Mercoledì 24 Aprile 2019
   
Text Size

Esternalizzazione servizio asilo e mensa. La posizione di Pro.di.Gio.

asilo-nido-gioia-del-colle

asilo nido via soria“È di questi giorni la notizia che il Commissario ha dato mandato di avviare l’esternalizzazione della gestione dell’asilo comunale e del servizio mensa. La scelta è stata determinata principalmente dalla fine della disponibilità dei fondi europei PAC (186mila su 474mila euro) oltre che dalla mancanza di personale, non lasciando grossi margini di manovra in un contesto economico-finanziario del nostro comune ancora sofferente.

Ragionevolmente anche per l’anno 2020 non ci saranno grandi miglioramenti vista le necessità di incrementare ulteriormente, di una cifra vicina al milione di euro, il fondo di crediti di dubbia esigibilità (adeguato alle necessità dell’Ente dall’Amministrazione Lucilla) e considerando i nuovi venti di recessione nazionale e che necessariamente influenzano la finanza locale.

Anche nell’ambito del recupero dei crediti vantati dalle casse comunali, attività anch’essa avviata dall'Amministrazione Lucilla e proseguita con la gestione Commissariale, non si intravedono risultati eclatanti, seppur la nuova ditta ha sicuramente interesse a espletare ogni utile tentativo in ragione del ricavato che ne otterrebbe. Pur comprendendo il disagio, la frustrazione e lo scoramento della comunità, da futuro sindaco di Gioia sento l'obbligo di chiarire pubblicamente e sinceramente la nostra posizione così come sempre fatto.

Allo stato attuale non vi è una soluzione alternativa all'affidamento esterno ed ogni tentativo di previsione di una rapida re-internalizzazione del servizio, lo considero unicamente velleitario e strumentale al periodo elettorale. Da Sindaco mi adopererò con quanto già scritto nel nostro programma affinché “Per quel che riguarda l’asilo nido, a prescindere dal tipo di gestione - che necessariamente sarà legato, almeno inizialmente, a quanto adottato del Commissario prefettizio -, l’attenzione sarà posta alla salvaguardia del servizio in termini di: potenziamento dell’accoglienza e del prolungamento del servizio sia in termini di orario giornaliero sia in termini di estensione nel mese di luglio; mantenimento mensae vigilanza, anche in caso di esternalizzazione della gestione tramite bando, della qualità del servizio in termini educativi, didattici e di cura del bambino e delle sue esigenze”.

Sulla scorta dell’esperienza che ho maturato in 30 anni di lavoro nella Pubblica Amministrazione, inoltre, vorrei ulteriormente rimarcare che, indipendentemente dalla modulazione esterna o interna di un servizio, è la capacità di controllo che determina la qualità della fornitura di beni e servizi. Per questa ragione mi permetterei di suggerire al Commissario, ed in generale agli uffici di competenza, che si rispettino le indicazioni del codice degli appalti prevedendo un capitolato dettagliato nei criteri di valutazione, cosicché l’appalto sia aggiudicato in base all’offerta economicamente più vantaggiosa; cio permetterebbe di individuare l’ente gestore sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, sulla base di criteri oggettivi, quali gli aspetti qualitativi, ambientali o sociali, connessi all'oggetto dell'appalto. Sarebbe auspicabile, inoltre, prevedere anche la possibilità di accedere al servizio attraverso “buoni di servizio conciliazione” (misura regionale a sostegno delle famiglie) che in parte e a secondo i redditi andrebbero a mitigare i prevedibili aumenti del costo ad utente. Nell’atto di indirizzo del Commissario tali premure non sono presenti, per questo, superando i colori politici, ritengo che gli altri candidati Sindaci debbano fare proprio il mio appello. Lo dobbiamo alla comunità, alle nostre famiglie ed ai nostri concittadini di domani”.

Donato Massimo Colacicco
Candidato Sindaco Pro.di.Gio.

 

Commenti  

 
#35 Mimmo Covella 2019-04-17 09:27
Continuo a leggere commenti "contro", senza alcuna proposta politica al riguardo. Come se, per fare politica e amministrare un ente, sia sufficiente esclusivamente, scagliarsi contro i fantasmi del passato per questioni sostanziali ma anche per ragioni ... di campagna elettorale! La vena reazionaria di Prodigio è tutta qua ! Candidarsi solo per andare contro qualche spauracchio produce effetti nefasti ... Poi si va a governare impreparati e ci si scioglie come neve al sole ! Nessuno si preoccupi ... rispetto ad altri che fondano i movimenti, escono dagli stessi per candidarsi alle parlamentarie dei cinquestelle per poi rientrare con la candidatura a sindaco ... rispetto a costoro, non ho alcuna una ambizione politica fine a se stessa ! Voglio essere un cittadino qualunque che esprime semplici opinioni nell'ambito di una società liberale e democratica :lol: P.s. Donato Stoppini, ascolta la voce del tuo cuore, candidati ! :roll:

La Redazione
Quei pensieri e convinzioni bisognerebbe averli sempre e non "all'occorrenza". Candidarmi? Se avessi voluto lo avrei fatto da tempo, di occasioni e proposte ne ho avute a bizzeffe. Queste scelte le lascio ad altri perchè la "voce del mio cuore" va in altra direzione, che non è la tua o di altri. Preferisco continuare a difendere gli interessi della città e dei miei concittadini come ho sempre fatto, dal di fuori.
Buona serata.
Donato Stoppini
 
 
#34 Donato De Carlo 2019-04-16 21:04
Mimmo Covella, gia' il fatto che al posto tuo a candidarsi sia stato papa', la dice lunga sul tuo futuro politico! Gia' dopo la batosta delle elezioni del 2012. Non riesci a capire che le polemiche che tu fai non sono credibili! Se prima eri contro il PD, ora non puoi allearti con loro!
 
 
#33 Mimmo Covella 2019-04-16 07:57
Redazione ma Lei ragiona come se fosse a piena conoscenza dei fatti ( ma non lo è minimamente )in quanto membro attivo di uno dei due movimenti. Ragiona per teorie e congetture, con assoluta poca sostanza dei fatti e delle evidenze storiche. Ma perchè, visto che è coinvolto emotivamente a questa competizione elettorale, non si schiera con Prodigio, candidandosi in prima persona o non facendo come l'ex direttore di Gioia Oggi che addirittura fondò un suo partitino in appoggio alla sua coalizione di riferimento ?

La Redazione
Ora che hai posto la domanda, datti una risposta (alla Marzullo). Se possibile anche su ciò che abbiamo evidenziato anzichè girare la frittata. E' così difficile farlo?
Saluti
 
 
#32 Ennio 2019-04-16 06:17
Mimmo Covella, pessima pubblicita', direi! Tu che eri in Sep con Redavid, eri quello che si scagliava contro Povia, e poi? Ora tutti insieme nel PD con Paradiso a fare foto con chi nella giunta Povia c'era da assessore! Covella, faresti meglio a..... fare autocritica, altro che pubblicita'!
 
 
#31 Gino 2019-04-15 19:37
Mi dispiace di Donato paradiso persona per bene ma pare incoerente. Nelle scorse elezioni ha fatto dimettere bradascio Tommaso da segretario del PD per una non alleanza con lo stesso , dicendo che nel PD vi erano persone non affidabili ora tutti dentro. Che figura. Rosario che dici? Covella che dici? De Rosa che dici? Lenin che dici?
 
 
#30 the jakal 2 2019-04-15 17:36
I coriferi PRODIGINI se la cantano e se la suonano. Sig Colacicco, i miei nipotini nel 2050 verificheranno il consuntivo del tuo programma. Per quel poco che ho potuto verificare, a differenza del sig Colacicco, il dott. Paradiso oltre ad essere persona perbene e competente è anche rispettoso della parte avversa. Per sommi capi, prima di esprimermi ho preso visione del programma che avrebbe dovuto realizzare l'amministrazione...passata. Risultato....solo tasse altro che cittadella dello sport. Mancanza di programmazione, tasse raddoppiate per artigiani e commercianti e poi e poi...chiusura del centro storico( solo indecente) privo di un vero programma di rigenerazione, chiusa la biblioteca, strade ridotte a grattugia. Recupero risorse per poter tirare a campare? ZERO!!.Però....per colpa di altri e mai per propria incapacità gestionale. Il PUG...mai trattato, la COOP solo promesse scritte sul ghiaccio. La ex Termosud ITEA, incompetenza assoluta, sul tema, meglio farsi male da soli che sedersi intorno ad un tavolo con cittadini e perchè no!! anche con chi poteva dare la giusta dritta....mai relazionarsi con qualche esperto, e Gioia per fortuna ne ha qualcuno anche con acclarata esperienza internazionale. Comunque per il programma 2019 "ghe pensi mi". Alcuni cittadini, mi dicono che PRODIGIO nella sua beata incoscienza, dopo due anni ci ha restituito un comune sull'orlo del..... meglio non pronunciare la fatidica parola. A già dimenticavo....e sempre "colpa di altri e di chi ci ha proceduto". In giro per la città alcuni cittadini raccontano che l'obiettivo del sig. Colacicco è quello di ottenere almeno un consigliere. Auguri!!.

La Redazione
Solo una piccola precisazione, in merito a "sull'orlo del...", pronunciamola pure quella parolina, anzi scriviamola. trattasi di "DISSESTO ECONOMICO". E di chi sarebbero le colpe? I circa 10 milioni di tasse non pagate, e chissà da quanto tempo andava avanti quella poco onorevole prassi, sarebbe merito dell'ultima amministrazione? Ma non è stata quella che ha sollevato il problema dopo aver scoperto un ammanco di quasi 2 milioni? E se il bubbone è venuto fuori in modo esponenziale lo dobbiamo all'attuale Commissario. Perchè prima nessuno se n'è mai accorto? E quei mancati incassi (tasse non pagate) chi li ha "coperti"? I soliti ignari cittadini che corrono a pagare per non avere problemi? In che modo? Perchè si continua a chiudere gli occhi su alcuni annosi problemi o a difendere l'indifendibile? Su questi comportamenti ci sarebbe di che riflettere.
Saluti
 
 
#29 Curioso2 2019-04-15 17:23
Aiutooooooo. Non ho capito niente di quanto ha scritto Mimmo Covella nel suo ultimo commento. Qualche volontario può spiegarmelo?
 
 
#28 Rabbrivido 2019-04-15 12:01
Però strana la politica, quando c'era LUI mazzaraco, gisotti covella e friends tutti ad attaccarlo e dileggiarlo, oggi invece con piroette degne della migliora CARLA FRACCI ( mi scuso per la citazione)sembra tutto dimenticato. Mi sorge un dubbio, ma non è che il sig. PARADISO persona PER BENE, sia stato utilizzato come specchietto per le allodole per altri fini????
 
 
#27 Mimmo Covella 2019-04-14 17:28
Continuo ad avere pubblicità gratis senza aver preso parte attiva a questa competizione elettorale ... vi ringrazio, potrà servirmi per le prossime occasioni ! Vedere la claque di Prodigio spostare il dibattito dai social ai luoghi dove campeggia l'anonimato contrassegna lo stato di nervosismo degli stessi. Tra l'altro la colpa degli eventuali fantasmi del passato che stanno riemergendo è proprio la loro visto che, nonostante la maggioranza bulgara che l'amministrazione vantava, hanno fatto di tutto per affondare il piccolo miracolo che si era creato nel giugno 2016. E le responsabilità, ovviamente, erano degli altri non la loro che mantenevano la totale regia dell'amministrazione. Per la loro incapacità caratteriale nell'includere, nella mediazione e nella negoziazione, con i membri dei due movimenti, tra di loro stessi, con le opposizioni, con la macchina amministrativa del Comune, con le categorie e le associazioni cittadine e con i gioiesi. Qualità che non sembrano aver appreso, da quello che sembra, nemmeno dopo gli infausti fatti del maggio scorso. Amen !

La Redazione
Il fatto strano è che tutto ciò sia venuto a "galla" dopo quasi due anni di ammnistrazione, una fitta campagna elettorale che ha interessato anche le associazioni, oltre ad un lungo precedente periodo di "convivenza" tra i due movimenti basato sicuramente su continui dialoghi, riunioni e studi, propedeutici alla formulazione, stesura e approvazione di un programma condiviso. Possibile che le suindicate anomalie e le insanabili incompatibilità siano venute improvvisamente fuori dopo anni di frequentazioni? E come mai hanno riguardato solo una minima parte degli iscritti?
Saluti
 
 
#26 ANDREA 2019-04-14 15:37
Cio' che "genitore (commento 23) non sa o non immagina e' che le eccellentisime educatrici "ci hanno messo del loro" per indurre l'amministrazione a decidere per la esternalizzazione del servizio, grazie alle loro richieste........ che rendono la gestione del servizio complicata e costosa. E comunque, molti hanno la netta impresssione che le educatrici siano ben liete della fine della gestione pubblica del nido per poter approdare in "altri lidi" del Comune.
 
 
#25 Sinceramente 2019-04-14 09:58
Sui social iniziano ad arrivare alcuni santini dei candidati consiglieri comunali. Noto che alcuni credono di poter essere eletti per poter salire sul municipio. A far cosa non si sa? Gli amici e i parenti dovranno promettere il loro voto per non perdere il saluto e per poter avere il candidato ospite del matrimonio dei propri figli per far numero. Allo scrutinio sapranno di aver rimesso i soldi per i santini. A buon rendere. Sono soddisfazioni.
 
 
#24 Fulvio 2019-04-13 17:14
Faceva comodo perBottegai e pseudo comunisti attaccare il sistemaP. Oggi invece tutti insieme appassionatamente...compreso Covella
 
 
#23 Genitore 2019-04-13 17:14
Tutto il personale dell'asilo nido, vincitrici di concorso, hanno tutti i titoli per poter tranquillamente essere spostate al comune oltre che a poter addirittura gestire perfettamente sia la gestione mista che la gestione comunale!
A noi genitori interessa soltanto che quelle educatrici rimangano nel Nido per la loro professionalita'!
 
 
#22 Seppino 2019-04-13 16:42
Ricordo che Mimmo Covella ha fatto parte del coordinamento di Sep fino alla caduta della giunta. Quindi, quando parla di "disinformazione dei civici", a cosa si riferisce? No perche' mi sembra di capire come se abbia sottaciuto su qualcosa in precedenza, benche' fosse parte integrante del coordinamento di Sep. Ha forse messo, Mimmo Covella, la testa sotto la sabbia in precedenza?
 
 
#21 Livio 2019-04-13 16:31
Sento un modoo di ragionamento e invenzione da bottegaio in the Jackal2. Ma dove vi presentate? Ah, si, al cospetto del sistema P!
 
 
#20 Francesco L. 2019-04-13 16:30
Covella oltremodo nervoso. Giravolta su Paradiso, giravolta sul PD, giravolta sul sistema P, giravolta su Lucilla, giravolta su se stesso.
 
 
#19 Sinceramente 2019-04-13 11:13
Nessuno parla di quelli di PRIMA GIOIA. Dopo le pizze sono passati ai panzerotti. Spero che non venga eletto nessuno di quella lista altrimenti avremo soltanto le pizzelle. Cosa potrebbero dire al microfono di un consiglio comunale? Sono solo bravi a raccogliere i rifiuti stradali (per cui paghiamo la ditta incaricata altrimenti togliamo l'appalto e diamo a loro l'incarico)e a mangiare pizze e pizzelle! Che valore aggiunto ricavo. Io, comunque, le pizze e i panzerotti li compro. Non aspetto i loro eventi. Poveri noi.

La Redazione
Non lo fanno certamente tutti i giorni perchè si tratta di iniziative sociali dimostrative e di incitamento al rispetto della propria città, e di conseguenza nella difesa dell'ambiente in cui viviamo. Certo, farlo sotto un periodo elettorale non è il massimo, soprattutto se trattasi di una realtà direttamente coinvolta nelle elezioni.
Saluti
 
 
#18 Genitore 2019-04-12 22:56
Passi l'esternalizzazione del servizio, confidando in una reale e adeguata vigilanza sulla qualità del servizio, ma bisognerebbe tutelare e salvaguardare i posti di lavoro, che sono la caratteristica principale della qualità grazie alla preparazione e dedizione a questo lavoro del personale che da anni ci lavora
 
 
#17 the jakal 2 2019-04-12 19:34
Sig. Colacicco le sue favole le abbiamo già ascoltate. Sbaglio o la sua esperienza l'abbiamo già sperimentata? Per quanto attiene il recupero crediti, il risultato della sua passata collaborazione è stato zero. Aver lavorato 30 anni nella pubblica amministrazione, non significa conoscere regole e strutture utili per gestire un bilancio comunale. Fatti e non parole.
 
 
#16 the jakal 2 2019-04-12 19:22
Ma questo sig. Colacicco in quale mondo vive. Ora si cambia!!. Un biennio trascorso nell'assoluta incompetenza. Il fallimento è stato poi riversato, secondo qualche buon tempone PRODIGINO sulle spalle dei dipendenti comunali. Rotazioni, smantellamento dell'ufficio ragioneria, ufficio tecnico, ufficio anagrafe. Ma questa gente ha mai lavorato nella loro vita lavorativa. Il primo anno?? privo del cervello pensante che avrebbe dovuto coordinare l'attività amministrativa del comune. Il post 10 elogia il marciapiede della ss 100, infatti l'assessore dimenticò il ripristino stradale' di oltre un metro lungo i due lati del marciapiede. Sig. Colacicco, aver lavorato 30 anni nella pubblica amministrazione, non significa conoscere le regole e leggi della complessa macchina comunale. Due anni "tirati a campare". Il comune sull'orlo del fallimento...intanto i tanti amministratori perditempo giocavano con la chiusura della biblioteca comunale, lo svuotamento della Losapio, la Pinacoteca, lo svuotamento dell'INPS, il sottopasso ferroviario, l'internazionalizzazione, intanto neanche un recupero dei 10 Milioni di tasse non riscosse. Insomma ...basta con le grandi fesserie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI