Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

SENTENZE COOP. LE SOLUZIONI DELL’AMMINISTRAZIONE

incontro coop in regione

Commenti  

 
#8 GioieseVispo 2017-11-14 18:51
Lucilla & C., prima hanno lanciato la pietra, dimostrandosi i paladini della legalità e ora cercano di rimediare alle attuali conseguenze derivate; Lucilla la prossima volta le dimissioni rassegnale secondo le leggi previste e non come fumo negli occhi ai tuoi seguaci: a Gioia del Colle non sono tutti con l'anello al naso!
 
 
#7 Cittadino Onesto 2017-11-14 13:15
Non riesco a capire che senso abbia avuto denunciare tutto in passato, per poi ora cercare di salvare capra e cavoli.

Per coerenza bisognerebbe andare avanti, e poi dopo Lucilla, Cuscito e gli eredi spirituali di Vinci dovrebbero trovare una soluzione per le vittime.

Se dovesse restare tutto com'è con qualche condono, i cittadini potrebbero porsi questioni sulla volontà all'epoca di perpetrare solo attacchi politici e questo sarebe imbarazzante dato che lo scopo di voler (giustamente) applicare la legge non era per il bene della comunità.
 
 
#6 Giovanni Addabbo 2017-11-14 11:30
Realistica l'analisi di "malcapitato". Sulla questione, tranne per un imprenditore, tutti gli altri avevano ed hanno a cuore le malefatte delle precedenti amministrazioni comunali.
Positiva in questo caso la posizione dell'attuale Amministrazione. Ma..... siamo sicuri che gli oneri complessivi per l'azienda Coop verranno accettati?
Io spero di sì, altrimenti saranno cavoli per tutta la città.
 
 
#5 fscarpetta 2017-11-14 09:21
Peccato che i commenti qui siano quasi sempre anonimi. E ad Anonimo, se fosse riconoscibile, esprimerei il mio accordo con lui. Aggiungerei che Gioia ha molto sofferto a causa di "URBANISTI" d'accatto che selezionavano ad hoc quello che era legittimo e quello che andava combattuto, magari trovando per strada il parere di un organismo provinciale di cui nessuno (esagero?) conosceva l'esistenza! Sarà finita quella stagione? Speriamo!!!!
 
 
#4 Malcapitato 2017-11-13 20:43
E' strano che ora tutti vogliono ricorrere ai ripari e cavalcando l'onda della solidarietà per i lavoratori Coop, per cui, sperano di essere osannati come probabili salvatori; ciò, vale anche per il sindaco Lucilla e tutta la sua maggioranza.
Mi permetto ricordare a tutta la città e soprattutto ai lavoratori Coop, che proprio i rappresentanti di Pro.di.Gio (in primis Donato Lucilla), i rappresentanti di Sep (in primis Enzo Cuscito) e i rappresentanti di LeG (in primis il compianto prof. Vito Antonio Vinci) furono coloro che denunziarono le irregolarità di destinazione delle Zone F del PRG, compreso la zona dove fu costruita l’attuale Coop.
Orbene, chi denunziò a suo tempo tutte le irregolarità che sono venute a galla vedi Coop, Loica, Ex arena, ecc. ecc., non tennero conto (o non ne vollero tenerne conto, perché, la Legge è Legge e va sì rispettata; o magari quegli abusi erano stati perpetrati da politici avversi considerati prima loro nemici e poi nemici del Popolo) delle catastrofiche ricadute che avrebbero potute avere sui Lavoratori Coop, sugli acquirenti degli appartamenti costruiti su suolo Ex Arena; e sulla Società Loica (ma per quest’ultima, è un’altra cosa).
Ora, visto che con le loro denunzie hanno danneggiato incolpevoli soggetti, stanno tentando di mettere una pezza nella speranza di crearsi una nuova verginità agli occhi della Città, e che comunque, a questi signori, gli è valsa la vittoria alle ultime elezioni comunali. Ma, Totò diceva: A accà nisciun è fess.
L’unico pensiero che sento di esprimere in tutta questa triste faccenda, è di profondo dispiacere per tutti i malcapitati.

La Redazione
Grandissimo Totò. Sacrosanta verità quella di sostenere che "'cca nisciuno è fesso".
Buona notte.
 
 
#3 DAParadiso 2017-11-13 19:52
Finalmente un po di luce. Alla "Task Force" regionale, per la tranquillità presente e futura, chiederei: è praticabile un nuovo DPRU (Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana) attinente uno stabile privato costruito illegittimamente in zona "F"?? Per il bene dei lavoratori e dei cittadini gioiesi spero di sì.
 
 
#2 Eskimo 2017-11-13 18:10
Chi ha partecipato all'incontro mi ha riferiro che il Sindaco, credo ben coadiuvato dalla De Mattia e dal nuovo responsabile dell'UTC, si è presentato in Regione dopo aver ad essa precedentemente recapitato una dettagliata relazione sull'argomento e prospettato già le possibili soluzioni.I funzionari regionali erano già "sintonizzati" sul problema. Si poteva già sottoscrivere un protocollo di intesa se la Coop non avvesse chiesto un aggiornamento per ottenere dalla sua direzione un assenso ed una procura ad hoc. Trovo molto positivo non solo il costruttivo atteggiamento di Lucilla ma anche la volontà ed il modo di informare la cittadinanza sugli eventi. Un esempio di buona comunicazione che è spesso mancata in passato a questa Amministrazione sollevando non poche critiche e perplessità. Mi auguro che possa essere l'inizio di un nuovo corso e che Lucilla ritiri le sue strane dimissioni.
 
 
#1 Milena 2017-11-13 17:13
Grazie Lucilla
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI