Giovedì 17 Ottobre 2019
   
Text Size

VITO OSVALDO CONQUISTA IL PREMIO DI “MIGLIOR REGISTA”

premio-regia-mesagne

73185_1709717906090_1332378864_3017906_75274_n1E’ di questi giorni la notizia del premio “miglior regista” conquistato da Vito Osvaldo Angelillo alle selezioni territoriali di Puglia per il Festival Internazionale di Regia Teatrale – Premio “G. Corradini” e Premio “F. Piccoli” Trento, un Festival giunto alla XIII edizione, istituito per scoprire nuovi talenti registici in campo teatrale, attualmente strutturato in 12 sedi territoriali nazionali e 6 sedi territoriali estere, in Germania, Francia e Spagna.

Nelle sedi territoriali si sono svolte le selezioni che daranno accesso prima alla finale nazionale che si terrà a Genova e in seguito alla finale internazionale a Trento.

41385_1440980331_1559_nVito Osvaldo, presidente dell’Associazione culturale e teatrale “Diversamente” e direttore responsabile del Centro Studi UILT (Unione Italiana, Libero Teatro) della Regione Puglia, associazione creata e presieduta da Nico Manghisi, dopo aver “sbaragliato” l’agguerrita concorrenza nel teatro comunale di Mesagne, porterà in scena a Genova, a dicembre, nel tempo assegnato logoUILTdi 18 minuti, la sua originalissima rivisitazione di “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, tema proposto per questa annualità.

Una conquista che rende lustro alla nostra città, ancora una volta “fucina” di talenti, perseguita nelle  precedenti edizioni del 2008 con “Amleto fuori orario” e del 2009 con “Le baccanti”, (rappresentazioni molto apprezzate dalla stessateatro_della_sirena_1 giuria), che potrebbe coronarsi con la partecipazione e (incrociamo le dita) una meritata vittoria alla finale internazionale di Trento.

L’iniziativa affidata al coordinamento di Cesare Pasimeni in collaborazione con “Meridiani Perduti” di Brindisi, “Misciagni Nuestru” e “Schegge d’Ortaet” di Bari, è sostenuta dall’assessorato Cultura e Spettacolo di Mesagne e patrocinata da: Regione Puglia, Università del Salento, dipartimento Lingue e Letterature Straniere e Teatro P73144_1709718186097_1332378864_3017907_7493825_n1ubblico Pugliese.

Ad esibirsi in costumi molto particolari (metà femminili e metà maschili), in lingua inglese, italiana, in napoletano e persino in vernacolo “gioiese”, oltre al regista-attore Vito Osvaldo, Giovanna Carelli, Fiorella Cardilli e la giovane e talentuosa Lyuba Centrone.

Abbiamo chiesto a Giovanna, tra l’altro consigliere regionale della UILT insieme ai gioiesi Sofia Antonicelli, Augusto Angelillo (sua la compagnia “Teatralmente Gioia”) e Giustina Lozito, com’è nata l’idea di partecipare al concorso ed alcune riflessioni “a caldo” sulla vittoria.

4413_1133200020789_1550957121_313314_3612506_nL'idea di partecipare ad un concorso di regia internazionale – dichiara l’attrice - è nata un paio d'anni fa quando ci trovammo di fronte al bando di partecipazione. Pensammo subito che era un'ottima occasione per incontrare altre compagnie e confrontarci con loro, di conseguenza accettammo la sfida! Quest'anno abbiamo vinto la selezione regionale ed ora ci prepariamo per la finale nazionale delle compagnie amatoriali. Il "fattore" vincente, a mio avviso, è l'amore e la passione che proviamo per il teatro, una miscellanea emotiva che ci porta ad impegnarci al massimo e che ci fa crescere sempre più. Se a questo aggiungiamo il genio del nostro regista, allora otteniamo il "risultato" vincente.”

148377_1709717426078_1332378864_3017904_5889816_nChe questa vittoria se la siano meritata, non vi è alcun dubbio! Chi ha seguito i lavori di Vito Osvaldo sa quanto sia impegnativo seguirne l’estro e interagire sulla scena, anche perché - come tutti “i geni”- tende a perfezionare in corso d’opera la sua “creatura”, e questo richiede risposte interpretative immediate ed un’innata propensione ad un’estemporaneità “controllata”, nel senso che tutto va comunque reinterpretato alla perfezione, anche se modificato qualche ora prima di andare in scena. Ciò può apparire “faticoso” (e lo è), eppure educa ad un’istintiva flessibilità mentale, uno dei punti di forza di una regia originale ed in eterno divenire, alla ricerca di un continuo miglioramento, talvolta - in apparenza - esasperato ed esasperante, non sempre di facile comprensione, ma assolutamente vincente quando il sipario si apre.

fiorella_cardilliSono emozionata sin d'ora all'idea di dover competere con compagnie provenienti da tutta Italia – ci confida Giovanna – chi si affermerà potrà partecipare alla finale internazionale di Trento ed il confronto sarà ad alto livello.”

