre eterno per trovarne uno tra le vs fila. Poi sul Michelone certo ha fatto il suo tempo,ma quelli di questa parte, di presentabili e competenti ne trovano e non certo voi sareste gli avversari ma al limite il vs. socio di Governo che vi ha cannabalizzato.
 
 
#4 Filippo giannico 2019-07-08 22:50
Vai a mangiare le cozze Emiliano ormai non ti vuole più nessuno
 
 
#3 Invito 2019-07-08 21:29
Secondo il governatore i pugliesi non la pensano come Conca?
 
 
#2 m.carucci-acquaviva 2019-07-08 17:46
Michelone, comunque non ti voteremo.
 
 
#1 CESARE 2019-07-08 17:36
Come ribadito in privato all'amico Mario CONCA le querelle di certi personaggi sono come "medaglie al VALORE".....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.