Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

Alessandro Di Battista in Puglia con il tour “II futuro in programma”

Alessandro Di Battista

ELEZIONI- ARRIVA A MONOPOLI ALESSANDRO DI BATT ISTA CON IL TOUR _IL FUTURO IN PROGRAMMA_

Commenti  

 
#5 DX 2018-02-18 22:09
XRedazione:...TANTO PEGGIO, col reddito di cittadinanza i CINQUE STELLE favoriranno il "dopo non lavoro" ovvero il "parassitismo", poi naturalmente la chiameranno: LEGGE DI CIVILTA'(!)

La Redazione
Il "parassitismo", come lo definisci è una piaga sociale che esiste da anni grazie al così chiamato "clientelismo" messo in atto da tantissimi politici pur di essere eletti. E questa è storia, anche recente.
Saluti
 
 
#4 DX 2018-02-17 14:57
Il reddito di cittadinanza è un voto di scambio mascherato da "WALFARE",e poi in questa confusione in cui non si sa più bene "chi" e quanti sono i veri "cittadini Italiani", un tale provvedimento sarebbe un invito a maccheroni e carne per "fannulloni e parassiti di ogni specie". Un invito a licenziarsi dal proprio lavoro (se mai avessero avuto voglia di averne uno)e vivere di assistenzialismo:...TANTO UN MODO PER ARROTONDARE SI TROVA SEMPRE!!

La Redazione
Il dopo lavoro per arrotondare quel poco che si ha è sempre esistito. Non esisterebbe se gli stipendi fossero adeguati e rispettati. Ma qui, nel Sud, non lo sono, non al 100%. Sul reddito di cittadinanza proposto dai grillini informati meglio, visto che non riguarda solo chi ha perso il lavoro.
Saluti
 
 
#3 Alessandro M. 2018-02-16 18:35
X la Redazione,
conosco parecchi Baby pensionati che prendono anche meno dei 780 € (ex arsenalotti, ex dei beni culturali e qualche altro Ministero). Quelli a cui la Redazione si riferisce sono con tutta probabilità i Baby di alcune categorie Privilegiate e con maxi stipendi. Se non erro le baby pensioni furono abolite nel 1992 ai tempi della Lira e molte categorie di Ministeriali Civili a quei tempi prendevano all'incirca 1.200 di lire che trasformata in baby pensione faceva 1.000 circa. Ora trasformate in euro e tenuto conto della perequazione non credo che superino di tanto i 780 €uro.

La Redazione
Ne sei davvero sicuro? Secondo la Confartigianato "[...] i baby pensionati incassano durante la loro vita almeno il triplo di quanto hanno versato durante la loro attività lavorativa.
L'idea di varare questo provvedimento nacque alla vigilia delle elezioni amministrative in cui la Democrazia Cristiana, il partito di Rumor, fece il pieno di voti[...].
Saluti
 
 
#2 Basito 2018-02-16 18:31
Mi raccomando Alessandro M. non leggere e soprattutto non commentare mai sui giornali, compresi quelli telematici, perché gli articoli possono essere di parte..... Ben detto redazione!!

La Redazione
A te sicuramente non piacerà, ma riconfermiamo in toto. Ci dispiace Basito. Ciò non toglie che tu possa continuare a leggerli e a... leggerci, nonostante tutto.
Saluti
 
 
#1 Alessandro M. 2018-02-16 15:05
Egre.- Di Battista,
sai che con i 780 €uro del reddito di cittadinanza quanti posti di LAVORO si creano? Sarebbe meglio puntare sul lavoro e non sull'assistenzialismo.
Da elargire anche ai pensionati sotto i 780 €.....anche ai BABY PENSIONATI che sono a carico degli Italiani da oltre 35 anni? Questo assistenzialismo non va proprio bene. Secondo me dovreste rivedete il vostro programma su questi due punti.

La Redazione
Evidentemente non li segui con la dovuta attenzione. I grillini da anni sostengono che non è assolutamente assistenzialismo, ma ben altro. Se vuoi saperne di più in merito, non hai che da navigare su internet, evitando di leggere i giornali schierati o seguire le tv altrettanto schierate. In quanto ai baby pensionati non crediamo abbiano pensioni al di sotto della soglia di povertà, anzi. Sicuramente non avrebbero mai e poi mai accettato di andarci.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.