Colmiamo il GAP! GenerAzione Pro.di.Gio. si presenta

generazione prodigio

logo generazioe prodigio“Entusiasmo, voglia di contribuire allo sviluppo del territorio, di cambiamento. Di questo si è parlato alla presentazione di Generazione Prodigio - GAP -, nella serata del 6 gennaio, nella sede del Movimento Pro.di.Gio.

Tra il pubblico variegato erano presenti studenti, giovani che già lavorano, ragazzi e ragazze da sempre vissuti o da poco rientrati a Gioia, magari da esperienze in altre parti d’Italia o all’estero, rappresentando appieno lo spirito con cui GAP nasce e la fascia dei giovani tra i 18 e i 35 anni di cui si fa portavoce.  La serata si è aperta con un vivace dibattito su tematiche di attualità quali l’emigrazione dal sud, il lavoro e l’immigrazione, coinvolgendo i partecipanti in un metodo, quello che i componenti del gruppo fanno proprio, che predilige la ricerca, lo studio ed il confronto, il coraggio insomma di rinnegare qualunquismi e luoghi comuni.

GAP nasce nell'autunno 2018 dal bisogno di colmare il divario sempre più ampio tra giovani e politica, creatosi in anni di politiche che hanno teso più ad etichettare i giovani e racchiuderli in categorie e numeri percentuali non sempre veritieri, che ad interrogarsi sui reali bisogni e le reali aspirazioni di una categoria che dovrebbe essere il motore del Paese. In questo scenario presente tanto a livello nazionale quanto a livello locale, i componenti di GAP rivendicano il proprio spazio nel dibattito pubblico e nell’agire politico attraverso iniziative che stimolino la partecipazione giovanile e della cittadinanza in generale allo sviluppo locale, di cui non si accontentano di essere meri spettatori. GAP si alimenta della convinzione che la politica sia frutto delle singole scelte quotidiane, del sentire il posto in cui si vive come “casa nostra” e di esserne quindi a pieno titolo diretti responsabili.

Il gruppo opera in supporto al movimento Pro.di.Gio, iniziatore di una vera e propria rivoluzione socio-culturale nel corso della precedente amministrazione. Al centro ci sono valori che promuovono il dialogo, lo spirito di squadra e non in ultimo la legalità, intesa come rifiuto totale delle dinamiche clientelari che hanno tradizionalmente fatto da protagoniste allo scenario politico gioiese, di cui spesso vittime sono stati proprio i giovani e le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti sotto forma di un progressivo ma rapido e generalizzato degrado.

GAP non ha limiti temporali. Nel breve termine, collaborerà con Pro.di.Gio alla redazione del programma e allo svolgersi della campagna elettorale, mentre sul lungo periodo si farà promotore di iniziative e progetti che guardino al mondo dei giovani, creando le giuste condizioni a che non si debba necessariamente lasciare la propria terra, ma insieme la si possa coltivare, per far rifiorire il nostro comune.

L’appello è chiaro: è tempo di smettere di osservare e di mettersi in gioco per diventare attori di un cambiamento più ampio. L’appuntamento è ogni giovedì alle ore 20.00 in via Giulio Pastore, 21. GAP vi aspetta numerosi!”.

GenerAzione Pro.di.Gio.