Martedì 23 Luglio 2019
   
Text Size

Terza Edizione Festival “Gioia Bambina” 2019 - Sassi nello stagno

laboratori gioia bambina

locandina gioia bambina 2019

L’Associazione Culturale “OMBRE” con il patrocinio ed il sostegno del Comune di Gioia del Colle, in collaborazione con il progetto “Famiglie in Centro per l’Infanzia e l’Adolescenza - Centri Aperti Polivalenti per minori e famiglie”, il Garante dei diritti del minore dell’infanzia e dell’adolescenza ed alle associazioni del territorio presenta la terza edizione del festival “Gioia Bambina - Sassi nello stagno” dal 13 al 18 maggio 2019, un festival pedagogico teatrale dedicato all’infanzia.

Si tratta di un contest nato tre anni fa dall’interazione tra drammaturgia, animazione, letteratura per l’infanzia ed arti sceniche durante il quale il Teatro incontra la Città per celebrare l’infanzia, un progetto pedagogico e teatrale che coinvolge i cinque sensi attraverso laboratori esperienziali e spettacoli.

Questa terza edizione del festival è dedicata alla Carta Internazionale sui Diritti dell’Infanzia ed in particolare a Iqbal Masih, attivista pakistano di soli 12 anni che ha combattuto contro lo sfruttamento minorile sul lavoro.

Gli ispiratori del festival sono Bruno Munari e Gianni Rodari i quali nei loro laboratori con i bambini hanno applicato i principi fondamentali della “pedagogia attiva”. Giovanissimi e grandi diventeranno non solo interpreti ma anche creatori dell’evento.

Attraverso il progetto N.A.T.I. “Nuove Attitudini Temporali di Interscambio” si è inteso creare un bacino di scambio e un dialogo aperto tra due mondi: l’infanzia e la maturità con la collaborazione dell’Università della Terza Età e del tempo libero e con il Cap anziani.

I bambini appartenenti alla “TeatroConTe Generation”, inoltre, esploreranno il luogo del Teatro come un luogo comune. Riscopriranno i mestieri e le azioni che si compiono in un teatro e saranno guidati nella visione degli spettacoli, nella lettura delle schede artistiche, nell’accoglienza del pubblico e degli artisti.

Non mancheranno focus sull’infanzia, dalla letteratura all’analisi scientifica all’interno del progetto “PedagogicaMente” attraverso incontri, laboratori e spettacoli. In particolare quest’anno verrà trattato il tema dell’educazione alimentare all’interno del focus “Pane e Tulipani” a cura del Dott. Filippo Procino e il tema del "Diritto alla salute e alle cure speciali" con gli interventi della Dott.ssa Giovanna Ciancio e della Dott.ssa Antoconcerto fragilenietta Conte. 

Tra i relatori il Dott. Ludovico Abbaticchio, la Dott.ssa Cinzia Catacchio, la Dott.ssa Giuseppina Maria Porro e Valentina Tafuni.

Inoltre, i ragazzi dai 10 ai 14 anni avranno la possibilità di partecipare ad un workshop di teatro di tre giorni con l’attore, regista e drammaturgo Roberto Corradino, per poi portare in scena lo spettacolo “Capuleti - Montecchi 0-0, un’azione di piazza per Romeo e Giulietta”.

Saranno inoltre organizzate delle proiezioni gratuite di cortometraggi all’interno del progetto CinEd a cura di Giuseppe Procino e una ricca gamma di laboratori e spettacoli teatrali matinée e serali.

I LABORATORI

13 maggio alle 16.30 - presso “Il Gelso Ritrovato” (contrada Pavoncelli - Gioia del Colle) ragazzi dai 7 ai 13 anni hanno partecipato ad un laboratorio Ecologico nella natura per la costruzione di bombe di semi a cura della cooperativa sociale Tracceverdi ed un laboratorio gastronomico "Dalla farina alla pasta" a cura dell'UTE e del Cap Anziani.

14 maggio alle 16.30 - presso il teatro Roslaboratori gioia bambinasini, ragazzi da 8 a 13 anni hanno partecipato ad un laboratorio di costruzione di aquiloni tenuto da Elio Benincasa, un pittore acquavivese vincitore di diversi premi d’arte, docente di storia dell’arte ed educatore di soggetti con patologie psichiatriche attraverso l’espressione artistica.

15 maggio alle 16.30 - presso il Teatro Rossini “Fantasia al potere”, un laboratorio di illustrazione a cura di Elio Benincasa e “I quattro cantoni”, un laboratorio gratuito di giochi tradizionali a cura dell’UTE.

16 maggio alle 11.30 – si terrà un laboratorio gastronomico gratuito di panificazione a cura dell’UTE.

16 maggio alle 16.30, presso il Teatro Comunale Rossini in scena il laboratorio di biodanza a cura di BioEssentia per i ragazzi dagli 8 ai 10 anni.

Dal 16 al 18 maggio, workshop teatrale della durata di tre giorni presso il Castello Normanno Svevo per ragazzi dai 10 ai 14 anni con Roberto Corradino. Esito: lo spettacolo “ Capuleti-Montecchi 0-0, il derby di Verona” il 18 maggio alle ore 18.00.

