Mercoledì 20 Novembre 2019
   
Text Size

BASTERA' UN OSSERVATORIO PER DIFENDERE LA SANITA’ GIOIESE?

Cover-doc-progr-2009

ospedaleGiorni fa, dalla segreteria del sindaco, è stata fatta circolare (forse per errore?) una mail in cui si informava su una iniziativa che mirava alla salvaguardia della sanità gioiese. Una mail, senza alcun commento, a cui era stato allegato un file contenente un messaggio, sottoscritto da non meglio identificati “componenti” di uno sconosciuto “Gruppo Promotore”, in cui si avvisava la cittadinanza che per venerdì 18 giugno, alle ore 18.30, presso la Sala De Deo, era stata organizzata una conferenza, aperta a tutti i cittadini ed alle Associazioni, per formalizzare la costituzione di un Osservatorio Socio-Sanitario Permanente, e tracciare le linee operative per la realizzazione degli obiettivi prefissati e descritti nello stesso comunicato. Uno scritto che sottoponiamo all’attenzione di tutti coloro che fossero interessati a tale iniziativa.

Ci si augura che questa iniziativa non faccia la stessa fine di altre similari proposte progettate ad hoc, sia dalla sinistra che dalla destra, per soli fini elettorali, salvo poi abbandonarle strada facendo al proprio destino, come nel caso del Tribunale dei diritti dell’ammalato, di cui da tempo si è persa ogni traccia.

Ci si chiede il perchè questa iniziativa sia stata divulgata (si fa per dire) dal Palazzo e di cui al momento non c'è alcuna traccia di ulteriori forme di divulgazione istituzionale, manifesti o sito ufficiale.

Ma siamo proprio sicuri che quanto organizzato sia il frutto di una "spinta spontanea della Società Civile"?

--------------------------------------------------------------

In seguito all'incontro che, in data 17/5/2010, si è tenuto fra il Consiglio Comunale di Gioia del Colle e l'Assessore alla Sanità della Regione Puglia (Prof. Tommaso Fiore) sono emerse chiaramente le problematiche che da anni attanagliano il locale Stabilimento Ospedaliero.

In relazione a tale stato di cose e per tutte le eventuali future necessità, sulla spinta spontanea della Società Civile, si propone di istituire un Osservatorio Socio-Sanitario Permanente, funzionale alla Città di Gioia del Colle, composto da esponenti della Società Civile costituiti volontariamente ed a titolo gratuito. Scopo di tale Osservatorio sarà quello di rendersi parte dirigente, quale organismo di osservazione e proposizione relativo ai vari aspetti della sanità della Città di Gioia del Colle.

ASL-bariTutte le varie ed eventuali osservazioni ed iniziative verranno preventivamente pesate e condivise fra i Componenti di tale Osservatorio, per poi essere eventualmente sottoposte dallo stesso e dall’Amministrazione Comunale nelle idonee Sedi Istituzionali, con il primo ed unico fine di tutelare e garantire il miglior Servizio Sanitario locale e territoriale possibile.

Tale proposta, spontaneamente avanzata dai sottoscritti esponenti della Società Civile, verte su considerazioni intimamente legate alla serie di eventi che hanno determinato un drastico depotenziamento del nosocomio gioiese e, soprattutto, del “Sistema” della Sanità locale.

La centralità della persona, rappresenta il punto di partenza degli intenti dell'Osservatorio, e l'identificazione di un sistema che intenda la salute come diritto da promuovere e tutelare, così come sancito dalla Carta Costituzionale, e non come un bene negoziabile o sacrificabile a differenti logiche.

Una “vision”, questa, mirata su un'urgente ed indispensabile necessità tesa ad evitare il prevalere di logiche “ragionieristiche” che impongono il mero razionamento della spesa, disattendendo il concetto per cui il paziente (quale figura in stato di bisogno per antonomasia) è sempre e solo da porre al centro delle attività sanitarie, della solidarietà sociale ed assistenziale.

Quindi, pur restando fondamentale l'obiettivo di ridurre la spesa, in ossequio alle necessità contingenti, per Gioia del Colle risulta non più dilazionabile nel tempo la riqualificazione del “Sistema” locale, operando un proficuo utilizzo di risorse. Inoltre, non può essere disattesa la posizione strategica ed irripetibile che la Città occupa geograficamente.

Tale Osservatorio sarà decisamente attento nel tempo a qualsivoglia evento, al fine di superare le logiche che considerino come unica soluzione, per il recupero del deficit, la politica dei “tagli indiscriminati” (con i facilmente ipotizzabili rischi per la struttura ospedaliera della Città), certamente da ritenere non efficaci e con effetti negativi soprattutto sulla popolazione cittadina e del Territorio, specie sulle fasce socialmente più deboli.

A tale scopo il Gruppo Promotore, riunitosi in data 03.06.2010, ha deliberato di convocare per il giorno 18.06.2010 alle ore 18.30 presso la Sala “De Deo” (Via Rossini) una conferenza aperta a tutti i Cittadini ed alle Associazioni, per formalizzare la costituzione dell'Osservatorio e tracciare le linee operative per la realizzazione degli obiettivi sopra descritti.

I Componenti del Gruppo Promotore

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.