SALA DE DEO - LOIZZO: "ABBIAMO COMINCIATO A CAMBIARE IL VOLTO DELLA NOSTRA REGIONE"

25497_1283945742115_1334263

Apertura della campagna elettorale, ieri sera alla Sala De Deo, del PD gioiese con la partecipazione dell’assessore regionale ai trasporti Mario Loizzo, candidato nella lista del partito alle prossime regionali. Dopo l’introduzione del segretario cittadino, Gianni Valletta, è seguita la proiezione di un documentario sull’enorme mole di lavoro svolta dall’assessorato in questi cinque anni.

Paolo Covella, moderatore dell’incontro, ha illustrato quelli che sono i risultati raggiunti grazie alla straordinaria azione di programmazione e di concretezza di Loizzo: “considerato da tutti come il più fattivo collaboratore di Vendola. In questi cinque anni la politica dei trasporti pugliese è stata completamente rivoluzionata. 25497_1283948782191_1334263796_30880814_5621_nAnche Gioia ha goduto dell’azione di governo di Loizzo. Pensiamo ad esempio, ai 6 milioni di euro stanziati per la messa in sicurezza dei passaggi a livello, risorse che il Comune di Gioia non riesce ancora coerentemente a 25497_1283948742190_1334263796_30880813_5944894_nprogrammare; alla sua battaglia per la messa in sicurezza della statale 100 (conclusasi positivamente un mese fa) che eliminerà la pericolosa strettoia a sud dell’aeroporto; all’inserimento nell’ambito del progetto Cyron Med di un tratto della pista ciclabile lungo il canale dell’acquedotto nel tratto Gioia-Bari; all’impegno per il recupero e la trasformazione in ciclovia del tratto ferroviario dismesso tra Gioia e Palagianello, alla attivazione dei collegamenti autobus con l’Ospedale di Acquaviva, fino alla continua pressione verso il governo nazionale per i finanziamenti del collegamento stradale tra Gioia e Matera”.

E’ toccato quindi a Loizzo concludere la serata:

25497_1283945582111_1334263796_30880806_194036_n“Berlusconi sta nuovamente trasformando questa tornata elettorale in un referendum su se stesso. La gente rischia di assuefarsi a questo modo di agire. Anche su temi fondamentali, come la questione del ridimensionamento dell’art.125497_1283945702114_1334263796_30880808_2650220_n8, si avverte un senso di rassegnazione. E’ necessario mobilitarsi a cominciare dalle cose fatte nella nostra regione. Quando, cinque anni fa, ci siamo insediati al governo della Puglia – ha continuato Loizzo – ci siamo resi conto che il settore delle infrastrutture e dei trasporti poteva costituire la leva dello sviluppo della nostra regione. Insieme al Presidente Vendola, abbiamo investito nel trasporto ferroviario (in Puglia non si comprava un treno da oltre 30 anni), riqualificato molte strade, puntato sulla mobilità sostenibile, rilanciato il trasporto aereo (oggi molti giovani pugliesi girano il mondo grazie ai numerosi voli low cost che partono dai nostri aeroporti). Insomma, abbiamo cominciato a cambiare il volto della nostra regione e in questa direzione vogliamo continuare se il 28 e 29 marzo prossimi continuerete a darci fiducia”.