36° STORMO CACCIA E CISL FP BARI. ACCORDO RAGGIUNTO

caccia 36° stormo

36° stormo “Ripristino delle attività lavorative in modalità “agile” per il personale impiegato in attività amministrative “smartabili” che in relazione all’indice RT e alle condizioni sanitarie regionali potranno essere implementate fino a prevedere una attività lavorativa in sw per un massimo di 12 giorni /mese;

Maggior controllo e monitoraggio sanitario per il personale tecnico che continuerà a operare in presenza ma che sarà sottoposto a test antigenici con periodicità settimanale, prevedendo, per lo stesso, l’adozione della modalità agile fino a due giorni settimanali in caso di variazione, in peggio, della situazione epidemiologica nella regione Puglia e quindi del cambio di colore della relativa zona di contagio

Distribuzione settimanale di mFrancesco Capodiferroascherine FFP2 al personale tecnico maggiormente esposto al rischio e incremento delle scorte nell’ambito delle possibili disponibilità di mercato

Pulizia giornaliera e sanificazione periodica, come già programmata dal Comando per il primo trimestre 2022, e per tutta la fase emergenziale.

Sono in sintesi le risultanze del confronto sindacale del 11 gennaio 2022 tra il Comandante del 36° Stormo di Gioia del Colle col. Antonio VERGALLO e le OO.SS. Territoriali e le RSU.

Abbiamo molto apprezzato il clima sereno e propositivo nel quale si è svolto l’incontro nel pieno rispetto dei ruoli di ognuna delle parti presenti - dichiara Francesco CAPODIFERRO – Segretario Generale della Cisl Funzione Pubblica di Bari.

Il Comandante, col. Antonio VERGALLO, prosegue CAPODIFERRO, ha mostrato grande sensibilità su i timori e le preoccupazioni su i rischi contagio del personale dipendente e ha trovato e proposto soluzioni che riteniamo, per il momento, soddisfacenti ed efficaci a tranquillizzare il personale e a dare continuità operativa alla mission del sedime aeroportuale”.

Ufficio Stampa CISL FP Bari