GLI INCONTRI LETTERARIil principe e il povero granteatrino

Sabato 18 maggio alle ore 10.30 presso il Teatro Rossini di Gioia del Colle verrà presentato il romanzo “Adama e Tonio: un’amicizia senza confini” di Chiara Curione e Laura Tullio con le illustrazioni di Davide Mangione, un testo sull’intercultura per bambini e ragazzi in cui non mancano avventura, colpi di scena e primi amori, è una storia ricca di dettagli sulle due culture di cui i protagonisti sono portatori, è la narrazione di come si possano superare i pregiudizi per aprirsi all’altro e lasciarsi arricchire dall’incontro. 

Nelle Murge selvagge, il pugliese Tonio e il senegalese Adama si scontrano prima e si incontrano poi in una serie di vicissitudini che costellano il loro percorso di scoperta di sé, dell’altro e della natura. Il testo è pensato per bambini dagli otto ai dodici anni ma non manca di spunti interessanti anche per i lettori adolescenti.

GLI SPETTACOLI

Martedì 14 maggio alle ore 19.00 - “Concerto Fragile” è una produzione Casa degli Alfieri - Universi Sensibili con la regia di Antonio Catalano e con Alessandra Manti e Sara Bevilacqua, per i bambini dai 2 agli 8 anni.

Concerto fragile è suono, è poesia, è silenzio. È un alfabeto teatrale da leggere nei segni, negli oggetti e nei gesti. E’ il concerto dei bambini che con la propria immaginazione entrano in un mondo di suoni e immagini, si stupiscono e si meravigliano, si divertono, cantano e giocano in uno spettacolo pieno di bellezza poetica da guardare e sentire con gli occhi e col cuore. Due esploratrici sonore, collezionisti di suoni, viaggiano per mari e per monti alla ricerca di ritmi e melodie della natura. Durante il viaggio scopriranno e cattureranno tantissimi suoni, piccoli rumori che si trasformano in armonie delicate e dalla loro collezione nascerà un concerto originale e delicato.

Mercoledì 15 maggio alle ore 19.00 con lo spettacolo “Il Principe e il povero”, regia di Paolo Comentale per i bambini dai 4 ai 10 anni.

Le differenze economiche possono influenzare tutta la crescita di un bambino, ma non minarne la vera natura. E dall’esperienza di vita si può trarre lezione, com’è dimostrato nella storia di Mark Twain a cui si è ispirato il regista. Il principe Edoardo e il povero Tom si incontrano e, stanchi della loro vita e molto simili nell’aspetto fisi guai di pulcinellaico, si scambiano i “ruoli”. Di qui tutta una serie di avventure, ma, alla fine, essi ne usciranno migliorati e sapranno rivelare la loro vera natura. Un allestimento molto giocoso in cui un narratore attore interagirà con gli spettatori per coinvolgerli nelle vicende e per dialogare con i burattini protagonisti della storia. Il testo pone l’accento su quanto, nonostante le differenze economiche e culturali, la natura del bambino sia assolutamente la stessa a prescindere dalla provenienza familiare e come ognuno di essi possa, come il Povero di Twain, manifestare grande saggezza e generosità a prescindere dalla sua estrazione sociale.

Giovedì 16 maggio alle ore 19.00 “Dentro e fuori la Caverna” spettacolo per grandi e piccini di Michele Lobaccaro, autore e musicista del gruppo multiculturale Radiodervish e Silvio Gioia specializzato nel teatro delle ombre.

Il pubblico entra in una “Caverna”, siede di fronte ad un muro, vede le ombre davanti a sé. Misteriose, evocative, ironiche. Una voce narra il mito. Il filosofo entra in scena rivelando l’esistenza di un mondo esterno. Il pubblico viene “slegato” e corre a vedere il mondo esterno. La “caverna” torna ad essere un’agorà dove riflettere attivamente su quanto vissuto attraverso il dialogo socratico proposto secondo la metodologia della Philosophy for Children.

Venerdì 17 maggio alle ore 10.30 "I guai di Pulcinella" della Compagnia La Luna nel Letto e Associazione culturale tra il dire e il fare con la regia di Marco Manchisi, per i bambini dai 3 anni in su.dentro e fuori la caverna

Pulcinella, nato mezzo uomo e mezza gallinella, è servo di Zappalà, padrone severo ed esigente. Combina guai su guai e sono botte. Ma questa volta pulcinella l'ha fatta grossa e finirà fritto in padella. Mentre il padrone Zappalà sta preparando il sughetto per condirlo, dal mercato arriva Truffaldino, una nuova maschera che aiuterà Pulcinella a salvarsi. Pulcinella finalmente può giocare a fare il padrone e il padrone per una volta il servo. Proporre ad un pubblico di bambini le disavventure di un Pulcinella sotto la tirannia di un padrone senza cuore e mostrare con quanto impegno la maschera provi a scardinare quella durezza di sentimenti, è utile per aprire una riflessione semplice contro l’odio e la guerra, a favore di un riequilibrio sentimentale tra chi domina e chi è dominato, per una fratellanza pacifica e senza confini.

Venerdì 17 maggio alle ore 19.30 giocoleria ed equilibrismo presso il Teatro Comunale Rossini con Roberto Magic Sciò.

Sabato 18 maggio alle ore 18.00 gli allievi del workshop di teatro tenuto dall’attore e regista Roberto Corradino metteranno in scena lo spettacolo "Capuleti-Montecchi/Zero a Zero - il Derby di Verona" presso il Castello normanno-svevo di Gioia del Colle.

Info e prenotazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 3402375943 - 3923157004 – 3471763941.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.