DRAMMA SFIORATO NELLA SCUOLA MATERNA S.F. NERI

albero-caduto-scuola

Il maltempo dei giorni scorsi, oltre a causare disagi nella circolazione, il rovesciamento di numerosi cassonetti e divelto alcuni pannelli pubblicitari, ha anche rischiato di provocare un dramma nella scuola materna S.F. Neri di via Amendola.

Una parte di un grosso albero, uno dei numerosi pini presenti nel suo giardino, a causa del forte vento che ha investito la nostra cittadina nella giornata di sabato, si è abbattuto al suolo a pochi centimetri dalla scala di ingresso, molto frequentata negli orari scolastici, da bambini, dai loro genitori e dal personale docente.

Ancora una volta si deve ringraziare il “caso” (o la fortuna?) se oggi possiamo parlare di tragedia sfiorata. Se fosse accaduto poche ore prima? Magari all’entrata o all’uscita dei bambini?

Un problema, quello della caduta di interi alberi, o parti di essi, a causa del vento, che si ripropone periodicamente ogni qualvolta lo stesso soffia un po’ più forte della normalità, e che non si riesce a risolvere definitivamente, nonostante le numerose richieste di messa in sicurezza inviate dai responsabili scolastici ai dirigenti comunali, e i continui interventi tampone.

Di solito ci si limita esclusivamente alla rimozione delle parti cadute, quando, per prevenire ulteriori rischi, eliminando così alla radice il problema di queste cadute, basterebbe chiamare un semplice esperto nel settore arboreo.