Mercoledì 30 Settembre 2020
   
Text Size

PROGRAMMI E AZIONI DEI NEO SEGRETARI SUL FUTURO DEL P.D.

segretari_PD_pp

37003_1376966707581_1334263796_31105052_1322719_nSi è svolta ieri sera, venerdì 25 giugno, alle ore 19.30, la prima uscita dei due nuovi segretari, provinciale e locale, del Partito Democratico, Vito Antonacci ed Enzo Cuscito.

Il dibattito si è svolto in Piazza Cesare Battisti, è si è incentrato sul futuro prossimo del Pd in terra di Bari.

Primo intervento di Enzo Cuscito che, riprendendo una tematica già espressa al Congresso, ha puntato l’attenzione sulla ricerca dell’unità del centrosinistra. Esprimendosi con una metafora, “C’è bisogno di ricucire la tunica stracciata del centrosinistra”, Cuscito ha ricordato a tutti coloro che, per diversi motivi, hanno abbandonato la politica, che l’attuale “deterioramento” della stessa politica a tutti i livelli, locale e nazionale, impone una responsabilità nell’impegno che non può più essere rimandata.

4Ha ricordato i “misfatti” della Giunta Longo, dalla riqualificazione del fascio ferroviario, “per colpa dell’inerzia dell’attuale Amministrazione, Gioia rischia di perdere i 6 milioni di euro messi a disposizione dall’ex Assessore Regionale ai Trasporti Mario Loizzo”, alla promessa elettorale mancata dell’abolizione dell’addizionale comunale IRPEF, sino al clima inquisitorio che si respira ai danni di quei dipendenti comunali “non allineati”.

Ha ricordato come l’attuale Giunta Longo stia ancora vivendo di rendita delle opere programmate, finanziate e cantierizzate dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra, “dalla Piscina Comunale al Palestrone, dalla ex distilleria di via Paolo Cassano, regalata alla LUM senza alcun beneficio per la città, 37003_1376966907586_1334263al Chiostro del Comune, sino al rifacimento del centro storico e delle vie adiacenti che abbiamo visto messi in opere negli ultimi mesi”.

Sulla questione della Rigenerazione Urbana, Cuscito ha affermato che il PD di Gioia ha già avuto, in questi giorni, un incontro con l’Assessore Regionale all’Urbanistica Angela Barbanente e che la risposta del partito sarà chiara ed efficace contro una deliberazione della Giunta Longo che non ha rispettato lo spirito della Legge 21 sulla rigenerazione urbana.

C’è stato poi l’intervento del Segretario Provinciale del PD, nonché capogruppo dei democratici al Consiglio Provinciale, Vito Antonacci. Ha ripreso il tema del “radicamento” del PD in tutti i tessuti della società, dal mondo del lavoro a quello dell’impresa.

Ha annunciato che presto tornerà a Gioia per presentare i punti chiave, “le 37003_1376966747582_1334263nostre parole chiave”, del suo programma per un rilancio del Partito in Terra di Bari.

Il Partito Democratico scenderà da lunedì in campo per difendere l’Università, il Lavoro, gli Enti Locali dai tagli previsti da Tremonti, per battersi contro l’ignominia della Legge Bavaglio contro le intercettazioni. Ha ricordato la vicenda di Pomigliano e l’attacco contro i diritti del lavoro.

Il PD di Gioia, infine, ha annunciato le prossime iniziative pubbliche: il 9 luglio con una manifestazione sulla cosiddetta Legge Bavaglio, con la presenza dell’on. Cinzia Capano, della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, e il 16 luglio con un’iniziativa sulla Finanziaria ed i tagli agli Enti Locali, alla Scuola, ed alle retribuzioni di lavoratori e pensionati.

Un ringraziamento è d'obbligo a Maria Castellaneta per la sua collaborazione fotografica.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.