LA GIUNTA LONGO ACCUSATA DI “SPECULAZIONI URBANISTICHE”

Smascherati.jpg2

SmascheratiI Gruppi Consiliari del Partito Democratico, Democratici per Ludovico e UDC, hanno sottoscritto un documento di denuncia, nei confronti dell’operato della Giunta Longo, dal titolo più che eloquente: “Smascherati!”.

Un manifesto in cui accusano l’Amministrazione Longo di utilizzare i 6 milioni di euro, stanziati dalla regione, non per risolvere la diatriba con RFI, tra l’altro ancora in essere, ma solo ed esclusivamente per speculazioni urbanistiche (edilizie), riservandosi di ricorrere in altre sedi più opportune.

Un documento in cui si nota l’assenza di quelle forze politiche di sinistra, tra cui Sinistra Ecologia e Libertà, che nei mesi scorsi avevano fatto di questo argomento il loro cavallo di battaglia. Come mai?

Di seguito il testo integrale del manifesto-denuncia.

------------------------------------------------------------------

SMASCHERATI!

La Giunta Longo e la sua maggioranza, proseguendo sulla strada della furbizia e della demagogia, anziché utilizzare i 6 milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia per la riqualificazione del fascio ferroviario, hanno approvato un progetto definitivo che esclude sia i lavori per l’ammodernamento del ponte di via Giovanni XXIII, che altre importanti opere necessarie per ridurre i disagi dei cittadini.

Sono state preferite invece alcune opere viarie funzionali ad un progetto mirato a realizzare alle spalle del Mulino Pagano, alcuni interventi di edilizia abitativa che puzzano di speculazione urbanistica.

L’Amministrazione Longo fugge davanti alla necessaria conclusione di un accordo con RFI e rinvia le opere necessarie alla conclusione della vertenza, senza dire con quali soldi esse saranno realizzate.
Così facendo, l’Amministrazione Longo inganna i cittadini, gli abitanti della zona, la Regione Puglia e lo stesso Consiglio Comunale che ha visto disattesi i suoi precedenti indirizzi.

L’opposizione consiliare denuncia alla città questa autentica truffa, riservandosi di ricorrere nelle sedi opportune per far valere i principi del buon governo e della correttezza politica ed istituzionale e porre in essere tutte le azioni per realizzare le opere necessarie a riqualificare le aree ferroviarie non per scialare risorse per opere funzionali solo a finalità speculative.

I Gruppi Consiliari di PD, Democratici per Ludovico, UDC