“IL LIBRO PARLANTE”, CINQUE APPUNTAMENTI CULTURALI

il-libro-parlante-pp

libri1L’Assessorato alle Politiche Giovanili, Culturali e per lo Sport e Marketing Territoriale del Comune di Capurso nella persona dell’Assessore Michele Laricchia, presenta “Il Libro Parlante” rassegna curata da Marisabel Prigigallo, consigliera comunale delegata al coordinamento della Biblioteca “G.D’Addosio”, luogo che sarà teatro di cinque incontri di particolare pregio e spessore culturale.

01/10: Lorenzo Laporta “Bugia d’Amore”

08/10: Onofrio Pagone - “Per un Giorno”

15/10: Raffaello Mastrolonardo - “Lettera a Lèontine”

22/10: Alfredo Borzillo - “Turismo in Puglia”

29/10: Lino Angiuli - “L’Appello della Mano”

bugiaCinque autori pugliesi, scrittori che a vario titolo presenteranno e parleranno della loro opera: che sia un romanzo, una raccolta di racconti o di poesie, un saggio. Ogni serata prevede, insieme all’intervento dello scrittore, la presenza di un “provocatore”, intermezzi musicali e soprattutto la lettura di alcuni passi dell’opera. E proprio il reading vuole essere una delle peculiarità dell’iniziativa. Una costante sarà la presenza della “libraia” Valeria Davoli che ad ogni appuntamento darà voce alle novità editoriali prendendo spunto dall’opera oggetto dell’incontro.

Si parte venerdì 1 ottobre, ore 19.00, con il romanzo “Bugia d’amore” (Aliberti Editore), di Lorenzo Laporta, giovane (classe 1981) poeta e scrittore tarantino.

perungiorno_cover

L’incontro sarà animato da Annalisa Rossi, docente e paleografa. Reading letterario a cura dell’attrice Ketty Volpe.

Venerdì 8 ottobre, inizio ore 19.00, l’interlocutore del “provocatore” di turno, Vito Prigigallo, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, sarà lo scrittore barese Onofrio Pagone che parlerà della sua raccolta di racconti “Per un giorno”, edito dalla Progedit. Sette storie, tutte vere eppure trasfigurate e rielaborate fino a diventare immaginarie: non più vere ma verosimili, filtrate dalla fantasia e dai sentimenti. Alcuni passi del libro di Pagone saranno letti dall’attrice barese Ketty Volpe.

Mastrolonardo_Lettera_a_l3216_imgIl tam-tam dei social network, in particolare Facebook, ha consacrato al successo il racconto di Raffaello Mastrolonardo: “Lettera a Léontine” (Tea Edizioni), che verrà presentato venerdì 15 ottobre, ore 19.00. Con l’autore ci sarà Alceste Ayroldi, docente e critico musicale con una selezione di video di alcune dei brani musicali che formano parte integrante del tessuto dell’opera letteraria. Durante la serata è previsto anche uno spazio dedicato all’artista barlettano Giuseppe De Nittis, ampiamente richiamato nel romanzo. Reading a cura di Ketty Volpe.

Venerdì 22 ottobre sarà la volta del saggio tecnico curato da Alfredo Borzillo: “Turismo in Puglia”, edito dalla casa editrice Nicholaus. Un prezioso compendio tecnicturismoinpuglia_420_200_147o per quanti vogliano addentrarsi nelle questioni di una delle attività entrate nell’area delle scelte fondamentali del Paese.

Un’opera a quattro mani indirizzata agli addetti ai lavori ma non solo, realizzata da due tecnici del settore di provata e autorevole esperienza, Alfredo Borzillo e Vittorio Palumbieri. Sarà ancora la voce recitante dell’attrice Ketty Volpe a dare corpo alle parole del saAngiulimanoggio. L’evento sarà presentato da Roberto Violante, editore e giornalista.

La prima edizione di “Il Libro Parlante”si chiude il 29 ottobre (inizio sempre alle 19.00) con la presentazione dell’opera poetica di Lino Angiuli: “L’Appello della Mano” (Aragno Editore), con interventi di reading di Lino Di Turi.

Spinto dalla premura d’individuare percorsi con cui fronteggiare le lacerazioni della modernità, Angiuli fa ricorso alle materie prime della pietas e di un tellurico vitalismo.

Anche in questo caso tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino a esaurimento posti.

Per informazioni: Alceste Ayroldi, tel. 339.29.86.949