Mercoledì 22 Maggio 2019
   
Text Size

LA LOCANDIERA CONCEDE IL BIS, AL TEATRO ROSSINI

BoOk_22362a

BoOk_22350Nell’ambito del Progetto U.R.T. (Unità di Ricerca Teatrale, sostenuto dal Ministero per i beni e le attività culturali), mercoledì 21, alle ore 21, e giovedì 22, alle ore 18.30, la Compagnia di Jurij Ferrini sarà in scena al Teatro Rossini con “La Locandiera”, di Carlo Goldoni.

Con Jurij Ferrini, nella duplice veste di attore e regista, si esibiranno: Roberta Caria, Marco Zanutto, Francesco Tonti, Woody Neri, Alessandra Frabetti, Wilma Sciutto, Ture Magro.

L’impostazione ed i caratteri della messa in scena di questa commedia in tre atti, rappresentata per la prima volta nel gennaio 17locandiera53 al teatro Sant’Angelo dalla compagnia Medebac. sono messi in luce nelle note di regia dello stesso Ferrini: “Nella Locandiera nulla vi è di inespresso, nulla rimane da aggiungere … La sua forma è quella della classicità, per questo suscitava nel suo autore, e suscita un poco anche in noi, quella diffidenza che si prova per ciò che non ha difetto”. (Ugo Dèttore)

“Qui, servendosi dello stesso pretesto narrativo (una donna ambita da due pretendenti, seduce il terzo che la rifiuta ), scrive, in realtà, una commedia sull’egoismo e sull’egotismo umano, che tenta ad ogni costo di affermare se stesso, sopra e a spese degli altri. La commedia non è l’apologia di una regina di cuori. E’, semmai, l’impietosa (nonostante il ben noto ‘tono medio’ goldoniano) radiografia di quattro esistenze alla ricerca di una loro identità”. (Guido Davico Bonino).

Per maggiori informazioni telefonare allo 080 3484453 o scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI