Il “Vespa Club Gioia” sfila alla Corte degli Svevi/foto

117386737-2733981150214836-6090731597732692569-o-FILEminimizer

117306274-2733983570214594-4222161153528817421-o-FILEminimizer Sabato, 8 agosto, in Piazza Luca d’Andrano si è svolto l’evento nazionale “Sfilata alla Corte degli Svevi”, un’idea nata dalla presidente dal Vespa Club di Gioia Antonella Milillo e supportata da Antonello Milano, per riscoprire tutti i modelli e i costumi che hanno fatto la storia del marchio Piaggio. L’evento, unico del Registro Storico Vespa 2020, ha visto la partecipazione di oltre 50 modelli di Vespa che hanno sfilato sul red carpet gioiese, accompagnati dalle musiche e dai costumi più iconici, dagli anni ’50 ai giorni nostri.

A valutare ognuno di loro una giuria d’eccezione composta dall’Assessore alla Cultura Avv. Lucio Romano, dal Vice Presidente della Pro Loco Filippo Speranza, dal Presidente del Vespa Club d’Italia Roberto Leardi, dalla giornalista Patrizia Nettis de “La Gazzetta del Mezzoggiorno” e da Rossana Prisciantelli della Sartoria Prisciantelli.

Sin dal pomeriggio la piazza è stata invasa dai colori e dagli ornament117393062-2733986016881016-3179094758547291974-o-FILEminimizeri floreali dell’evento, mentre il palco ha preso vita a ritmo di musica all’arrivo dei primi partecipanti, alcuni di loro giunti persino dalla bellissima Assisi.

PRONTI, PARTENZA, VIA!

Alle ore 20:00 il via alla sfilata, condotta da Vincenzo Donvito, in arte Gegè, che ha animato l’evento e dato voce a tutti gli ospiti. Ogni modello di Vespa è stato egregiamente commentato dalla voce esperta di Luigi Frisinghelli, presidente del Registro Storico Vespa, il quale ha raccontato dettagli, retroscena e curiosità dell’intramontabile mezzo a due ruote.

I protagonisti, provenienti da varie parti d’Italia, hanno sfilato con i costumi dell’epoca, dagli abiti floreali e sgargianti degli anni ’70 fino a quelli più moderni degli anni 2000. Ogni partecipante ha selezionato il proprio brano di accompagnamento per raccontare al meglio il proprio stile, un vero e proprio pezzo di storia. Famiglie, coppie, grandi e piccini sono stati il cuore puls117627172-2733983436881274-4380771032018875-o-FILEminimizerante dell’evento che ha avuto il merito di accendere la piazza gioiese all’insegna di una passione tutta italiana.

PREMI, PREMI E ANCORA PREMI

Al termine della sfilata non sono mancate le tanto attese premiazioni. La presidente Antonella Milillo ha chiamato sul palco la giuria, omaggiata con il premio della serata e successivamente sono stati premiati i primi tre classificati delle categorie Storiche, Vintage, Px e le altre, Saranno famose, Non solo 2 ruote e Family.

LE PAROLE DI ANTONELLA MILILLO

“Presidente, cosa ha significato per lei questo evento a Gioia del Colle? Quali erano le117728466-2733990610213890-4213301489989807634-o-FILEminimizer aspettative e quali quindi i risultati raggiunti?”

L’organizzazione, l’attesa, l’ansia del momento, l’adrenalina sono la parte più bella dell’evento. Vivere appieno ogni piccolo passo e vedere realizzato il tuo progetto è fantastico.

Questa volta, a differenza degli altri eventi, è stato diverso per me, forse perché si trattava di un concorso di eleganza in Vespa, volevo che tutto fosse curato nei minimi dettagli.

Il mio scopo era proprio quello di coinvolgere tutta la famiglia e infatti abbiamo visto sfilare meravigliosi bambini, ragazzini, conducenti e accompagnatrici che hanno incantato giudici e pubblico con i loro outfit a tema con l’anno di costruzione della Vespa.

Il dietro le quinte è stato emozionante, cambiarci d’abito prima della sfilata, specchiarci, curare le petti117596002-2733984013547883-4412165857131507886-o-FILEminimizernature, i dettagli, come una sfilata di moda vera e propria.

Una serata piena di emozioni con un tuffo nel passato dove tutti ma proprio tutti meritavano di vincere, soprattutto i più piccoli.

Onorata di aver ospitato a Gioia del Colle un evento Registro Storico Vespa e di aver avuto al mio fianco tre membri del direttivo Vespa Club Italia tra i quali il Presidente Roberto Leardi, il Consigliere Franco Benignetti e il consigliere nonché presidente del Registro Storico Vespa Luigi Frisinghelli. 

Grazie all’amministrazione Comunale con la presenza del Sindaco Mastrangelo e l’Assessore alla Cultura Lucio Romano e ai consiglieri Francesco Donvito e Marianna Milano e a Lucia Zagalolo che ha ill117620849-2733985690214382-2540629031844030418-o-FILEminimizerustrato l’evento ideando l’immagine e la bellissima grafica che lo hanno promosso e premiato”.

Si ringraziano inoltre l’Amministrazione Comunale, la Protezione Civile di Gioia del Colle, il 1° Circolo Mazzini, il Caseificio Gioiella, Flower Show, Vincenzo Donvito (Gegè), Alessio Milano, i concorrenti e tutti coloro che abbiano preso parte all’evento.

Il Vespa Club di Gioia ci regala ancora una volta un momento di ritrovo e di magia, che ci ricorda l’unicità del design italiano e di una storia che negli anni ci ha reso una bandiera di bellezza nel mondo. Un immenso grazie a Mario Di Giuseppe che ancora una volta ha immortalato l’evento con scatti che testimonieranno nel tempo la presenza di ospiti così prestigiosi e il successo della serata, e che tutti potranno ammirare nella nostra gallery.

Per visualizzare la gallery clicca sul link sottostante.

https://ibb.co/album/fkYmcC