MINI-GIORNALISTI DI VIA EVA IN “ALUNNI IN S…COPERTA”

giornalino-via-eva-gruppo-pp

GIORNALINO 4H n1 marzo 2013 Page1Scrivere un giornalino scolastico richiede impegno e tanta motivazione, ancor di più se il progetto non è inserito tra quelli “finanziati o finanziabili” attraverso gli strumenti e le risorse (sempre più scarse) a disposizione degli istituti scolastici.

“Scoprire il mondo che ci circonda, mettere in rete quello che ci attrae e che ci appassiona, per far conoscere tutto ciò che ci sembra interessante…” è quanto hanno fatto gli alunni di IV H del plesso di via Eva dell’I.C. San Filippo Neri - Losapio diretto da Anna Grazia De Marzo.

E l’han fatto senza l’aiuto di esperti esterni ma guidati dalle docenti Anna Maria Leuzzi e Mariantonietta Natuzzi e “sponsorizzati” nella stampa a colori delle otto facciate di “Alunni in s…coperta” da “F.lli Resta - Lavorazioni inox” e “Fra.car s.r.l. - Peugeot”.

Il primo numero è già on line su Alboscuole (Associazione Nazionale Giornalismo Scolastico) www.alboscuole.it/175188, ma il fascino del cartaceo rende di gran lunga più attraente per grafica e colori gli stessi contenuti.

I bambini hanno risposto con grande interesse ed entusiasmo. Hanno dimostrato sin dall’inizio una vivace curiosità e tanta attenzione alla storia del loro paese - afferma Mariantonietta Natuzzi -, entusiasmarli non è stato difficile. Andare alla "s...coperta" del proprio territorio e visitare archi, corti, vicoli durante le escursioni didattiche programmate per l’occasione, li ha molto motivati. Hanno ascoltato con attenzione la presentazione dei luoghi da parte di Anna Maria e fatto tante domande in biblioteca alla dottoressa Addabbo e a Cataldo Donvito. Ricordo lo sguardo curioso da cui trapelava il desiderio di conoscere e capire, il loro stupore. Inteneriva vederli scrivere un appunto sul block notes per non dimenticare un particolare osservato, o abbozzare lo schizzo di un arco o di un fregio... Sono stati davvero tutti molto bravi!

GIORNALINO-marzo-2013Abbiamo vissuto questa esperienza con grande passione - dichiara Anna Maria Leuzzi -, in particolare ho notato come gli alunni apparentemente meno motivati si siano impegnati al pari e forse anche di più degli altri, a conferma che vivere “da protagonisti” esperienze didattiche, in questo caso linguistiche, storiche, artistiche e territoriali, rende attraente lo studio ed il profitto scolastico cresce, così come lo spirito di squadra”.

Trasmettere passione per la scrittura e la storia del proprio territorio è la motivazione che ha incoraggiato le docenti ad organizzare le visite nel centro storico anche sotto la pioggia e gestire le varie fasi redazionali, dall’esplorazione del territorio alla sua valorizzazione. Un territorio “ripensato” attraverso le diverse sensibilità e capacità e “riproposto” in un linguaggio comunicativo plurale e avvincente.

Il giornalino “Alunni in s…coperta” dedicato alla scoperta del territorio conosciuto attraverso esplorazioni dirette e informazioni acquisite in biblioteca, da veri “ricercatori”, corredato da disegni e foto è anche arricchito da due intere pagine dedicate ad acrostici, poesie e giochi: “Crucigioia” (di Fabiana Afferri e Serena Cassano), Caccia alle parole (Di Asmaa Nouri) e “Giocando con le parole (di Sara Amatulli).

giornalino-via-evaGli articoli di storia dedicati agli archi di Gioia, al Castello, alla Chiesa di Sant’Andrea sono stati inoltre redatti da Valeria Capozzi, Klelia Candeloro, Andrea Dimola e Vanni Voglioso, insieme a Lucia Abbadessa, Mario Afferri, Francesca Colella, Christian De Palma, Denise Salatino, Pio Antonio Zagalolo e Angela Lamanna.

Ora la sfida in corso è riuscire a venderlo per poter finanziare il secondo numero, ed in questo un piccolo aiuto è d’obbligo non solo da parte delle famiglie.

Per i piccoli redattori - quindi - un’esperienza da ripetere, anche perché davvero tutti hanno con gioia scoperto di poter contribuire, ognuno con le proprie abilità, competenze e passioni, alla stesura di un personalissimo e condiviso “diario di bordoin attesa di approdare in… quinta.