Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

TRE GIOIESI TRA I “PON-IAMO ADULTI IN FORMAZIONE”

foto-gruppo-pon-pp

149818_1352952158961_1686139425_723307_2297119_n“Pon – iamo adulti in formazione”, questo l’evento ideato per celebrare gli esiti dei Corsi P.O.N. e delle infrastrutture F.E.S.R. destinati agli adulti presso la scuola secondaria di 1° grado “Francesco Netti” di Santeramo, grazie anche al contributo di ben tre gioiesi: Marco Addati, Vincenzo Donvito e Victoria Carrasco (“gioiese” per simpatia, oltre che per adozione).

Il 5 novembre, dopo i saluti del dirigente, il professor G. Caponio, è stato presentato il libro “L’Ajìere de Jòsce”, frutto di una ricerca di testi della tradizione popolare santermana a cura dei corsisti guidati dalla dottoressa F. Cecca.

Quindi si è passati allo spettacolo teatrale, introdotto da Marco Addati e da una corsista, a loro affidata l’introduzione storica di “Lisistrata”, un excursus nel mondo dell’antica Grecia tratto dalla famosa commedia di Aristofane.

74807_1352954959031_1686139425_723310_6656778_nTra gli attori l’ottimo Vincenzo Donvito, prima nelle vesti di boscaiolo e poi di spartano.

Ovviamente a far da “acropoli” il salone al primo piano dell’istituto, quindi non proprio uno spazio “classico” ma interattivo con il pubblico, tra l’altro gli attori indossavano costumi attuali particolarmente eleganti.

A Victoria Carrasco Feliz affidato il ruolo dell’ottava donna.

La regia dello spettacolo è stata curata da Saba Salvemini, ottimo il coinvolgimento del gruppo recitante (per lo più donne) che nel finale si è 148728_1352959159136_1686139425_723317_8015926_ncimentato in uno scatenato sirtaki al suono di un ancor più scatenato violino.

Dopo lo spettacolo i presenti sono stati invitati a visitare la mostra di pittura curata dai maestri A. Girardi e C. Molinari e quella di fotografia grafica computerizzata.

Uno dei momenti più emozionanti e coinvolgenti della kermesse, è stato il concerto “Un mondo di canti” del coro Aram Tsam Tsam” diretto dalla bravissima Tiziana Portoghese.

75636_1352955479044_1686139425_723311_759288_nIn repertorio canti provenienti da vari paesi del mondo: “Aram tsam tsam” (Marocco), “Tumba tumba” (Palestina), “A l'entrada del temps clar”, “Vem kan segla forutan vind (Svezia), “Ai ninnora” (in dialetto sardo), “Ninna nanna africana”, “Qol rinna(h) wishua(h), hineh ma tov” (Israele), “Quan je bois du vin clairet, scarborough fair”, ed infine “Ah uei lì!ah uei là!” (canto tradizionale della nostra terra).

Scroscianti gli applausi riservati a Tiziana Portoghese, che ha dedicato al pubblico un fuori programma d’eccezione proponendo la Carmen di Bizet.

Sentiti e sinceri i ringraziamenti rivolti alla dottoressa Carmela Ponzone, referente P.O.N. e F.E.S.R. dell’Istruzione serale dell’U.S.P. di Bari e ai docenti tutor: Antonio Larocca, Rosa Quarto e Luigi Lamanna.

Commenti  

 
#1 Teresa Genco 2010-11-08 12:28
Bravi tutti!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.