LEGAMBIENTE: “BASTA AL SOLITO SCEMPIO DA PERIODO ELETTORALE”

primo_piano

imagesLa neonata associazione Legambiente Gioia del Colle invita i candidati alle prossime elezioni regionali ad evitare di acuire lo scempio provocato dai manifesti abusivi ormai sotto gli occhi di tutti i cittadini.

E’ indecorosa la quantità di manifesti abusivi affissi ovunque in città, chiediamo che il Sindaco prenda provvedimenti facendo intervenire le squadre di defissione. Richiediamo che si ponga limite all’abusivismo selvaggio nella cartellonistica pubblicitaria. Le strade, i marciapiedi e gli edifici coperti dai manifesti appartengono alla cittadinanza che non merita di veder danneggiato il decoro del proprio luogo di vita.

DSC_3437_

Invitiamo i candidati a meditare sulla quantità di materiale cartaceo consumato per pubblicizzare la propria candidatura. Desideriamo soprattutto che i candidati molto sensibili alle tematiche ambientali, come descritto bene nei loro programmi elettorali, limitino per primi l’abuso di pubblicità cartacea.

I costi ambientali delle campagne elettorali sono talmente elevati da far riflettere: per produrre una tonnellata di carta da cellulosa vergine sono necessari 15 alberi, 440.000 litri di acqua e 7.600 kWh di energia elettrica.

Legambiente Gioia del Colle auspica che i candidati si autodisciplinino e si attengano alle normative di legge affiggendo i manifesti negli appositi spazi consentiti.

Legambiente Gioia del Colle, via Pantera n°18, 70023, Gioia del Colle (Ba)

www.gioialegambiente.webnode.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contatto facebook: http://www.facebook.com/legambientegioia