Mercoledì 19 Settembre 2018
   
Text Size

Chiusura Punto Primo Intervento. La posizione dell’Amministrazione

chiusura PPI

Commenti  

 
#11 LINGUAGLOSSA 2018-04-23 10:55
MAURI non capisco cosa c'entri io con quelli della Bottega ...
 
 
#10 mauri 2018-04-19 16:42
Linguaglossa non capisco il perché LA BOTTEGA sempre attenta a criticare tutto, non ha fatto nessuna dichiarazione e nessun manifesto a proposito della paventata chiusura del punto di primo intervento. come mai?
 
 
#9 LINGUAGLOSSA 2018-04-18 10:36
Già immagino tutti i gioiesi, nel segno comune della protesta, a creare trincee e focolai di rivolta e le forze dell'ordine in assetto antisommossa ! Ma il capo del centrodestra SCHITTULLI che fine ha fatto ? La destra locale come mai non lo utilizza come referente regionale per rintuzzare i provvedimenti di Emiliano ? Vabbè che a via Capruzzi ormai sono tutti una grande famiglia ! :-*
 
 
#8 guseppe 2018-04-17 20:19
Certo che come abboccano certi gioiesi non abbocca nessuno. Mi riferisco al nuovo gruppo Salviamo il punto di primo intervento, Ci vuole tanto per capire leggendo il nome di qualcuno che il gruppo serve soltanto a loro, a ricevere quella visibilità che non hanno mai avuto?
 
 
#7 Aldino 2018-04-17 13:17
Aristotele Hai ragione!
ci fosse stata prima questa Amministrazione!
 
 
#6 stat cit 2018-04-17 08:34
ma la tassa sulla salute che..... la paghiamo a fare ? signori dobbiamo reagire , tutti in piazza a protestare !!!
 
 
#5 Aristotele 2018-04-16 23:01
Comunicato efficace. Chi scrive che l'amministrazione Lucilla è la causa della chiusura del Pronto Soccorso mente sapendo di mentire per nascondere le responsabilità di tutta la politica gioiese e regionale del centrodestra e del centrosinistra. Come se noi cittadini fossimo coi prosciutti sugli occhi. Ma purtroppo per loro non abbiamo dimenticato che la morte della sanità a Gioia e in Puglia nasce da Fitto, è continuata con Vendola e prosegue con Emiliano. Altro che Lucilla!!! Se questi ragazzi fossero venuti qualche anno prima forse le sorti del Paradiso sarebbero state diverse.
 
 
#4 Antonello Mastropasq 2018-04-16 17:16
E l'ex vicesindaco, cosa ha fatto? Quali sono stati gli atti per evitare tutto questo!?
 
 
#3 Veritiero 2018-04-16 16:28
Ma ISDRAELE e PARADISO cadono dal pero? Fanno parte della 3 commissione che si occupa proprio di questa situazione. Paradiso addirittura ne e' Presidente, ed ora vogliono scaricare la colpa a chi? Alla loro inefficienza, forse!
 
 
#2 LINGUAGLOSSA 2018-04-16 14:56
E' ottimo che l'Amministrazione non sia rinunciataria ma stia sempre sul pezzo, dimostrando di trattare e negoziare sempre con le autorità territoriali superiori. E' falso che questa Amministrazione sia remissiva o addormentata. Per tutelarsi, comunque, dagli attacchi dei soliti detrattori, dovrà stare sempre e costantemente in contatto con la propria cittadinanza come lo ha fatto, ad esempio, con questo comuinicato !
 
 
#1 Bravi bravi 2018-04-16 13:57
Ottimo! La miglior risposta di questa amministrazione alla propaganda di questi giorni. Sarebbe interessante sapere cosa hanno fatto centrodestra e centrosinistra in questi anni per rilanciare l'ospedale di Gioia, e adesso fanno la morale al Sindaco Lucilla e se la prendono con Cuscito. Ma davvero ci fate?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI