Domenica 26 Maggio 2019
   
Text Size

PUBBLICO RAPITO DAI VERSI DI ROSEMARY NICASSIO-foto

rosemary-nicassio

rosemary nicassio Si raccontano le storie di amori persi per sempre … andati via. Lontano. Le passioni di una prostituta. Vendute. Si racconta la vecchiaia: di quel periodo della vita in cui lo sguardo si fa più acuto. “Provo un senso di bellezza ogni qual volta incontro lo sguardo di un anziano. Lo vedo negli occhi di mio nonno, e in quelli che non ho avuto […]”, in questi termini si esprime la poetessa Rosemary Nicassio, durante lo spettacolo ‘A piedi nudi’, avutosi nella serata di domenica 20 ottobre, presso il bar/ristorante Mesalibre, sito in via Giovanni XXIII, 53.

Rosemary, ventitreenne, vincitrice del premio ‘C. Pavese’ nell’anno corrente, accompagnata dalla chitarra di Pietro Verna - conoscitore esperto del cantautore De Andrè - e dal sax di Francesco Galizia, incanta il numeroso uditorio con lo splendore delle sue parole. Intenso e intimo il suo rapporto con il cantautore genovese, che è l’indiscussa colonna sonora della serata.

In riguardo la giovane poetessa dichiara: “La musica poliedrica del noto cantautore ha lrosemary nicassioa capacità di abbracciare svariate tematiche, e di farlo con grande sensibilità. La musica di De Andrè orienta, innamora, coinvolge e avvolge […]. L’intimità tra la tradizione cantautorale e la mia scrittura risiede in una complicità di suoni di emozioni e di sorrisi suscitati dal canto genovese […]”. Attraverso parole e note si arriva ad una meravigliosa dedica ‘Alla madre’. Rosemary spera che chiunque possa rispecchiarsi e dedicarla alla propria genitrice: una dedica in versi che dall’individualità aspira all’universalità, a quel momento sublime in cui il lettore non può fare a meno di riconoscersi: “Figlia dei tuoi sofferti gemiti/ ho vissuto bambina al pianto./ Alba di vita […]/ Stemperi le lacrime […]/Baciami madre, insegnami la tenacia del vento […]/ come si ama […]”.

Una serata interessante organizzata dall’associazione gioiese ‘Il Faro’ - associazione autofinanziata nata nel luglio 2012 da un coeso gruppo di persone, che mira alla creazione di un vero e proprio laboratorio teso alla valorizzazione culturale -, presieduta da Vincenzo Lamanna.

La collaborazione con ‘Il faro’ nasrosemary nicassioce da un’idea di Vincenzo Lamanna che, appreso il nostro desiderio di investire nell’arte, ha deciso, coraggiosamente, di donarci una possibilità di ascolto”, così Rosemary Nicassio sostiene.

A tal proposito, in conclusione all’incontro letterario, il presidente dell’associazione in questione afferma: “Il mio intento è quello di creare fermento culturale … il mio prossimo obiettivo è quello di organizzare al più presto una serata in sinergia fra vari artisti gioiesi, esponenti di vari correnti artistiche”. Alla domanda sul perché si sia scelta come location il Mesalibre, risponde che l’associazione sceglie sempre posti diversi per far sì che la fruizione sia data da persone sempre diverse. E Rosemary aggiunge: “Il Mesalibre è un nido artistico molto suggestivo … disponibilità, competenza e verve spagnola si abbinano diligentemente all’attenzione dell’ascolto”. Uno spettacolo ‘A piedi nudi’ guidato da una grande comunanza di passioni. Uno spettacolo al quale si augura grande successo, e che sia il primo di un percorso artistico in crescita.

Spettacolo immortalato dagli scatti di Mario Di Giuseppe che si ringrazia per la collaborazione.

 

Commenti  

 
#6 Will Coyote 2013-10-29 06:45
X Mary: ...tutti sereni d'animo. Beati voi che dormite sonni tranquilli, mannaggia!!
 
 
#5 Mary 2013-10-28 20:05
X Will Coyote ma adesso si protesta anche sul nome della gente?
un po' di sana poesia rassenerebbe il tuo animo fidati
 
 
#4 ESTRELLA 2013-10-28 18:40
LA DOLCEZZA DI ROSE MARY E LE NOTE DI PIETRO CI HANNO EMOZIONATO.
UN GRAZIE ANKE AL FARO E A LAMANNA PER QUESTO EVENTO.
 
 
#3 Will Coyote 2013-10-28 18:13
A me invece piace la cultura più nostrana, per esempio se la protagonista si facesse chiamare "Mariarosa" non mi dispiacerebbe, ..anzi!
 
 
#2 Francesco G. 2013-10-28 18:07
Grazie per averci donato una domenica sera di pura poesia e buona musica.
 
 
#1 Mary 2013-10-28 17:10
Una serata incantevole, emozioni, poesia e musica un grazie a tutti gli organizzatori.
Questa è la cultura che piace
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI