Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

MONTE SANNACE - NO A CAVE E DISCARICHE

f857344a82d2e323dfbf35bf545

f857344a82d2e323dfbf35bf545cbeadaae173c7_250x200_Q75Il Comune chiede alla Regione di inserire la zona “del Monte” nell’istituendo Parco Naturale Lama S. Giorgio.

Con delibera di giunta si è ribadito il ‘no’ a qualsiasi attività invasiva (discariche e simili) nella voragine creata dalla ex cava di Monte Sannace (nelle adiacenze della chiesetta medievale dell’Annunziata e della zona archeologica) e per rimediare al danno ambientale e paesaggistico viene inviata una richiesta del Sindaco alla Regione.

Il progetto è di far rientrare zona “del Monte” nel comprensorio del Parco Naturale Lama S. Giorgio - Giotta, una nascente istituzione per la valorizzazione del paesaggio del sud barese che potrà agevolare la risistemazione del sito.

Il Parco, che oggunoi non include Gioia, prende il nome dalla lama che invece nasce proprio a Gioia: a Monte Sannace (a 383 metri s.l.m.) per diramarsi verso nord attraversando  i territori dei Comuni di Sammichele, Casamassima, Rutigliano, Noicattaro e Triggiano e sfociare a mare in corrispondenza della Cala San Giorgio a Bari, da cui prende il nome.

È il momento di preparare un tavolo di concertazione - dice il Sindaco Piero Longo - con le associazioni ambientaliste per studiare il miglio utilizzo di una collina ormai trasformata in un burrone. Ho in animo anche un concorso internazionale di idee per trasformare la cava in un teatro o qualcos’altro”.

Leonardo D’Erasmo - Responsabile Ufficio Stampa Comune Gioia del Colle

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.