Magistrale, nei 18 minuti in scena, l’interpretazione da “asinello” di Giovanna, che in ogni opera teatrale di DiversaMente, ha dato prova di grandissima professionalità ed eccellenti doti interpretative.

6293_1182061841261_1519651308_30466807_2032058_nConfermata per bravura, duttilità ed ecletticità artistica Fiorella Cardilli, una delle colonne di DiversaMente, assolutamente splendida la giovanissima Lyuba Centrone, di cui si è apprezzata la freschezza interpretativa, davvero molto, molto brava.

L’ingresso di ben quattro gioiesi “addetti ai lavori” nel direttivo della UILT, associazione che sostiene le compagnie iscritte nel loro percorso di crescita, organizzando corsi per attori e registi, seminari con grandi nomi del teatro italiano ed internazionale, e la direzione del Centro Studi affidata a Vito Osvaldo, apre nuovi scenari sul futuro delle compagnie teatrali amatoriali, non solo gioiesi.

Il regista dà notizia che nei primi mesi del prossimo anno avrà luogo un festival riservato alle compagnie associate su temi risorgimentali, che si concluderà con una vera e pro25109_1224094852420_1530454143_30532078_5913754_npria “festa”, che si terrà, salvo imprevisti, il 27 marzo, giornata mondiale del teatro.

A fine settembre, inoltre, si è tenuto a Marsciano, in provincia di Perugia, un convegno nazionale del Centro Studi UILT e l’assemblea nazionale del Consiglio direttivo, cui hanno partecipato Vito Osvaldo (presidente delegato) e Giovanna Carelli. In questa occasione si è tastato il polso, regione per regione, alle realtà territoriali teatrali, analizza4626_1159216343895_1332378864_1603577_6462738_nndone le problematiche e prendendo atto delle attività svolte e del “da farsi” per risollevare le sorti di un settore fortemente penalizzato dalla politica culturale italiana, ad ogni livello istituzionale.

In questo contesto, con l’Atelier nazionale: Festival di Linea Trasversale "Finestre sull'Uomo-Teatro" in collaborazione con l'Odin Teatret, Teatro Proskenion e l’Università del Teatro Eurasiano, i partecipanti hanno seguito un laboratorio teorico-pratico con Eugenio Barba, “allievo di Grotowsky, uno dei pochi innovatori del teatro del '900 rimasto ancora in vita - a detta di Vito Osvaldo -, praticamente un'icona mondiale e con Julia Varley”.

Commenti  

 
#7 Giò Carelli 2010-11-10 15:33
Grazie a tutti coloro che stanno dedicando belle parole per il nostro gruppo teatrale e per il nostro speciale regista. Siamo felici per questo risultato e siamo pronti ad andare avanti con impegno ed entusiasmo
 
 
#6 mavà 2010-11-09 20:14
... altro invidioso per il quale risultare vincitore in una selezione per il sud italia e qualificarsi alla finale nazionale non equivale ad una vittoria... tanto da attaccarsi al titolo dell'articolo... ma mi faccia il piacere...rode, eccome se rode, sapere ciò, vero....
 
 
#5 Wose 2010-11-09 19:07
ma il titolo è fraudolento! il qui citato v.o. non ha ancora, in realtà, vinto alcun premio. . .
 
 
#4 Rosalba Buttiglione 2010-11-07 18:11
Caro Osvaldo, Sono orgogliosa di aver VISTO le tue capacità in tempi ormai molto lontani.Quando conobbi quel tuo primo lavoro, IN PRINCIPIO( ricordi?),ne fui subito entusiasta. Congratulazioni ed auguri sinceri, Rosalba Buttiglione.
 
 
#3 Olimpia Riccio 2010-11-06 16:38
Che meraviglia! Finalmente Vito Osvaldo (e team di donne creative) uscirà da "Sciò" dopo essere abbondantemente uscito dagli schemi. Buon teatro, buona vita, un abbraccio a Lyuba che ho conosciuto bambina.
 
 
#2 Marco Losavio 2010-11-06 11:08
I miei piu' vivi e sinceri complimenti!!
 
 
#1 Teresa Genco 2010-11-05 19:47
Complimenti vivissimi ai componenti della compagnia DiversaMente e a Vito Osvaldo naturalmente!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.