Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Dimissioni sindaco, giunta e consiglieri maggioranza. Le ragioni

Donato Lucilla

Commenti  

 
#24 LINGUAGLOSSA 2018-05-21 11:01
E il sindaco che ha messo alla presidenza il suo strettissimo collaboratore ( perché ????? ) rompendo gli equilibri della coalizione con Sep e mettendo alla porta il consigliere, bello o brutto che fosse, che ha preso più voti dopo Cuscito ? Cosa sarebbe ? Il vecchio travestito ... da vecchio ? I problemi di questa amministrazione sono stati tutti di cattiva gestione del gruppo ! Lacerata violentemente sulle querelle soprattutto nei confronti del Presidente (non solo da parte di Derosa) e sul giovane assessore allo Sport, su cui sindaco e vicesindaco avevano fatto blocco assoluto ! Sulle questioni difficili - come COOP, ITEA, SPES, gestione PORTA A PORTA, contenziosi vari - checché se ne dica, se l'era cavicchiata molto bene !
 
 
#23 Maria pia 2018-05-20 22:00
Quoto il commento #20. Effettivamente i 3 consiglieri traditori hanno pensato solo a loro stessi, ignorando totalmente le altre richieste. Ci avete affossato con le vostre azioni, consegnando il paese ad un anno di commissariamento. Derosa, Zileni, Addabbo spero di non rivedervi mai piu' sulla scena politica. Siete stati il VECCHIO, TRAVESTITO DA NUOVO!
 
 
#22 Lindo 2018-05-20 21:57
X X distrutta: NO, ma spiegacelo tu
 
 
#21 X distrutta 2018-05-20 16:08
Evidentemente non sai che i Lucilla e co. Hanno fatto chiudere la Coop
 
 
#20 Distrutta 2018-05-20 11:39
Zileni,Addabbo,Derosa ai lavoratori COOP chi pensera' ora? In questa Amministrazione Lucilla eravamo fiduciosi, noi lavoratori e le nostre famiglie, soprattutto. Voi tre avete dimostrato di avere a cuore solo e soltanto la vostra visibilita'. Vi nascondete dietro la Coop ma nei fatti voi tre non avete niente. Anzi, ora, ci avete lasciato in un mare di guai, TOGLIENDOCI ANCHE LA SPERANZA! DOVETE PROVARE SOLO VERGOGNA!
 
 
#19 Ad maiora 2018-05-19 22:09
Addabbo, Zileni e DeRosa responsabili di questo commissariamento. Inutile girarci intorno. Hanno fatto il gioco degli oppositori tradendo la fiducia che i cittadini gioiesi avevano riposto in loro. Non ne sentiremo piu' parlare di questi tre!
 
 
#18 pulcinella 2018-05-19 19:49
Hanno vinto i judei,alla fine. Ce n'erano anche nella maggioranza. Ci sono dappertutto, a Gioia del Colle.
 
 
#17 Gianno 2018-05-19 18:11
Come si sentono ora i tre che hanno permesso la caduta di questa amministrazione? si sentono un po' vigliacchi? e mi chiedo se si vergognano.
le giustificazioni della consigliera valgono quanto un fico secco
 
 
#16 Scommettitore 2018-05-19 15:20
Ci avevo scommesso che a questa amministrazione non avrebbero permesso di chiudere la Cerin!
 
 
#15 ventenne 2018-05-19 14:17
non so di chi sono le responsabilità ma io ci ho creduto....poi però oggi penso di avere meno di prima. Non ho una biblioteca dove andare a studiare, non posso svolgere la mia attività sportiva preferita, non ho più un Laboratorio Urbano, non c'è più un circolo culturale o ricreativo (e la casa delle associazioni???), non posso permettermi tutte le sere cinema o teatro...vado via che è meglio.

