Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

SLITTA LA PRESENTAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

gioiadelcolle

Sistema-Informativo-Territoriale-SIT_quarto_livelloL'incontro previsto per martedì 8 giugno alle ore 16, presso la Sala De Deo, organizzato dal Comune  per presentare alla cittadinanza il "S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale)" inerente il comune di Gioia del Colle, per cause non meglio precisate, è stato spostato alle ore 17.00 di venerdì 25 giugno, sempre alla De Deo.

hsh_paDopo i saluti del sindaco Piero Longo, relazioneranno il Dirigente dell’UTC l’ingegner Bartolomeo Laruccia, il consigliere delegato all’urbanistica, l’ingegner Pino Tuccillo e l’architetto Emilia Olivieri, della HSH Informatica e Cultura Srl, azienda aggiudicataria della gara indetta per la realizzazione del S.I.T. in data 14 luglio 2009, per un ammontare di 17.250,00 euro I.V.A. compresa.

Il SIT p140px-Gioia_del_Colle-Stemmauò essere definito: "insieme di hardware, software, dati geografici e personale addetto per gestire efficientemente l’acquisizione, la memorizzazione, la manipolazione e la visualizzazione delle informazioni geograficamente referenziate" e in quanto alimentato con dati dislocati sul territorio, restituisce sia i dati qualitativi/quantitativi che le informazioni collocate formalmente e con precisione sul territorio e quindi rappresentabili in specifiche cartografie.

Il Sistema Informativo Territoriale è inteso, quindi, come parte del processo di modernizzazione del lavoro delle amministrazioni al fine di migliorare la qualità del servizio svolto.

L’utilizzazione dei sistemi informativi ha le seguenti finalità:

· miglioramento dei servizi;

· trasparenza dell’azione amministrativa;

· potenziamento dei supporti conoscitivi per le decisioni pubbliche;

· contenimento dei costi dell’azione amministrativa.

municipio_gioia_del_colleLa capacità di perseguire una politica del territorio affidabile e trasparente richiede in prima istanza una conoscenza completa, aggiornata, ma soprattutto continuamente aggiornabile dello stesso territorio e delle sue dinamiche, cosa certamente non facile da ottenere data la complessità e simultaneità delle modificazioni cui il territorio stesso è soggetto. Una medesima soluzione al problema della raccolta delle informazioni, la loro organizzazione ed il loro aggiornamento si ottiene mediante la realizzazione dei Sistemi Informativi Territoriali.

Il SIT potrà consentire la diffusione di dati multimediali (dati geografici e metadati ad essi legati, organizzati e governati secondo strutture e regole), ritenuti dall’Amministrazione di rilevanza territoriale, con la possibilità, quindi, di fornire ad utenti sia interni (Intranet) che esterni (Internet) e altre entità interessate all’utilizzo o alla fruizione di tali dati, i necessari strumenti infrastrutturali connessi alle esigenze di gestione del territorio.

Il SIT è un esempio concreto di standardizzazione, interconnessione e condivisione delle informazioni relative alla geografia ed all’ambiente, un sistema integrato, riferibile ad un territorio con continuità geografica, condiviso fra vari soggetti tipicamente preposti alla gestione di informazioni con rilevanza territoriale.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.