Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

ESSERE DEI NOSTRI

Commenti  

 
#21 Agenzia Spettacolo N 2014-08-05 20:17
4° EDIZIONE RASSEGNA MUSICALE
“FASCINO TRA LE NOTE DEL CLASSICO”
(ingresso ad offerta libera)

SALA SILENTIUM – QUARTIERE SAN VITALE – VICOLO BOLOGNETTI 2 – BOLOGNA

Presenta: Mara Petrosino

21 ottobre 2014 – ore 21.00

Floriana Franchina (pianoforte)
Simone Ginanneschi (flauto)
In concerto con i "Solisti della Borsari Chamber Orchestra"

Programma

W. A. Mozart – Concerto KV313 in Sol Maggiore per flauto e orchestra
G. Mahler – Piano Quartet in A Minore
F. Chopin - Andante Spianato e Grande Polacca Brillante op. 22

4 novembre 2014 – ore 21.00

Claudia D'Ippolito e Luigi Moscatello (pianoforte)
In concerto con il “Sestetto d'Archi Renoir" (Lavinia Soncini violino/Damiano Tognetti violino/Carlotta Aramu viola/Stella Degli Esposti viola/Sorayya Russo violoncello/Giovanni Quaresima contrabbasso)

Programma

Serata Johannes Brahms
Concerto per pianoforte e orchestra N.1 in Re Minore op. 15
Concerto per pianoforte e orchestra N.2 in Si bemolle Maggiore op. 83

(appositamente trascritti per questa formazione da Paolo Campanini e Jeremy Liu)

18 novembre 2014 – ore 21.00

Concerto organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Italo-Ceca Lucerna
e con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma e il Centro Ceco di Milano
Per la celebrazione del 25° anniversario del ritorno della democrazia in Cecoslovacchia

Miroslav Ambroš (violino)
Zuzana Ambrošová (pianoforte)

Programma

E. W. Korngold - Suita op. 11 „Mnoho křiku pro nic“
B. Smetana - Z domoviny
J. Suk - Radúz a Mahulena
A. Dvořák - Mazurek e moll, op. 49
B. Martinů - Madrigalové stance
L. Janáček - Sonáta
O. Ševčík - Holka modrooká

Organizzazione: Agenzia Spettacolo Nika, in collaborazione con Associazione Culturale Crescendo e Mob Molecole Bolognesi, con il Patrocinio del Quartiere San Vitale - Comune di Bologna
 
 
#20 Gianni D 2013-04-20 14:53
RICORDIAMO CHE DOMENICA 21 APRILE PRESSO LA SALA CONFERENZE DEL PALAZZO MARCHESALE DI SANTERAMO SI TERRA' IL "MEETING" AFFRONTARE LA CRISI CON LO SCEC.
PARTECIPERA' IL PRESIDENTE DI ARCIPELAGO SCEC LUCA VANNETIELLO. VI ASPETTIAMO.
 
 
#19 Gianni D. 2013-03-30 11:07
Idee per rispondere alla crisi ed aiutare le famiglie nella spesa di tutti i giorni : Scec Sconto che cammina.

In un momento di crisi non si scarta a priori nessuna idea che possa rilanciare i consumi e l’economia locale. La moneta non moneta ŠCEC è ormai una realtà in moltissime Città italiane e a breve sarà utilizzabile anche a Santeramo.

Cos'é lo Scec ?

Lo ŠCEC - è l'acronimo di Šolidarietà ChE Cammina - rappresenta lo sconto (tecnicamente detto "abbuono") che i soci di arcipelago ŠCEC (privati cittadini, professionisti, aziende) decidono di riconoscersi a vicenda in tutti i loro scambi economici (beni e servizi). Lo ŠCEC viene distribuito gratuitamente a tutti coloro che si iscrivono al circuito locale.



A Santeramo si è già messo in moto un gruppo di sostenitori del progetto.

Mercoledì 27 marzo presso la sede di “Santeramo in MoVimento” si è parlato di questo progetto nazionale a grande sfondo sociale.

Dopo questo primo incontro gli attivisti, di “Santeramo in Movimento” insieme al responsabile per Santeramo di Arcipelago Scec si preparano ad incontrare la cittadinanza, le associazioni e gli enti probabilmente domenica 21 aprile 2013.

Se volete saperne di più non perdete l'occasione di essere presenti a questo incontro.

Parteciperanno all'evento i Fondatori di ArcipelagoScec nella persona del Dott. Luca Vannetiello
Medico Chirurgo
Dottore in Chiropratica , i Responsabili di Arcipelago Scec di Matera, Ginosa, Mola di Bari, e di altre città della provincia di Bari.


A chi si rivolge l’incontro?

• Famiglie e privati cittadini che vogliono partecipare allo sviluppo di una situazione economica più tranquilla, conveniente e al sicuro dai problemi dell’economia globale.
• Imprese, commercianti e professionisti che si sentono schiacciati dalla concorrenza delle grandi catene multinazionali ma desiderano continuare le loro attività.
• Enti locali e associazioni di categoria interessati a una vera alternativa culturale oltre che economica per garantire la prosperità alla propria comunità.


Altre informazioni potete riceverle visitando il sito ufficiale di arcipelago scec per Santeramo http://www.santeramoscec.it .

Pagina Facbook : http://www.facebook.com/pages/Santeramoscec/536301949748427

Contributi video ; http://www.santeramoscec.it/arcipelago-scec-a-santeramo/testimonianze-di-fruitori-ed-accettatori/


Auspichiamo che questo progetto ad alto contenuto sociale prenda piede anche in cittadine limitrofe e magari anche a Gioia del Colle.
 
 
#18 rOBERTA 2012-09-04 13:35
vORREI TANTO CAPIRE IL PERCHè Di TANTE POLEMICHE SULLA PISCINA COMUNALE
 
 
#17 Viola 2012-09-03 07:30
per Giovanna,
il silenzio del gestore nasce dal fatto che gli organi di stampa (i locali giornali)non sono obiettivi, nel contempo che con la redazione si stava attivando è arrivato il provvedimento del comune di chiudere la piscina.Il comune dovrà dar conto alla cittadinanza anche perchè è un provvedimento illegittimo forzato da alcuni consiglieri. Come dice Lamanna i cittadini per colpa di politici (...) pagheranno un altro contenzioso e non avranno la piscina............Grazie politica
 
 
#16 giovanna 2012-09-03 05:36
da quando è iniiata la qustione piscina vi è stato solo un silenzio assordante da parte del gestore della promosport. per dirimere tale questione basterebbe che lo stesso spiegasse come sono andati i fatti realmente cosi da evitare un estenuante dibattito. x lamanna , chissa perchè se ci sono dei meriti nella passata amministrazione sono tutti i suoi , se invece vi sono dei demeriti sono degli altri, dov'eri quando il problema piscina nasceva ? ma sicuramente sarà stata colpa degli altri.
 
 
#15 Gioiese d.o.c. 2012-09-03 00:51
@Redazione; devo dare atto dell'equilibrio e oggettivita nel voler soppesare i fatti,per questo motivo le va tutta la mia stima.
@Viola: da come parli e da come difendi, immagino tu sia molto vicina all'ex gestore, è comprensibile, ma a volte bisogna avere l'umiltà di riconoscere i propri errori,senza scaricare come al solito le colpe sugli altri; lei dice che c'è un consigliere che si sta accanendo contro il suo "vicino", qualcun altro può invece pensare che stia semplicemente facendo gli interessi della comunità...questione di punti di vista.

Apro una parentesi,sperando di non venire "chiuso" tra le parentesi;
volevo invitare la redazione ad informarsi su ciò che è accaduto negli ultimi 2 anni presso il centro Dharma di Casamassima (anch'esso gestito dalla Promosport fino a qualche mese fa). (...)
Certo, un indizio non fa una prova, però può aiutare meglio a comprendere il profilo di una società (...). Se è vero che gli affari sono una cosa,e lo sport e tutt'altra cosa,è anche vero che una Società Sportiva deve prefiggersi di persegiure degli ideali sia nell'ambito prettamente sportivo, ma anche in quello amministrativo-finanziario. E allora prendiamo in mano i curricula, e (...) facciamoci un idea globale di tutta la questione, in modo tale che sarà poi più semplice comprendere tutto il resto.

La Redazione
Hai dei documenti a comprova? Dopo una ...veloce ricerca non abbiamo trovato nulla su quanto accaduto in questi "ultimi due anni presso il centro Dharma di Casamassima". Non su Internet.
Buona notte a tutti.
 
 
#14 Deborah M. 2012-09-03 00:20
Viola facciamo parlare con un comunicato qui il gestore, così almeno la città viene informata e certi personaggi vengono finalmente smascherati.
Siamo stanche di subire passivamente
 
 
#13 Deborah M. 2012-09-02 23:54
Leggo con attenzione i passaggi fondamentali messi in esssere da Viola e da Lamanna, si parla come in molti immaginano e come in molti parlano di un gruppo o di un consigliere comunale interessato a che la Promosport vada via, per far accasare una nuova società.
Magari a loro vicina, magari per fare il solito clientelismo politico e non solo.
E noi poveri gioiesi paghiamo per gli interessi personali di qualcuno.
Andate a casa
 
 
#12 Viola 2012-09-02 22:55
APPELLO AL SINDACO POVIA
RISPOSTA a gioiese indignato e a gioiese d.o.c.
La redazione è stata esaustiva. Parleranno i fatti.
La politica si assumerà le sue responsabilità sulla chiusura della piscina e la mancanza per noi cittadini di un servizio auspicato per oltre vent'anni.
Bisognerà chiedersi chi sta manovrando questa escalation? Sicuramente c'è un consigliere interessato, un gruppo politico che lo appoggia insieme ad alcuni giornalisti(che si occupano di sport (...). Bisogna chiedersi come mai questi giornalisti, (...) non hanno mai intervistato il gestore? Non c'è stata alcuna intervista.
Quell'intervista poteva risultare scomoda.
Ancora bisogna chiedersi perchè questa forzatura in assenza del sindaco Povia?? Quali interessi vi sono? Nuove assunzioni( familiari ed amici) e perciò si manda a mare intere famiglie? Bisogna chiedersi perchè l'amministrazione Longo ha sottaciuto della lettera del credito sportivo e perchè al gestore non sono stati pagati i lavori edili di miglioramento della struttura che lo stesso aveva richiesto? Perchè l'ex sindaco Longo non si è attivato per risolvere queste problematiche? Se Longo è stato un incapace si spera che Povia, nell'interesse della cittadinanza, NON CHIUDA LA PISCINA,non si faccia ricattare da qualche consigliere, e SALVI IL POSTO DI LAVORO a tutti i dipendenti della Promposport.
SINDACO SI FACCIA VALERE.
lA PISCINA è UN BENE PREZIOSO PER I NOSTRI FIGLI, CHIUDERLA ARRECHEREBBE UN DANNO ALLA CITTADINANZA.
CONCITTADINI SE LA PISCINA RIMARRA'CHIUSA
PER QUEST'ANNO O PER SEMPRE LA RESPONSABILITA' SARA' DI QUEI CONSIGLIERI CHE HANNO ANTEPOSTO IL LORO INTERESSE PRIVATO A QUELLO DELLA CITTADINANZA.
(dovremo vigilare, se mai ci saranno assunzioni, su chi verrà assunto perchè così avremo conferma del forte interessamento di alcuni consiglieri).
 
 
#11 Vincenzo Lamanna 2012-09-02 21:45
Vogliamo seriamente analizzare il problema piscina comunale?
Perché qualche consigliere comunale ( dalle pagine della stampa locale) si sta scagliando in maniera irruenta contro l'attuale proprietà?
Perché non vengono ripartite le colpe in egual misura tra l'attuale proprietà e gli allora amministratori per quello scellerato contratto?
Non vorrei che la nuova società fosse stata già individuata?
Credo che in molti leggendo gli atti qualche collegamento riescono a farlo.
Inoltre leggendo le controdeduzioni della promosport e il contratto stipulato allora credo che la revoca con le motivazioni addotte siano irregolare.
Vuoi vedere che ora i gioiesi saranno chiamati a pagare un altro contenzioso enorme ( credo circa 1.500.000,00 euro)?
E poi hanno anche il barbaro coraggio di chiederci più tasse.
 
 
#10 Gioiese d.o.c. 2012-09-02 19:12
Gentile Redazione, dissento in parte con quello che dice, perchè invece il problema che ha scoperto il vaso di Pandora è principalmente l'aspetto economico...che poi insieme a ciò, sono saltati alla ribalta tutte le "stranezze" relative al periodo in cui furono stipulate le convenzioni col comune, li sono daccordo...ma le regole del project-financing erano chiare:se tu gestore non paghi il mutuo, sei fuori. Tra l'altro al Comune di Bari è successo qualcosa di simile con la società che gestiva le piscine comunali...la società, che tra l'altro non aveva debiti col comune, ma con le varie utenze(luce,gas,stipendi arretrati ai dipendenti),debiti peraltro di entità minore rispetto a quello della Promosport...ebbene questa società a fine luglio è stata rimossa dalla gestione

La Redazione
Bisognerebbe fare luce sul perchè la società non abbia pagato alcune rate. Il problema è lì. Si è parlato di lavori edili di miglioramento della struttura che il gestore si è accollato, che non erano stati a suo tempo inseriti nel progetto, e di conseguenza non contemplati nel mutuo richiesto. Di qui, in assenza di rimborsi provenienti dal palazzo, o di qualcos'altro a noi non noto, la decisione, forse, di non pagare per recuperare quanto speso per conto del comune. Ma se c'è qualcuno che ne sa più di noi, ben venga, se serve per fare chiarezza sulla vicenda.
Buona serata a tutti.
 
 
#9 gioiese indignato 2012-09-02 14:36
x sig.ra viola : mi racconti lei come stanno le cose per cio' che concerne la piscina, a me basta sapere che da domani la gestione passa al comune , mi auguro che comunque gli insegnanti possano qualsiasi possa essere la gestione futura possano rimanere gli stessi , in particolare vorrei sottolineare la bravura , la professionalità , l'educazione , il garbo e la gentilezza della sig.ra Angela insegnante di nuoto .
 
 
#8 Gioiese d.o.c. 2012-09-02 12:53
@Viola: visto che parli con cognizione di causa, allora perchè non spieghi come stanno le cose? qual'è la realtà, visto che quella che è emersa dai media sembra chiara? e cioè che il gestore non ha pagato il mutuo e non si sa che fine abbiano fatto i soldi delle iscrizioni in ben 2 anni di attivita...

La Redazione
Tutta la problematica non è da circoscrivere in modo così semplicistico. Ciò che lascia stupiti è la determinazione con cui l'amministrazione si sia accollata non solo le rate non pagate, che pagheremo tutti, ma addirittura l'intero mutuo, decidendo in un battibaleno di risolvere la convenzione con l'attuale gestore. Una escalation fin troppo veloce, nonostante i costi a carico della collettività, che porta più d'uno a porsi un dubbio più che lecito: chi sta spingendo così fortemente in questa direzione? E, soprattutto, perchè?
Buon pomeriggio a tutti.
 
 
#7 Viola 2012-09-02 08:02
per gioiese indignato
il tuo problema è che non conosci la vera realtà dei fatti sulla piscina comunale e sputi veleno sul gestore della stessa solo e perchè sicuramente hai dei contrasti con lo stesso o degli interessi personali acchè subentri altro gestore. Dovresti avere il coraggio delle tue azioni ed utilizzare le tue generalità....
 
 
#6 gioiese indignato 2012-09-01 21:47
si dice che da lunedi la gestione della piscina passerà nelle mani del comune .......vi risulta ?????

La Redazione
Così sembrerebbe, ma non da lunedì. Il documento ufficiale però non risulta sia stato ancora pubblicato sul sito del comune.
Buona notte a tutti.
 
 
#5 Marisa 2012-08-16 20:52
Carissimi, scrivete scrivete Io sono gioiese ma vivo a Salerno. Grazie al vs sito sono legata al mio paese di origine e aggiornata. Grazie per questo legame. Arricchitelo sempre di più con fatti storici, biografia di uomini che hanno fatto la nostra storia, argomenti religiosi, foto, perchè no anche con ricette culinarie tipiche della nostra terra. Viva Gioia di cui sento la mancanza.
 
 
#4 GIOIESE INDIGNATO 2012-07-09 06:41
BUON GIORNO E BUON LUNEDI'.
SUI GIORNALI è APPARSO UN ARTICOLO RIGUARDANTE UN PRESUNTO ( MA ORMAI CERTO ) BUCO DI 300 MILA EURO RIGUARDANTE LA GESTIONE SCELLERATA DELLA PISCINA COMUNALE.
DOMANDA : " CORRISPONDE AL VERO TUTTO CIO'? "
CHI VERGOGNOSAMENTE è IL RESPONSABILE DI QUESTO INDECENTE DISSESTO FINANZIARIO ?
CHI HA DISPOSTO L'ASSEGNAZIONE DI TALE GESTIONE (...)?
VI è UNA GIUSTIZIA CHE SEQUESTRI I BENI DEL PRESUNTO (...) RIPIANANDO I MISFATTI ESEGUITI ?
QUALE è IL FUTURO DELLA PISCINA ?
POSSIAMO NOI CITTADINI CONOSCERE IL NOME ED IL COGNOME DEL RESPONSABILE?
POSSIAMO SAPERE CHE FINE HANNO FATTO I SOLDI DEPREDATI ALLA PISCINA ?
GRAZIE PER LE RISPOSTE CHE VORRETE DARMI.
BUON LAVORO.
 
 
#3 ROCCO 2012-07-09 06:35
MAGNIFICO GIOIA NET , MA NON SI PARLA ANCORA DELLO SCANDALO " BUCO 300 MILA EURO PISCINA COMUNALE ?????
 
 
#2 maria 2 2012-06-14 14:21
ciao, per quanto riguarda la chiusura dell'ospedale, sono felicissima che chiuda però quelli che ci lavorano debbano essere licenziati e non trasferiti,
dato che sono degli incompetenti, e mi ritrovo a dover affrontare delle spese tra tutore della caviglia , ortopedico, perchè sono caduta per strada, sono andata all'ospedale e mi hanno fatto i raggi non presentavo lesioni e mi hanno fatta uscire senza però accorgersi che avevo i legamenti rotti, e la caviglia ogni giorno che passava si gonfiava sempre più.
Insomma per questa incompetenza oggi ho pagato Euro 82.03 di ticket, non è giusto. Ben venga la chiusura dell'ospedale Paradiso....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI