Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

SCONFIGGERE LA POLITICA DELLA PRIVATIZZAZIONE

Manifesto-Spes-loghi-Partit

L’ultimo C

I dubbi e le perplessità sul futuro della SPES SPA GIOIA continuano ad animare il dibattito politico. Gli avvicendamenti interni alla società, sia a livello dirigenziale che societario, attuati recentemente dall’amministrazione Longo, iniziano a creare malumori anche all’interno dei partiti della stessa maggioranza. Decisioni che fomentano il malcontento interno e sollevano ulteriori interrogativi sul futuro di questa società, a prevalente capitale pubblico,. Una società che il sindaco Piero Longo voleva, fin dagli inzi del suo mandato, privatizzare. E dopo l’ultimo consiglio comunale monotematico, in cui si è preferito ancora una volta non affrontare il problema, alcuni partiti di opposizione del centrosinistra hanno sottoscritto un ulteriore documento-denuncia, sulla situazione in cui versa la SPES, che sottoponiamo all’attenzione di tutti i nostri lettori.

Manifesto-Spes

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.