La Redazione
Perfetto, "andiamo via che è meglio!"
Saluti
 
 
#14 LINGUAGLOSSA 2018-05-18 08:05
Una amministrazione che poteva fare molto di più ma non lo ha fatto per la sua forte attitudine alla autoreferenzialità e al settarismo causata dall'incontro di due culture, fortemente rigide, come quella militarista e quella della ortodossia clericale ! Se pensavano di amministrare una città con cinque persone,...... si sbagliavano di grosso ! Adesso fuori tutti, matrimonio Sep - Prodigio fallito, avanti con un "Impegno in Comune" formato da una classe dirigente scelta personalmente dal sindaco e dai suoi colonnelli. Hanno ancora il brand dell'essere bravi ragazzi e ... onesti ... da cui possono trarre ancora un importante consenso elettorale !
 
 
#13 RG 2018-05-18 07:13
12+5+17+67 fa 101% delle votazioni. Possibile?
 
 
#12 Emilio 2018-05-18 05:46
Tutta questa classe politica deve andare a casa son 50 anni che fanno il balletto.
 
 
#11 Cittadino 2018-05-17 22:40
Zileni Derosa e Addabbo non hanno mantenuto fede al mandato conferito. I cittadini nel 2016 hanno espresso la volontà di cambiamento. Ma questa non è serietà. Questa non è responsabilità. Alle prossime comunali, con quale coraggio si presenteranno questi 3? Lucilla e Cuscito, dalle sconfitte si traggono sempre delle morali,servono per migliorarsi,evitando di commettere gli errori del passato. pronti a ripartire,i fatti parlano da soli. La strada è tracciata.
 
 
#10 fscarpetta 2018-05-17 19:21
Ancora il Commissario!!! Ormai non li ricordo nemmeno più tutti!! Dopo le esperienze negative dei politici "navigati", dell'attuale (a dir poco insoddisfacente) dei volti "nuovi", quale sarà il destino della nostra POVERA Città? Ci saranno pure 16 persone oneste capaci di farci rialzare da questo letamaio? Ci sarà QUALCUNO col carisma sufficiente per diventare Sindaco? Magari, eccezionalmente, per durare 5 anni? SAN FILIPPO PENSACI TU!! Buon 26 maggio!!
 
 
#9 Cinzia 2018-05-17 17:45
Credo che le persone intelligenti abbiano capito esattamente le dinamiche che hanno portato alla caduta di questa amministrazione. Alle prossime elezioni ci ritroveremo le solite vecchie volpi che, ove abbiano fortuna, torneranno alle loro amate poltrone e si vanteranno di risultati che in realtà sono stati raggiunti grazie all'impegno onesto di questa amministrazione che ha tentato tra mille difficoltà di ridare onore a Gioia del Colle.
Grazie per il lavoro svolto !!!
 
 
#8 Vitina 2018-05-17 16:27
Ora, Jhonny Mastrangelo sindaco. Dopo tanti, troppi anni di consiliatura, HA IL DOVERE DI CANDIDARSI A SINDACO. Vorr' mica arrivare a cinquant'anni a fare ancora il consigliere comunale. Forza Jhonny, coraggio.
 
 
#7 Giovanni Addabbo 2018-05-17 16:09
A Gioia del Colle, come nel resto d'Italia, politicamente si muore per il "fuoco amico".
A tutti coloro che osannavano "Lucilla/Cuscito", chiedo: COSA NON AVETE OTTENUTO?
 
 
#6 Obiettivo 2018-05-17 15:56
Che bella storiella! E alla fine tutti vissero felici e senza governo della città. Proprio perchè le opposizioni NON HANNO PRODOTTO NULLA, alle prossime votazioni si vota di nuovo la coalizione PRODIGIO-SEP. Però sindaco e C., state più attenti alla truppa che arruolate!!
 
 
#5 Mauro 2018-05-17 15:51
In democrazia la gente doveva sfiduciare questa amministrazione a fine mandato se non aveva fatto quanto detto. Ma avere un nuovo commissario per colpa di tre individui...non cambieremo mai. Vi vogliamo li,non puo finire così.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI