Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Il successo dell'e-commerce in Italia

iStock_000057670608_Full

In Italia l'e-commerce rappresenta un fenomeno in costante crescita: a partire dal 2010, il numero dei fruitori del servizio ha sempre conosciuto un aumento in doppia cifra. E così, dopo il +16% che è stato registrato nel 2014, secondo le previsioni degli addetti ai lavori per il 2015 il commercio elettronico farà segnare un nuovo incremento intorno al 15%, per un mercato complessivo del valore di 15 miliardi di euro. In particolare, è il mobile commerce a fornire la spinta decisiva, considerando che nel 2014 gli acquisti che sono stati compiuti tramite uno smartphone sono aumentati del 78%, e in questi primi mesi del 2015 hanno dato vita ad una ulteriore crescita del 68%. In altre parole, il valore è triplicato nel giro di due anni, visto che si è passati dai 610 milioni di euro del 2013 al miliardo e 800 milioni di euro di quest'anno.

Lo scenario mondiale, d'altro canto, non è molto diverso: le ultime stime di Ecommerce Foundation mettono in evidenza che in tutto il globo le vendite di servizi e beni online complessive si attesteranno, alla fine di quest'anno, sui 2100 miliardi di dollari , con un aumento di oltre 250 miliardi di dollari rispetto al 2014. Questo dato rappresenta il 5% del totale delle vendite retail, mentre va sottolineato che nel mondo 3 utenti su 4 accedono al web con uno smartphone o con un altro dispositivo mobile. In questo panorama, c'è anche un altro aspetto che vale la pena di evidenziare, e cioè la crescita di posti di lavoro che l'e-commerce ha generato e continua a generare, sia in maniera diretta che in maniera indiretta: in Europa sono ben due milioni e mezzo, e il numero non può che essere destinato ad aumentare in maniera significativa.

La Puglia segue la scia del resto d'Italia (e del mondo), anche in virtù del proliferare di servizi che si basano proprio sul web: è il caso, per esempio, di Noicompriamoauto.it (che ha sede a Bari), un servizio che permette a chiunque di usufruire di un listino auto usate completo, di fare valutare gratuitamente la propria macchina e di venderla in tempi rapidi ad un prezzo conveniente. Ecco, quindi, che, in Puglia come nel resto d'Italia, Internet sta cambiando sempre di più il modo di fare affari per tutti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI